Riabilita Sport di Bra è una realtà in continua crescita, offre un servizio completo e di qualità

Scritto da areastampa360 il . Pubblicato in Aziende, Salute, Sport

Riabilita Sport è uno studio di eccellenza nel braidese, per recupero post-infortunio, rieducazione posturale, riatletizzazione, lavori coordinativi, personal training e allenamento funzionale.

L’opportunità di aprire Riabilita Sport e per Federico Decostanzi e Mauro Stassio si è presentata in maniera quasi inaspettata, e si è concretizzata nel gennaio del 2018; tutto è nato da un progetto precedentemente creato nelle sue basi da Lino De Risi e successivamente proposto da Marco Bergese e Pier Paolo Longo, fisioterapisti dello Studio Riabilita ***, con il quale ha il piacere di collaborare dal settembre del 2017.

Staff

Decostanzi federico, ha 27 anni ed è cresciuto a Racconigi frequentando prima il Liceo Scientifico Arimondi- Eula e poi intraprendendo, l’Università Scienze motorie a Torino. Percorso universitario, triennale e magistrale in scienze e tecniche avanzate dello sport. Da gennaio inizierà un master della durata di 3 anni in Postuologia.

Mauro Stassio, ha 28 anni, è cresciuto a Carmagnola; ha frequentato il Liceo Scientifico per poi scegliere l’Università Scienze motorie a Torino, concludendo prima il percorso triennale e poi quello magistrale in scienze e tecniche avanzate dello sport. Da gennaio inizierà un master della durata di 3 anni in Postuologia.

Lino De Risi, ha 42 anni, è diplomato all’Istituto Magistrale come istituto superiore, mentre per quanto riguarda l’università si è diplomato in un primo momento all’Isef di Torino, e poi successivamente, nel momento del passaggio da laurea breve a laurea magistrale si è laureato all’Univeristà Scienze motorie di Torino. Inoltre ha frequentato e ottenuto il master per preparatore atletico professionista tenutosi a Coverciano (FI).

RIABILITA SPORT
P.zza G. Arpino, 7
12042 Bra (Cuneo)
Tel. 333 4170139
E-Mail: info.riabilitasport@gmail.com

*** Poliambulatori RIABILITA – Bra
Il Poliambulatorio fornisce visite fisioterapiche e consulenze mediche specialistiche. Tel. 0172 439067

FME Education sponsor del torneo “In buca per Giacomo”

Scritto da articoli news il . Pubblicato in Golf, Società

La quarta edizione del torneo di golf “In buca per Giacomo”, sponsorizzata da FME Education, si è rivelata un successo in termini di raccolta fondi a sostegno della lotta alla leucemia infantile. Soddisfazione espressa anche dagli organizzatori, Alberto Perissinotto e la moglie Michela, il cui figlio è scomparso nel 2009 a causa di questa malattia.

FME Education, MyEdu

FME Education sponsor del torneo benefico “In buca per Giacomo”

Ha avuto luogo lo scorso venerdì 27 settembre l’edizione numero quattro del torneo “In buca per Giacomo”. Il Golf Club La Pinetina di Appiano Gentile, in provincia di Como, ha aperto le porte anche quest’anno per ospitare la competizione di golf organizzata da Alberto Perissinotto e da sua moglie Michela. Lo scopo della gara è nobile: raccogliere fondi a sostegno del Comitato Maria Letizia Verga. I coniugi, infatti, hanno dato vita a questo incontro sportivo in memoria dell’amato figlio Giacomo, prematuramente scomparso nel 2009 per la leucemia. FME Education, dove è impiegato Alberto, sostiene con determinazione e passione gli obiettivi del progetto e del Comitato Maria Letizia Verga. Il riscontro da parte del pubblico è stato quest’anno di particolare successo. “Una fantastica manifestazione – hanno comunicato gli organizzatori – in ricordo di Giacomo e a favore del Comitato Maria Letizia Verga, resa speciale dell’importante gradimento di tutti i partecipanti. È stata e sarà un tassello importante per guarire un bambino in più, tutti insieme”. Alberto, che lavora presso FME Education, ha inoltre aggiunto che “il raggiungimento del risultato di 9.489 euro, è stato reso possibile anche grazie all’impegno munifico ed entusiastico da parte dei nostri sponsor principali”.

FME Education a sostegno dell’importanza del fundraising per scopi benefici

Una bella iniziativa, dunque, quella sostenuta e sponsorizzata tra gli altri anche da FME Education, dove lavora Alberto, e che si impegna in favore di una realtà solida e ben radicata sul territorio. Il Comitato Maria Letizia Verga, infatti, esiste e opera da quattro quarant’anni, impegnandosi con determinazione e passione. Giovanni Verga, che ha creato e che oggi presiede il comitato, mette un punto sulla sua lunga storia ricordando i tempi iniziali nei quali la diagnosi di leucemia infantile equivaleva purtroppo a una sentenza certa e mettendoli a paragone con quelli attuali, che vedono al contrario un progresso notevole e una guarigione di oltre l’85% dei bimbi colpiti dalla malattia. Iniziative come questa hanno un duplice obiettivo: il primo, e forse il più importante, è l’attività essenziale di fundraising destinata alla ricerca medica e scientifica. Questo al fine di apportare miglioramenti nella struttura ospedaliera, che ne facciano un luogo sempre più inclusivo e tranquillizzante, e nella formazione tecnica del personale preposto alle cure. Il secondo obiettivo ha invece finalità di tipo divulgativo, per portare alla più ampia conoscenza della popolazione i notevoli miglioramenti raggiunti dalla ricerca, gettando uno sguardo anche sui traguardi che potrebbero essere completati nel futuro. Per questo è importante il supporto di realtà come FME Education: per diffondere consapevolezza sullo stato di avanzamento del progresso medico e scientifico e per spronare a fare sempre di più.

Partnership rinnovata tra PFE S.p.A. e Orlandina Basket: il commento di Salvatore Navarra

Scritto da snpressnews il . Pubblicato in Aziende, Basket

PFE S.p.A. è Top Partner del Club Orlandina Basket per la stagione 2019/2020: l’intesa, che prosegue per il terzo anno, garantirà un servizio di qualità per il Cleaning del PalaFantozzi, rendendolo ancor più accogliente e funzionale alle necessità del Club.

PFE Spa

PFE S.p.A.: l’intesa con Orlandina Basket

“Siamo fieri di essere ancora insieme all’Orlandina Basket, il nostro percorso con il Club guidato dalla famiglia Sindoni è iniziato ben tre anni addietro e possiamo dire che ormai è consolidato e sempre più produttivo”: è la dichiarazione di Salvatore Navarra, Presidente del CdA di PFE S.p.A. L’azienda di Cleaning e Facility Management ha rinnovato l’intesa con la squadra dell’Orlandina Basket, confermandosi come Top Partner del Club per la stagione 2019/2020. I vertici della squadra si sono mostrati entusiasti di avere ormai da diversi anni come partner la prestigiosa azienda, che rappresenta una vera e propria impresa d’eccellenza. “Per noi, che siamo presenti ed operiamo nei mercati nazionali ed esteri, abbinare il nostro brand a quello dell’Orlandina Basket rappresenta quell’Orgoglio Siciliano che quest’anno è anche l’hashtag valoriale della stagione e di cui anche voi avete issato una bandiera con i tanti anni di stagioni sportive disputate tra la seria A e la serie A2 che danno lustro alla Sicilia in Italia e nel mondo”, ha commentato Salvatore Navarra. Grazie alla partnership, PFE S.p.A. si occuperà dei servizi di Cleaning all’interno dell’impianto sportivo PalaFantozzi, rendendolo ancora più accogliente e funzionale.

PFE S.p.A.: la storia dell’azienda e il metodo “Clever Job”

Attiva da oltre trent’anni nel settore del Cleaning e del Facility Management, PFE S.p.A. è un’azienda la cui spinta verso l’innovazione tecnologica ha portato alla nascita del nuovo metodo di lavoro “Clever Job”, brevettato e presentato alla fiera “Pulire 2.0 di Verona” nel 2013. Il metodo, che è tuttora in continua evoluzione, garantisce notevoli vantaggi e riduzione delle tempistiche, rappresentando un valore aggiunto che contraddistingue l’operato altamente innovativo di PFE S.p.A. L’azienda, ben strutturata, dedica particolare attenzione ai propri lavoratori e alle tematiche legate al sostegno delle donne. Salvatore Navarra, l’attuale Presidente del CdA, è entrato nell’azienda di famiglia nel 1994, diventandone General Manager nel 2004 e Amministratore Delegato nel 2009. Ha contribuito in prima persona al processo di internazionalizzazione, tutt’ora in atto.

“Febbre a 90°”

Scritto da Stefano Rizzo il . Pubblicato in Calcio, Locale, Sport

La trasmissione calcistica che fa salire la temperatura

Da lunedì 21 ottobre su Radio Roma Futura partirà la prima puntata di “Febbre a 90°”, una trasmissione calcistica che vi terrà compagnia ogni settimana in modo frizzante e mai banale. Alla conduzione Marco Fabio Ceccatelli e Renato De Filippi, redattori di Passione del Calcio. Sarà un viaggio tra i maggiori campionati europei, con un occhio di riguardo sulla nostra amata Serie A, che ha da poco compiuto 90 anni. Di volta in volta interverranno sia i colleghi della redazione che i tifosi i quali potranno dire la loro sulle ultime vicende della squadra del cuore.

L’appuntamento è quindi per ogni lunedì dalle ore 18 alle ore 20 su www.radioromafutura.it

Scriveteci alla nostra mail calciofebbrea90@gmail.com

Seguiteci anche sulla pagina facebook https://www.facebook.com/Febbre-a-90-102425251180920/

NON MANCATE!

Drago Conserve alimenta lo Sport

Scritto da Drago Conserve il . Pubblicato in Alimentari e Bevande, Aziende, Sport

Corretta nutrizione, sport, sostenibilità e attenzione al sociale sono i valori fondanti della Responsabilità Sociale di Impresa di “Drago Conserve” che ogni giorno, tramite importanti eventi esprime la sua volontà e il suo impegno a fare impresa a 360 gradi.

Da oggi in particolare l’Azienda inaugura il progetto “Drago Conserve alimenta lo sport”, credendo fermamente nella funzione dello sport come un’attività ludica che innalza la qualità della salute e che aiuta i giovani sotto il profilo educativo.

L’azienda infatti, da quest’anno è sponsor della serie A1 di Tennis del Match Ball di Siracusa ma si impegna ad essere promotore dello sport non solo a livello professionistico ma anche a livello amatoriale attraverso il sostegno a chi fa della buona pratica sportiva una attività di grande valenza sociale.

L’obiettivo di “Drago Conserve” è infatti di promuovere uno stile di vita sano attraverso la diffusione dello sport che racchiude in sé salute fisica, psichica e spirituale.

PFE S.p.A.: gestire un’azienda è come guidare un’imbarcazione da regata

Scritto da snpressnews il . Pubblicato in Aziende, Sport

La partnership tra PFE S.p.A. e il South Kensington nasce da una affinità di pensiero e di interessi tra l’Amministratore Delegato Salvatore Navarra e l’armatore Massimo Licata D’Andrea: perché guidare un’azienda al successo è un po’ come governare un’imbarcazione per vincere una regata.

PFE S.p.A.

PFE: la partnership e la passione per la Vela

PFE S.p.A. ha rinnovato il suo sostegno come main sponsor del South Kensington Sailing Team. “Trovarsi al timone di una grande azienda per darne la direzione e coordinare un team al fine di raggiungere un obiettivo finale grazie all’apporto e lo sforzo di tutti, ognuno con il proprio ruolo. Decisione al comando e leadership all’interno di un gruppo affiatato, questi i fattori che accomunano il mondo della Vela con le dinamiche quotidiane di un’azienda“: sono le parole di Salvatore Navarra, Presidente del Cda di PFE S.p.A., in seguito alla conferma della partnership. L’interesse per il team nasce alcuni anni fa da una proficua affinità tra l’imprenditore e l’armatore licatese Massimo Licata D’Andrea, che partecipa al Campionato Italiano di Vela d’Altura. Entrambi hanno da sempre accomunato il modus operandi all’interno di una azienda alla gestione di un’imbarcazione da regata, oltre a condividere l’amore per la loro terra. PFE S.p.A. ha rinnovato i suoi auguri con passione per la stagione sportiva avviata: “Seguiremo le gesta sportive di un’eccellenza, non soltanto perché la Vela è una delle massime espressioni di sport di squadra ma anche perché la nostra azienda è molto attenta nel sostenere progetti sportivi e culturali che siano sani e, soprattutto, che valorizzino il brand in Italia e nel mondo“, ha concluso Salvatore Navarra.

PFE S.p.A.: i servizi offerti

Nata nel 1988, PFE S.p.A. è guidata da Salvatore Navarra. L’azienda è attiva nel settore del cleaning e del facility management: da subito, si è dotata di un’organizzazione di risorse umane e di mezzi che le ha permesso di affermarsi ed espandere l’offerta, ampliando le attività svolte nel settore sanitario, civile e industriale. La vision di PFE S.p.A. è racchiusa nell’affermazione “PFE è un’azienda fatta di persone”. Da qui nasce l’attenzione alla costruzione di un team di risorse umane professionali, specializzate e organizzate in modo da lavorare in sinergia e offrire i migliori risultati possibili, con un occhio di riguardo per i clienti ma anche per i dipendenti che danno vita all’azienda. La società guidata da Salvatore Navarra oggi fornisce un asset di servizi in ambito sanitario, civile ed industriale che affianca alla pulizia e alla sanificazione degli ambienti anche attività legate al facility management (manutenzione degli impianti, bonifica delle condotte aerauliche, gestione del verde, facchinaggio, guardaroba e lavanderia, portierato, servizi integrati per l’efficienza energetica).

Global Service Solutions Spa Laguna Seca sesto posto per Torres

Scritto da Pr24News il . Pubblicato in Auto/Moto

Straordinaria prestazione del Team Pedercini Racing by Global Service Solutionsche in gara uno a Laguna Seca, disputata nella notte italiana, ha conquistato il miglior risultato della stagione Motul FIM Superbike 2019 con Jordi Torres e la Kawasaki Ninja ZX-10RR #81 al sesto posto assoluto, secondi fra gli indipendenti.

Prima della sfida Torres ha dimostrato nel corso della Tissot Superpole che le modifiche al set up della moto apportate dal suo staff tecnico durante la notte hanno funzionato a dovere e lo ha fatto con un certo stile. Settimo al termine della terza sessione di libere, nel turno di prove ufficiali ha chiuso con il sesto miglior tempo interpretando al meglio l’intesto circuito californiano di 3.660 metri.

In gara Torres non si è mai risparmiato, ha mantenuto la posizione con caparbietà salvo poi salire al quinto posto alla luce della caduta di Alvaro Bautista. Il ritmo gli ha permesso di avvicinarsi a Tom Sykes per tentare l’assalto alla quarta posizione, ma nel finale ha dovuto abbassare il suo passo perché la gomma posteriore ha iniziato a deteriorarsi.

Negli ultimi giri, la Yamaha ufficiale di Alex Lowes si è fatta sotto e Jordi ha così concluso sesto sotto alla bandiera a scacchi, concretizzando il miglior risultato dell’anno. La prestazione, sulla calda e asciutta pista americana, ha permesso a Torres di chiudere al secondo posto tra gli indipendenti.

Il Team Pedercini Racing by Global Service Solutions affronterà ora altre due gare WorldSBK negli USA in programma domenica 14 luglio, prima dell’inizio della pausa estiva. Aprirà la gara “sprint” Tissot-Superpole di dieci giri, in programma alle 11:00 ora locale e 18:00 ora italiana e poi il gran finale con gara due alle 23:00 ora italiana, in diretta TV su TV8 (CH 8 DTT).

Jordi Torres #81 – Pilota:
“Oggi non è stata affatto una cattiva giornata, anzi! Su questo tipo di pista, dove le curve sono molto vicine tra loro in un continuo cambio di direzione, la moto è stata molto competitiva. Nella sessione di prove finali abbiamo apportato alcune buone regolazioni per essere più veloci in gara, e il lavoro ha pagato. La direzione in cui abbiamo lavorato è stata molto buona, quindi alla fine questo grande risultato è merito anche e soprattutto dei meccanici e della squadra più che del pilota. Personalmente devo imparare ad essere più veloce quando l’aderenza posteriore inizia a diminuire, devo cambiare le mie traiettorie per avere più prestazione in uscita, ma abbiamo raccolto un sacco di informazioni utili prima dell’ultima giornata. Vedremo come andremo domenica ma siamo felici, dobbiamo essere felici oggi!

Lucio Pedercini – Team Owner:
“La miglior gara dell’anno per noi, quindi siamo contenti, soprattutto perché anche le prove del mattino e la Superpole sono state buone. Forse ora dobbiamo trovare qualcosa di più per la fine della gara, relativamente alle prestazioni della gomma posteriore. Domani cercheremo di fare un piccolo passo in più, ma oggi siamo assolutamente felici! Ben fatto a tutti i membri della squadra”.

Global Service Solutions Spa

Un unico interlocutore per tutti i servizi.​ Global Service Solutions Spa è lo specialista del Facility Management sostenibile in Italia. Presente anche sul mercato internazionale, offre una vasta gamma di soluzioni integrate per la gestione dei progetti, la manutenzione, la bioedilizia, l’ingegneria meccanica, la pulizia e la sanificazione.

​La ricerca continua unita al rispetto per l’ambiente sono alla base della mission aziendale. ​L’azienda ha un approccio strategico sostenibile ed eco-compatibile. Questo significa beneficiare di molti vantaggi operativi: design integrato sempre coordinato, efficienza operativa e garanzie di mantenimento degli standard.

Global Service Solutions Spa offre un servizio eco-innovativo in linea con tutte le normative ambientali europee.

Fontepr24.news

Ufficio Stampa – Pr24.news
Salvatore Ponticelli
ponticelli@pr24.news
+393928394600

Ricambi Fiat Ducato online

Scritto da emporiodelcarrozziere il . Pubblicato in Auto/Moto, Automobili, Aziende

Acquistare ricambi Fiat Ducato online da Emporio del Carrozziere consente di usufruire di importanti vantaggi:

  • – scegliere tra ricambi originali e alternativi;
  • – usufruire dell’esperienza pluriennale degli addetti;
  • – effettuare l’acquisto comodamente da casa.
L’ampio magazzino offre infatti una selezione di ricambi Fiat Ducato di diversi marchi. Oltre agli originali Fiat, dispone di marchi alternativi ma di qualità equivalente e altamente performante. Si tratta di prodotti sottoposti a numerosi controlli, ovvero a servizi di ispezione, verifica, analisi e certificazione che garantiscono la conformità agli standard mondiali di qualità. Tra questi, i test sulla verniciabilità: i componenti rispondono al 100% ai requisiti di verniciabilità richiesti dal settore Automotive.
Emporio del Carrozziere vende solo ricambi Fiat Ducato dotati del certificato TUV, ovvero la certificazione che attesta che si tratta di componenti di qualità 100% conformi all’OEM (originale).
Gli addetti sono dei profondi conoscitori dei ricambi Fiat Ducato, avendo seguito l’evoluzione del veicolo commerciale Iveco sin dai suoi esordi. Conoscendo nel dettaglio i componenti del veicolo, dei diversi modelli e versioni possono guidare l’utente nell’identificazione del ricambio corretto districandosi agevolmente tra le migliaia di codici che costituiscono la componentistica del veicolo.
Il negozio online consente di acquistare ricambi Fiat Ducato semplicemente tramite e-mail o telefono. Una volta individuato il ricambio, si richiede un preventivo e il prodotto viene spedito tramite corriere espresso in massimo 24 ore.

Come acquistare ricambi Fiat Ducato

modulo ordine ricambi iveco daily

ricambi Fiat Ducato si acquistano in pochi e semplici passi!

Nell’apposita sezione, si individua il modello di Fiat Ducato scegliendo tra i periodi di tempo proposti, che corrispondono alle diverse serie di costruzione dei modelli. Una volta entrati nel modello di proprio interesse si visualizzano le schede tecniche in cui è possibile vedere il veicolo scomposto nei vari ricambi di cui è costituito.

A questo punto è sufficiente compilare il modulo d’ordine e inserire i codici individuati oppure chiedere consiglio agli addetti di Emporio del Carrozziere, che vi guideranno nella corretta individuazione del ricambio ed eventualmente degli elementi utili al montaggio.

Ricambi Fiat Ducato per trasformazioni

Emporio del Carrozziere propone inoltre kit di ricambi Fiat Ducato per effettuare modifiche. Si possono realizzare svariate trasformazioni: si può operare sulla serie del veicolo oppure. si può anche trasformare un furgone in un autocarro a telaio.

Il mercato dei trasporti richiede specifiche che cambiano nel tempo, di conseguenza le esigenze degli autotrasportatori possono mutare e i veicoli necessitano di adeguamenti che si conformino ad esse. Emporio del Carrozziere con i suoi kit di modifica cerca di venire incontro alle esigenze dei suoi clienti in modo semplice ed economico.

A.C. Milan: anche Nicolò Zanon tra gli azionisti di APA

Scritto da nzprnews il . Pubblicato in Calcio, Economia

A seguito di una trattativa coordinata da Auro Palomba, La Scala e Dubini, il CdA di A.C. Milan ha dato il via libera all’ingresso di 50 piccoli azionisti nella compagine azionaria della società rossonera. Tutti cuori rossoneri e, molti di essi, esponenti della finanza e del management italiano: tra questi, anche il Giudice della Corte Costituzionale Nicolò Zanon.

Nicolò Zanon, giudice Corte Costituzionale

Nicolò Zanon: il Giudice della Corte Costituzionale tra gli azionisti di APA

Il Giudice della Corte Costituzionale Nicolò Zanon entra nell’azionariato dell’Associazione Calcio Milan. In seguito al formale via libera del Consiglio di Amministrazione della società presieduta da Paolo Scaroni all’ingresso di 50 piccoli azionisti nella compagine azionaria, sono stati eletti anche gli organi direttivi che rimarranno in carica per il prossimo triennio. Il nuovo Presidente del Consiglio Direttivo sarà Auro Palomba, designato per acclamazione dall’Assemblea, mentre Giuseppe La Scala sarà il nuovo Vice Presidente. Alessandro Dubini è stato scelto come Vice Presidente Vicario e Pierfrancesco Bencivenga come Segretario Generale. Ai primi tre è stato inoltre riconosciuto il merito di aver portato a termine con successo la trattativa con la società rossonera, che ha portato all’ingresso nel capitale della società dei 50 nuovi associati ad APA. A fianco di Nicolò Zanon, esponenti del mondo delle professioni, della finanza e del management italiano quali Nicola Asti, Partner di Freshfields, Marco e Tommaso Dubini, Massimo Ferrari, CFO di Salini Impregilo, Sergio Iasi, Chief Restructuring Officer di Trevi Finanziaria, Roberto Italia, fondatore di Space Holding, Sami Kahale, Direttore Generale di Esselunga, Marco Patuano, Amministratore Delegato di Edizione holding.

Esperienza e traguardi professionali di Nicolò Zanon

Nicolò Zanon è un giurista e docente italiano. Nato a Torino nel 1961, consegue la laurea in Giurisprudenza presso l’Università degli Studi della città piemontese con una tesi in Diritto Pubblico Comparato. Termina il suo iter formativo presso l’Università di Firenze, ottenendo il titolo di Dottore di Ricerca in Diritto Comparato. Negli anni tra il 1991 e il 1996, è Ricercatore in Diritto Costituzionale Comparato presso la Facoltà di Giurisprudenza dell’Università degli Studi di Torino. Contemporaneamente, ha consolidato e approfondito le proprie conoscenze attraverso soggiorni di studio all’estero: prima in Francia, presso il Groupe de Recherche et Etudes sur la Justice Constitutionnelle di Aix-en-Provence, e successivamente in Germania, presso l’Università di Bayreut. Attualmente è Professore Ordinario di Diritto Costituzionale presso l’Università degli Studi di Milano, dopo aver insegnato in alcuni tra i più prestigiosi atenei italiani. È fuori ruolo in ragione dell’incarico di Giudice della Corte Costituzionale. Nel 2017 è stato insignito del titolo di Cavaliere di Gran Croce dell’Ordine al Merito della Repubblica italiana.

GSS Misano: Jordi Torres Team Pedercini Racing 11° posto in griglia di partenza

Scritto da Pr24News il . Pubblicato in Auto/Moto

Jordi Torres ha portato il Team Pedercini Racing by Global Service Solutions Kawasaki all’11° posto in griglia di partenza a Misano dopo aver effettuato la qualifica Tissot-Superpole sull’asciutto, e ha concluso 12° in una gara uno completamente bagnata.

81,Jordi Torres,ESP,Team Pedercini Racing

22.06.2019 – Dopo l’arrivo della pioggia durante la notte, che è proseguita in modo più lieve anche in mattinata, le qualifiche della Superpole si sono svolte ancora in condizioni di asciutto sul circuito italiano di 4.226 km. Tuoni, lampi e pioggia battente sono poi arrivati in un momento inopportuno, rendendo la prima delle tre gare disputate in una gara “bagnata”.

Le piogge sono state in alcuni momenti molto intense, costringendo allo stop la gara solo dopo pochi giri e riducendo Gara Uno a 18 giri sui 21 previsti. In tutto ci sono stati tre tentativi di partenza della corsa, che è iniziata poco più di un’ora dopo il previsto.

In pista Jordi ha recuperato una posizione in ognuno dei primi tre giri, ma alla fine è rimasto coinvolto in una lotta a sei piloti. Nono dopo 12 giri, è rimasto in quella posizione fino a quando un calo di aderenza sul posteriore soprattutto in entrata di curva, lo ha visto finire 12° sotto la bandiera a scacchi.
Oltre ai punti raccolti in questa gara, che lo mantengono 11° assoluto in campionato, Torres ed il team hanno acquisito per la prima volta una grande esperienza in condizioni di gara veramente bagnata.

Il Team Pedercini Racing by Global Service Solutions ora è pronto per affrontare altre due gare del WorldSBK nel round di casa. Domenica mattina c’è la tradizionale Tissot-Superpole di dieci giri, e poi a chiudere il fine settimana l’ultima gara su 21 giri.

Anche il reparto WorldSSP del Team Pedercini Racing by Global Service Solutions all’interno del più ampio paddock del WorldSBK parteciperà alla gara di casa a Misano con Ayrton Badovini. Dopo la Superpole Ayrton Badovini si è piazzato 11° in griglia su 33 piloti al via con il leader della Coppa Europa FIM Supersport Kyle Smith che partirà dalla tredicesima posizione. La gara di 19 giri della Supersport si svolgerà tra le due gare della domenica.

Jordi Torres #81 – Pilota:
“Oggi gomme da bagnato! Sono finito in una grande lotta con molti piloti. Ora non so perché, ma negli ultimi giri abbiamo avuto un piccolo problema di trazione sulla gomma posteriore. Era difficile entrare in curva perché non c’era troppo grip. Sentivo che la gomma anteriore era in grado di fare di più di quella posteriore. In quella situazione fare un highside all’ingresso della curva sarebbe stato molto probabile. Questo è stato il problema più grande che abbiamo avuto. Speriamo in un tempo migliore domani, ma siamo relativamente felici perché è la prima volta che corriamo sotto la pioggia. Combattere per la settima e la dodicesima posizione non è poi così male e non ce lo aspettavamo prima della gara. Abbiamo fatto un’esperienza preziosa per il futuro”.

Lucio Pedercini – Team Owner:
“E’ stata una gara uno difficile, con così tante partenze in condizioni di bagnato. Il tempo era sempre diverso, ma la pista era sempre bagnata. E’ stato bello vedere Jordi lottare nel gruppo principale che si è sviluppato durante la gara, ma finire più avanti sarebbe stato il nostro obiettivo ideale. Indagheremo sul suo problema di trazione posteriore sul bagnato, ma almeno abbiamo fatto una buona esperienza e raccolto dati in queste condizioni.

Global Service Solutions Spa

Un unico interlocutore per tutti i servizi.​ Global Service Solutions Spa è lo specialista del Facility Management sostenibile in Italia. Presente anche sul mercato internazionale, offre una vasta gamma di soluzioni integrate per la gestione dei progetti, la manutenzione, la bioedilizia, l’ingegneria meccanica, la pulizia e la sanificazione.

​La ricerca continua unita al rispetto per l’ambiente sono alla base della mission aziendale. ​L’azienda ha un approccio strategico sostenibile ed eco-compatibile. Questo significa beneficiare di molti vantaggi operativi: design integrato sempre coordinato, efficienza operativa e garanzie di mantenimento degli standard.

Global Service Solutions Spa offre un servizio eco-innovativo in linea con tutte le normative ambientali europee.

Fontepr24.news

Ufficio Stampa – Pr24.news
Salvatore Ponticelli
ponticelli@pr24.news
+393928394600