Valvola termostatica la scelta di molti, il potere del singolo

La valvola termostatica è un dispositivo molto semplice per utilizzo e per composizione, esso è in grado di regolare il flusso di liquido di passaggio all’interno dell’impianto di riscaldamento grazie alla sua sensibilità di percepire la variazione di temperatura. Il suo utilizzo è aumentato notevolmente negli ultimi tempi, sia per il miglioramento della sua tecnologia abbinato anche alla contabilizzazione del calore, sia per gli obblighi dettati dalla legge in materia di contenimento energetico.
La valvola termostatica viene utilizzata in un sistema di riscaldamento in diversi casi. Nel caso di utilizzo in un circuito di raffreddamento la valvola modifica la sua posizione di apertura, modificandosi così in uno stato di chiusura che verrà aperto con gradualità in base all’aumento della soglia di intervento. Questo processo avviene finché non avviene il passaggio completo del fluido giunto ad una temperatura ottimale per l’impianto specifico e per la situazione in cui si trova. Nel caso di utilizzo dell’impianto di riscaldamento il processo è esattamente l’inverso.
La valvola termostatica è un innovazione tecnologica estremamente utile e di sostanziale importanza, prima di tutto all’interno dei condomini che hanno deciso di adottare il sistema di impianto centralizzato. Questo tipo di impianto ha una sola macchina di riscaldamento che è posta in modo tale che tutti gli utenti del condominio possano usufruire dell’impianto di riscaldamento. I grossi vantaggi che porta il possesso di una centrale termica sono che, prima di tutto ogni utente è libero di decidere quando e come impostare la temperatura in ogni stanza della sua abitazione; le spese economiche vengono divise secondo il vero ed effettivo utilizzo del riscaldamento; si riducono radicalmente gli sprechi in quanto la caldaia funziona solo per soddisfare la richiesta delle utenze, né più né meno.
Nell’impianto di riscaldamento la valvola termostatica viene applicata sui caloriferi per la regolazione del flusso d’acqua negli stessi radiatori secondo la temperatura richiesta dall’ambiente, con lo scopo di evitare il più possibile gli sprechi e di migliorare il benessere degli utenti a seconda delle diverse necessità che intercorrono in ogni abitazione. Vengono utilizzate anche nei chiudiporta, queste sono composte da una vite in acciaio con la punta in plastica conica sensibile alle temperature, questa particolarità permette una costante regolazione delle velocità in chiusura grazie all’autoregolazione tra estate e inverno della valvola. Queste variazioni di velocità, che potrebbero verificarsi tra inverno ed estate, sono da attribuire al cambiamento di viscosità dell’olio contenuto all’interno dei chiudiporta.