Marco Sciarretta: La Guerra alle Spalle

(Mi piacerebbe immaginare un mondo dove le persone non imbracciassero armi)

Ora cammina, ti tengo la mano, e non voltarti

Ora cammina, ti tengo io la mano

Guarda su Youtube il videoclip di Marco Sciarretta con “La Guerra alle spalle”

Milanovenerdì 18 novembre 2022 – esce su tutte le piattaforme ed è disponibile su tutti gli store digitali, La Guerra alle Spalle, il nuovo singolo di Marco Sciarretta etichetta e produzione Tra Nisida ed Atlantide.

Il cantautore milanese, ad un mese esatto dall’uscita di 50 anni domani, mantiene la promessa regalandoci un altro tassello del suo progetto tanto ambizioso quanto “semplice e diretto”, perché lui della musica ha fatto la sua arma, l’unica che abbia mai imbracciato. 

La Guerra alle Spalle colpisce come un pugno nello stomaco, costringendoci a guardare la guerra attraverso gli occhi e le parole di una madre che tiene per mano il proprio figlio lasciandosi alle spalle la guerra, ingiusta, spaventosa che la separerà dai propri affetti, dalla propria casa. Un cammino disperato verso l’ignoto che si colora ed addolcisce nelle parole rassicuranti di una donna che combatte, sul serio, per la salvezza del proprio bambino.

“La musica è la cornice e il testo è il quadro che serve a mettere in evidenza e in luce le parole. Parto sempre dal testo, che, per me, è fondamentale. Scrivo liberamente avendo un’idea in testa a guidare e dare il via alla nuova canzone. La Guerra alle Spalle è nata così. Leggere gli aggiornamenti continui, mi ha spinto a riflettere. A colpirmi non sono state le grandi notizie ma le testimonianze degli inviati che raccontavano le cose viste da vicino, i civili che difendevano confini, le fughe disperate di madri che cercavano la salvezza per i figli. Ho immaginato le parole di quelle madri per rassicurare i bambini, per continuare a “cullarne” i sogni che non dovrebbero spegnersi mai per loro. Ho cantato una guerra vista non dall’alto, ma da vicino, dove non ci sono vittorie, ma solo perdite, dolore, segni meno per tutti. Una drammaticità che mi ha colpito profondamente e la musica sottolinea, girando sempre su sé stessa, senza picchi, accompagnando le parole, che sono le vere protagoniste. Ho voluto anche per questo brano – conclude Marco – strumenti essenziali, quelli di una band su un palco in un live. Questo è il modo di fare musica e non cerco di inventare produzioni strane, ma rimango fedele all’idea della band tradizionale, della musica suonata, quella che mi appartiene e che è il mio mestiere”.

Il video, essenziale e scarno, ci fa condividere quel viaggio invitandoci a riflettere su come ogni guerra, sia una sconfitta, sempre e comunque e non ci possano essere vincitori o vinti.

Marco Sciarretta artigiano di parole, si conferma un cantautore e musicista dal carattere ben definito e dai gusti raffinati. La sua musica come gli piace sottolineare, fa da cornice alle parole che sono e rimangono al centro delle sue composizioni.

Il singolo, dopo 50 anni domani è un’ennesima tappa di avvicinamento al suo nuovo album, Il Primo Tratto che arriverà in primavera, consolidando un percorso artistico importante da vero “operaio” della musica, che per lui è una missione.

Non mi domandare quale è il senso
No non tremare vieni qui
Ti abbraccio forte senti? Si?

Ora cammina, ti tengo per la mano, e non voltarti

Ora cammina, ti tengo per la mano
Siamo lontani dai tuoi giochi
Siamo lontani dai tuoi libri
Ma siam vicini a quel confine
Che ci regalerà un’estate
Siamo lontani dai tuoi colori

Siamo lontani dal campanile

Ne vedrai altri oltre il confine

Sì, anche il babbo li vedrà

Lo so hai capito che è una guerra
però mi chiedi che cos’è
Pensavi fosse una finzione
Per qualche film o un cartone
Ora cammina, ti tengo la mano, e non voltarti

Ora cammina, ti tengo io la mano

https://www.tranisidaedatlantide.com/

https://www.instagram.com/tra_nisida_ed_atlantide/

https://www.facebook.com/TraNisidaedAtlantide

https://www.youtube.com/channel/UCSU7DoR2JKrPz7vNL_mI6hQ

 di Mauro Caldera

Olga De Maio soprano e Luca Lupoli tenore ospiti lirici al CEV EuroVolley 2023 I Drawing of Lots a Napoli

Olga De Maio soprano e Luca Lupoli tenore ospiti lirici al CEV EuroVolley 2023 I Drawing of Lots a Napoli Napoli. Il 16 novembre 2023 nell’ambito dell’ eccezionale evento ,presso la splendida cornice del Teatro di Corte di Palazzo Reale a Napoli, EuroVolley 2023 I Drawing of Lots, i sorteggi dei gironi per i Campionati Europei 2023 maschili e femminili di pallavolo,si sono esibiti il … Read more

FIRE, il funk/rnb nello stile crossover di Marco Pernice

Da tre anni a questa parte, il produttore/chitarrista Marco Pernice ha abituato ascoltatori e addetti ai lavori a continue sorprese sonore.  Con il suo nuovo singolo FIRE non si è smentito.

Dall’ascolto emerge subito una commistione tra funk, electro, rnb e l’immancabile assolo di chitarra in chiave blues. La tematica erotico/sentimentale segna una svolta intimista rispetto alle precedenti pubblicazioni. La voce elettrificata di Pernice si alterna a cori gospel ben congeniati, la chitarra funk non passa inosservata. Dal testo come sempre minimal ed ermetico, si deduce che ci troviamo di fronte ad una relazione tormentata ma con una componente erotica di fondo.Il singolo è stato già inserito in radio show internazionali del circuito indie, e non ci sorprende, vista l’originalità del suo sound, che evolve di volta in volta. Negli ultimi tempi presente anche nell’ etere FM italiano, Marco Pernice con la sua proposta musicale fuori dagli schemi, ha scommesso sulla libertà espressiva, e questo significa fare arte, non calcoli a tavolino. Visto il periodo di appiattimento culturale, non è cosa da poco.

Per una fruizione musicale indipendente e senza preconcetti, vi segnalo i seguenti link.

Link brano: https://songwhip.com/marco-pernice/fire

Link artista: https://linktr.ee/marcopernicemusic

Di Tonio Travaglio

Tradizionale Concerto dell’Immacolata 2022 a Napoli

Tradizionale Concerto dell’Immacolata 2022 a Sant’Anna dei Lombardi di Noi per Napoli   L’8 dicembre per la Festa dell’Immacolata, apertura tradizionale ed ufficiale delle festività natalizie, l’Associazione Culturale  Noi per Napoli  realizzerà, come consuetudine, presso il Complesso Monumentale di Sant’Anna dei Lombardi,in Via Monteoliveto n.4 a Napoli, l’8 dicembre 2022  alle h.19,30, il Tradizionale Concerto dell’Immacolata, con un repertorio dedicato alle più belle Ave Maria, di Caccini, Gounod, Adam,Schubert,Verdi,Mascagni,Verdi, con  immortali melodie della tradizione … Read more

White Dolphin Records e i suoi robot : “ASIMOV IS NOT DEAD”, la compilation!

Isaac Asimov è stato uno dei più grandi scrittori di fantascienza e uno dei più ineguagliati divulgatori scientifici del mondo. Io, robot: un titolo diventato famoso grazie al cinema, ma che nasconde una storia ben più grandiosa rappresenta infatti l’avvento di quelle che tutti oggi conosciamo come “Le tre leggi della robotica”. Pubblicato per la … Read more

Fuori “Hungry Show”, il nuovo E.P. dei Toxic Industry (MUSICA)

La label toscana Funeral Records Autoproduction , presenta nelle piattaforme di musica digitale il nuovo exteded play dei Toxic Industry : “Hungry Show” Questo è “ Hungry Show”, dove hanno estrapolato il singolo omonimo, con la grande partecipazione di, Richard John Francis Wheeler” dei “ G.L.O.W. ALC”, che nella nostra piccola intervista ci risponde così.: … Read more

“NVMC”, il nuovo singolo di Ghendo

In uscita il 14 ottobre su tutti i digital stores

Il 14 ottobre esce NVMC, il nuovo singolo di Ghendo.
Il singolo “NVMC”, disponibile su tutti i digital stores, è stato scritto durante il primo lockdown, e racchiude la rabbia e le paure dell’artista di fronte ad un mondo pieno di disillusione, compromessi ed ingiustizie.
Il sound aggressivo e di ispirazione rock vede, inoltre, protagonisti Marco Sgaramella (chitarrista della band buggianese “Piqued Jacks”) e Giuseppe Celiberti (noto batterista Andriese).
Il pezzo lascia nell’ascoltatore l’aspro sapore della rivalsa, invogliandolo a riflettere.
Ghendo dimostra, ancora una volta, di avere un sound personale e una lirica facilmente riconoscibile fin dal primo ascolto. Si aggiunge così un altro tassello al mosaico che riunisce la sua discografia.
NOTE BIOGRAFICHE
Emanuele Filizola, in arte Ghendo, è un rapper e autore toscano, classe 1994, che esordisce mediaticamente con l’album “Forma Mentis”, di ispirazione ibrida, in distribuzione digitale tra la fine del 2020 e inizi del 2021.
Il progetto nasce grazie all’incontro tra Ghendo e Marco Sgaramella (musicista e compositore). La collaborazione nasce a fine del 2019 e prosegue tutt’oggi.
SOCIAL DI GHENDO
CONTATTI

Be Klaire in corsa per la Finale del Euronewmusic

Il contest internazionale quest’anno farà tappa in Italia Be Klaire, vola a Brescia per la fase finale di EURONEWMUSIC – The European Song Contest, il grande concorso europeo per emergenti. Originale, creativo, ma soprattutto talentuoso con il suo modo di esprimere con la sua musica sonorità e concetti attuali, Be Klaire, un giovanissimo artista barese, … Read more

E’ uscito il nuovo digital 45 degli ARBEITER : “The Mars Rover Mission”

Licenziato e distribuito negli store di musica digitale e in radio dalla etichetta White Dolphin Records ,”The Mars Rover Mission” é il nuovo digital 45 del trio elettronico ARBEITER! Il dato certo è che non si può definire un disco che cambierà la storia della musica elettronica: innanzitutto perché la storia si scrive autonomamente, e … Read more