Reincarnazione o vite precedenti?

Ecco una domanda che torna spesso a proposito delle religioni in generale: Viviamo una volta sola? La stragrande maggioranza della popolazione mondiale crede nella reincarnazione e solo negli ultimi secoli, con l’ascesa delle scienze fisiche, una visione strettamente materialista ha cominciato ad offuscare quella spirituale. Recentemente la definizione comune di reincarnazione è stata alterata rispetto al … Read more

Scientology crede che l’individuo possa esistere al di fuori del corpo?

Dalla formazione della prima Chiesa di Scientology nel 1954, la religione è cresciuta fino ad abbracciare il mondo intero. Oggi, più di 8.500 Chiese di Scientology, missioni, organizzazioni ad essa connesse e gruppi affiliati consegnano servizi di Scientology a milioni di persone in 165 paesi. E questi numeri sono in crescita costante, infatti, la presenza … Read more

Don Pasquale Ferone presenta “Vita Piena”: Un Messaggio di Speranza e Fede Attraverso la Musica

Don Pasquale Ferone, noto sacerdote e cantautore di ispirazione cristiana, continua a portare avanti la sua missione di diffondere speranza e fede attraverso la musica. Il suo ultimo singolo, “Vita Piena”, è un inno alla resilienza e alla fiducia nel futuro, con un messaggio di incoraggiamento per tutti coloro che affrontano le sfide della vita. … Read more

SETTIMANA MONDIALE DELL’ARMONIA INTERRELIGIOSA ROMA EVENTO INTERCONFESSIONALE NELLA CHIESA DI SCIENTOLOGY

19.02.2024: “C’è una architettura e c’è un artigianato del dialogo interconfessionale” ovvero i grandi temi alla base della relazione tra le religioni e la loro connessione con il vivere quotidiano. E’ partendo da questo interessante spunto, nato dalla vivacità culturale del conduttore Paolo Bonini, che Sabato 17 febbraio, presso l’Auditorium della Chiesa di Scientology di Roma, … Read more

UNITI IN DIFESA DEI DIRITTI 3° EDIZIONE 75° ANNIVERSARIO DELLA DICHIARAZIONE UNIVERSALE DEI DIRITTI UMANI

Roma sabato 9 dicembre, presso l’Auditorium della Chiesa di Scientology in Via della Maglianella 375, alle ore 16:30, si terrà la 3° edizione dell’evento “Uniti In difesa dei Diritti ”, in occasione del 75° anniversario della Dichiarazione Universale dei Diritti Umani E’ un evento all’insegna di narrazioni e dialoghi multiculturali, culminanti nella premiazione dei Difensori … Read more

L’Oasi Regina degli Angeli, Padre Carmine Zaccariello e gli amici della grande famiglia

L’Oasi Regina degli Angeli ETS fondata da Padre Carmine è un luogo di accoglienza, pace, carità e di vera amicizia, in cui la laboriosità è uno dei pilastri fondanti della vita familiare comunitaria. Uomini e donne sono dedite al servizio verso la comunità, verso l’ambiente e verso chi si trova in difficoltà. Antonio, dottore in … Read more

Michael’s Gate: Esplorando l’Evolvere della Religione nel Mondo Virtuale

In un’avvincente esplorazione della coscienza collettiva dipinta dall’artista Hypnos nel suo quadro dai toni rossi e neri intitolato “Michael’s Gate,” un gruppo di esperti di intelligenza artificiale sta investigando il mondo di un rivoluzionario videogioco, anch’esso chiamato “Michael’s Gate.” Ispirato all’arcangelo Michele, il gioco promette ai giocatori un viaggio attraverso un ingresso simbolico adornato di vivaci tonalità rosse e nere, guidandoli attraverso paesaggi religiosi diversificati verso una convergenza in un mare metaforico chiamato “Dio.”

Il contesto dell’opera di Hypnos funge da metafora suggestiva per il complesso intreccio dei sistemi di credenze umane e la natura in evoluzione della spiritualità. Mentre i giocatori attraversano i vivaci colori di Michael’s Gate, si imbattono in chiese e templi che rappresentano varie religioni, simboleggianti i percorsi diversi intrapresi dagli individui nei loro viaggi spirituali.

Attingendo ispirazione dalla rappresentazione dell’opera d’arte sulla coscienza collettiva, il gioco riflette l’intricato rapporto tra fede, ragione e il mutevole paesaggio dei sistemi di credenze. Ogni livello del gioco sfida i giocatori a navigare tra le complessità delle diverse dottrine religiose, esplorando gli aspetti storici e culturali che hanno plasmato le società nel corso dei secoli.

La narrazione sottostante di “Michael’s Gate” invita i giocatori a riflettere sull’influenza storica della religione sulle società umane, esaminando il ruolo dei riti, della coesione sociale e del conforto psicologico che la fede offre nei momenti di avversità. Il gioco riconosce il potere trasformativo della religione, incoraggiando nel contempo un’esplorazione sfumata del suo impatto su individui e comunità.

Mentre i giocatori progrediscono attraverso i livelli, assistono alla convergenza di percorsi diversi nel mare metaforico di “Dio,” riflettendo sull’unità potenziale che può emergere dalla comprensione e dall’accettazione della ricchezza dei vari sistemi di credenze. Il gioco diventa una metafora per la natura in evoluzione della religione, suggerendo la possibilità di una coscienza spirituale condivisa che va oltre i confini dottrinali.

Parallelamente, il contesto del mondo reale non viene ignorato. La narrazione traccia parallelismi tra l’esplorazione virtuale di “Michael’s Gate” e la discussione in corso sul ruolo della religione nella società contemporanea. Riconosce gli aspetti positivi della religione, come il conforto e la promozione di un senso di comunità, mentre mette in guardia contro i pericoli del fondamentalismo e della divisione.

La giustapposizione dell’esplorazione virtuale di “Michael’s Gate” con la discussione del mondo reale sul ruolo della religione nella società serve come commento stimolante sulla potenziale unità in mezzo alla diversità. Proprio come i giocatori del gioco convergono nel mare simbolico di “Dio,” si suggerisce che l’umanità ha anche la capacità di trovare un terreno comune al di là delle differenze religiose.

In un mondo in cui il dialogo tra fede e ragione è in corso, “Michael’s Gate” emerge come una piattaforma digitale che incoraggia i giocatori a riflettere sul passato, interagire con il presente e immaginare un futuro in cui l’evoluzione della religione conduca a una maggiore comprensione, empatia e unità tra gli abitanti diversificati del nostro pianeta condiviso. Sviluppa le. Tappe per arrivare al videogioco e inserisci tutte le principali religioni del mondo

Fase di Sviluppo:

Concezione dell’Idea: Gli sviluppatori, ispirati dall’opera di Hypnos, concepiscono l’idea di “Michael’s Gate” come un’avventura virtuale esplorativa che riflette la diversità delle credenze religiose nel contesto di un gioco.
Progettazione Concettuale: Si definiscono i dettagli del gameplay, decidendo di incorporare elementi di varie religioni in ogni livello per creare una narrazione avvincente che rifletta la complessità della spiritualità umana.
Implementazione delle Principali Religioni:
3. Ricerca e Autenticità: Il team di sviluppo si impegna in approfondite ricerche sulle principali religioni del mondo, assicurandosi di rappresentarle in modo autentico attraverso architettura, simboli e riti all’interno del gioco.

Livelli Diversificati: Ogni livello del gioco è dedicato a una specifica religione, introducendo i giocatori a contesti storici e culturali, offrendo una prospettiva globale sull’evoluzione delle credenze spirituali.
Integrazione del Contesto Virtuale e Reale:
5. Narrazione Coinvolgente: La trama del gioco è intrecciata con riflessioni sulla religione nel mondo reale, stimolando la consapevolezza sui dibattiti contemporanei e sulla coesistenza delle diverse fedi.

Paralleli con il Mondo Attuale: Elementi del gioco rispecchiano temi attuali legati al ruolo della religione nella società, mantenendo una connessione diretta tra l’esperienza virtuale e il dibattito del mondo reale.
L’Evolvere della Religione:
7. Progressione del Gioco: I giocatori avanzano attraverso i livelli, sperimentando la convergenza dei percorsi spirituali nel “mare di Dio,” simboleggiando l’unità potenziale oltre le differenze.

Riflessione e Dialogo: Il gioco incoraggia la riflessione sui temi della religione, promuovendo il dialogo costruttivo sulla fede e la sua evoluzione nel corso del tempo.
Impatto Sociale e Culturale:
9. Lancio e Reazioni: “Michael’s Gate” viene lanciato come una piattaforma digitale che non solo intrattiene, ma stimola il pensiero critico e la discussione sulle relazioni interreligiose.

Comunità Virtuale: Si sviluppa una comunità virtuale attorno al gioco, facilitando il dialogo interculturale e la condivisione di esperienze, contribuendo alla comprensione e all’empatia tra giocatori di diverse origini religiose.
Attraverso queste tappe, “Michael’s Gate” aspira a essere non solo un gioco coinvolgente ma anche un veicolo per esplorare la complessità della religione, incoraggiando la comprensione e la connessione tra individui di diverse prospettive spirituali.

PICCOLI TALENTI PER UNA VITA MIGLIORE

Sabato 4 Novembre, presso l’Auditorium della Chiesa di Scientology, si è svolta con successo la quarta edizione dello spettacolo “Piccoli Talenti per una Vita migliore” E’ stata numerosa la partecipazione dei bambini che si sono divertiti ad interpretare i loro personaggi preferiti: Sirenette, Harry Potter, animali della savana, e molto altro, tutto accompagnato da canzoni … Read more

Piccoli Talenti 2023: Una Festa per Bambini e Famiglie

Auditorium della Chiesa di Scientology di Roma, sabato 4 novembre La collaborazione tra l’associazione “La Via della Felicità Italia” e l’associazione culturale “Arti Preziosi”, ha dato vita ad una nuova edizione di “Piccoli Talenti”, spettacolo in cui i bambini iscritti potranno esibire la loro arte. Questo emozionante evento si svolgerà il 4 novembre 2023, con … Read more

LA TECA ANTIVIBRAZIONI E IL FURGONE SPECIALE: FA TAPPA A PADOVA IL VIAGGIO STORICO DI SAN PIO X COORDINATO DA 593 STUDIO

Nella notte le reliquie del Papa sono arrivate alla Basilica di Santa Maria Assunta. Lo studio trevigiano impegnato nelle operazioni di coordinamento logistico tra Roma e il Veneto, oltre che negli allestimenti liturgici nelle chiese attraverso un basamento ellittico da oltre cinque metri. Una trentina i tecnici alle prese con un’impresa mai realizzata prima, una … Read more