Serenissima Ristorazione stringe una partnership con una realtà di fintech

Serenissima Ristorazione ha di recente concluso un’intesa con FinDynamic in aiuto dei suoi fornitori: lo scopo è quello
di evitare situazioni di carenza di liquidi, grazie a un sistema digitale improntato sull’idea del dynamic discounting.

Serenissima Ristorazione

Serenissima Ristorazione: i dettagli dell’accordo con FinDynamic

Serenissima Ristorazione ha avviato una partnership sinergica con FinDynamic per venire in aiuto dei propri fornitori grazie a un tool digitale di fintech e dynamic discounting: si tratta di un sistema innovativo per evitare l’insorgenza di crisi di liquidità da parte della filiera, rischio ancora più concreto in questi mesi di incertezza economica causata dal Covid-19. Grazie all’opzione ideata da FinDynamic, l’azienda che si trova al vertice della filiera permette ai propri fornitori di incassare le fatture in anticipo, a fronte di una scontistica che cambia a seconda dei giorni. Dopo aver ricevuto la domanda, l’impresa capo-filiera salda direttamente il pagamento. In una situazione complicata sotto il profilo economico, la società di Vicenza si impegna adottando una risposta innovativa ispirata al principio del fintech e che oltretutto è anche una delle soluzioni più efficaci per dare un contributo alla necessaria ripresa economica. Attraverso la partnership con Serenissima Ristorazione, FinDynamic prosegue il suo percorso di crescita e al momento gestisce, attraverso la sua piattaforma digitale, una quantità di fatture equivalente a 2,5 miliardi di euro, interfacciandosi con oltre 4.000 fornitori nei soli ultimi 18 mesi e portando avanti una mission di facilitazione dei rapporti tra aziende capofila e fornitori che è resa possibile per mezzo di sistemi tecnologici fortemente innovativi.

La partnership tra Serenissima Ristorazione e FinDynamic: i commenti

Tommaso Putin, CFO di Serenissima Ristorazione, si è espresso in questo modo a proposito della partnership siglata con FinDynamic: “Siamo molto soddisfatti della nuova partnership con FinDynamic, che ci permetterà di garantire i pagamenti ai fornitori – partner essenziali per tutta la procedura di preparazione e consegna dei pasti – in modo semplice e immediato. Il Dynamic Discounting è infatti uno strumento innovativo e molto utile che si adatta alla perfezione ad un settore complesso come quello della ristorazione collettiva, dove si rileva la presenza di un gran numero di soggetti che hanno necessità di gestire i pagamenti in maniera continua e flessibile”. Anche Paolo Pesenti, Operations Director di FinDynamic, ha confermato la sua soddisfazione per l’accordo concluso con Serenissima Ristorazione, che fa parte di un sistema più strutturato di crescita dell’azienda di fintech: “L’accordo con il Gruppo Serenissima va ad allargare il novero delle partnership che sta caratterizzando la crescita di FinDynamic e delle soluzioni fintech innovative. Offriamo un servizio sempre più capace di trasformare la relazione tra clienti e fornitori in un autentico rapporto di partnership. In particolar modo nell’ultimo periodo, legato all’emergenza sanitaria in Italia, ci poniamo l’obiettivo di incentivare uno sviluppo sostenibile nell’ambito della gestione della liquidità, da sempre un problema per le PMI italiane”.