Sempre più fumatori di Sigarette Elettroniche scelgono gli “Shortfill”

Cosa sono gli Shortfill per le e-sigarette

Gli shortfill sono liquidi per le sigarette elettroniche privi di nicotina, venduti all’interno di bottiglie riempite al di sotto della loro normale capienza (solitamente circa il 20% in meno); questo infatti è il significato in inglese di “short-fill”. Ricorrendo agli shortfill è possibile inalare liquido privo di nicotina, oppure aggiungere nicotina liquida concentrata in base alle proprie preferenze, mediante prodotti detti “nic shot” o “nic booster” . Sono quindi un’alternativa sia più versatile che più economica rispetto ai normali liquidi per e-sigarette da 10ml, soprattutto gli utenti più avanzati che usano serbatoi di tipo “sub ohm” o dispositivi ricostruibili, che consumano il liquido più rapidamente rispetto ad altre e-cig.

Perché usare uno shortfill?

L’uso degli shortfill sta diventando sempre più diffuso, perché possono soddisfare molteplici esigenze dei “vapers”, questo il soprannome dei fumatori di vapore mediante sigarette elettroniche.

Leggi TPD sui prodotti da tabacco e da fumo

Gli shortfill nascono originariamente aggirare le direttive sui prodotti da tabacco in vigore presso alcuni paesi e nell’Unione Europea, che stabiliscono norme sul limite di nicotina che una bottiglia di liquido da vaping può contenere.

Questo è un problema per i fumatori pesanti, che vogliono avere più nicotina nei loro e-liquidi. Gli shortfill permettono a questi utenti di aggirare le direttive, acquistando il liquido e la nicotina separatamente, per poi miscelarli a piacimento. Ad ogni modo, si raccomanda sempre di rimanere entro i dosaggi consigliati dai produttori dei liquidi, di non strafare e di usare il buonsenso, perché la nicotina rimane pur sempre una sostanza tossica.

Scelta dell’aroma

Dalla frutta, ai dolci, al caffè, al classico gusto di tabacco o mentolo, ci sono oltre 1500 sapori disponibili sul mercato degli e-liquids.

Quantitativo di Nicotina

Usando gli shortfill è più facile mantenere controllato il livello di nicotina che si assume. Le classiche cartucce di liquido per le sigarette elettroniche hanno circa dai 3 ai 20 mg per 10 ml. Questo può risultare eccessivo o sgradito agli ex fumatori che stanno cercando di liberarsi dalla dipendenza dal tabacco.

Poiché il livello di dipendenza varia da fumatore a fumatore, anche il livello di tolleranza alla nicotina per evitare le ricadute sarà diverso. Maggiore è il contenuto di nicotina assunto, maggiori sono le possibilità che un ex fumatore torni a fumare. Dosarne il quantitativo è pressoché impossibile con i flaconi pre-riempiti, mentre gli shortfill danno la possibilità di creare la propria concentrazione perfetta, mediante il cosiddetto “DIY”, ovvero il “fai-da-te”.

Liberarsi dalla dipendenza

Alcuni utenti, desiderosi di sbarazzarsi della loro dipendenza dalla nicotina, scelgono gli shortfill per diminuire gradualmente l’assunzione di nicotina, fino ad arrivare al punto di utilizzare esclusivamente liquidi aromatizzati, privi di nicotina. In questo modo riescono a mantenere i gesti e altri “rituali” del fumo ma, allo stesso tempo, a liberarsi della loro dipendenza.

Damp Fabriek

Dampfabriek.com è un negozio online specializzato in sigarette elettroniche e liquidi, con sede nel Regno Unito. Il sito mette a disposizione tutte le marche principali sia di harware che di e-liquids, questi ultimi con delle varietà di sapore davvero sorprendenti: si passa dai classici aromi di tabacco, caramello e vaniglia, a sofisticati gusti a base di mix di frutta tropicale e di bosco, preparati al caffè, bibite frizzanti ed elaborati dessert.