Scuola di Specializzazione di Pisa, Nicolò Zanon partecipa all’evento di inaugurazione

Moderato dal Consigliere della Corte di Cassazione Giuseppe Pavich, il dibattito tenutosi il 14 febbraio presso l’Università di Pisa è stato incentrato sul contributo della giurisprudenza nella formazione e nell’evoluzione del diritto. Tra i relatori intervenuti, Nicolò Zanon, Giudice della Corte Costituzionale, e Giovanni Canzio, già primo Presidente della Corte di Cassazione.

Nicolò Zanon

Nicolò Zanon all’evento dedicato al diritto giurisprudenziale

Il Giudice della Corte Costituzionale e Professore Ordinario di Diritto Costituzionale Nicolò Zanon ha preso parte al seminario dal titolo Il Diritto Giurisprudenziale. Le Corti tra applicazione e creazione del diritto, svoltosi venerdì 14 febbraio in occasione dell’inaugurazione del nuovo anno della Scuola di Specializzazione per le professioni legali. Nella cornice dello storico Palazzo della Sapienza, sede principale della Facoltà di Giurisprudenza dell’Università di Pisa, il dibattito ha avuto come tema principale la natura del diritto di origine giurisprudenziale, alla luce del ruolo svolto dalla giurisprudenza all’interno del processo di formazione ed evoluzione del diritto. Tale apporto, nel corso degli ultimi decenni, ha assunto una consistenza e una rilevanza sempre maggiore, come evidenziato dal Giudice della Corte Costituzionale Nicolò Zanon nel corso del dibattito svolto insieme al Primo Presidente emerito della Corte di Cassazione, Giovanni Canzio. Il dibattito ha messo in luce potenzialità e limiti dell’apporto della giurisprudenza alla creazione del diritto.

L’impegno accademico e gli incarichi giuridici di Nicolò Zanon

Nato a Torino nel 1961, Nicolò Zanon è Giudice della Corte costituzionale dal 2014 e Professore Ordinario di Diritto costituzionale presso l’Università degli Studi di Milano. Dopo aver ottenuto la laurea in Giurisprudenza con una tesi in Diritto Pubblico Comparato presso l’Università di Torino, ha conseguito il titolo di Dottore in Ricerca in Diritto Comparato all’Università di Firenze. Il suo percorso in ambito accademico ha inizio nel 1991, quale ricercatore presso la Facoltà di Scienze Politiche di Torino. In seguito, è professore a contratto di Istituzioni di Diritto Pubblico presso l’Università Bocconi di Milano. Tra il 1996 e il 1997, presso la Corte Costituzionale, è Assistente di Studio del Giudice Costituzionale Valerio Onida. La sua carriera prosegue con la nomina, nel 1998, a componente del “Gruppo di lavoro per la Riforma dello Statuto regionale”. Nel 1996 e nel 1997, Nicolò Zanon è Professore Associato presso l’Università di Padova, poi Professore Associato presso l’Università di Milano-Bicocca e infine Straordinario e Ordinario presso l’Università degli Studi di Milano. A partire dal 2000, per dieci anni, è stato membro del Comitato Legislativo della Regione Lombardia. La sua carriera istituzionale lo conduce, nel 2009, a essere eletto dal Senato della Repubblica quale membro del Consiglio di Presidenza della Giustizia Amministrativa. Nel 2010, viene eletto dal Parlamento in seduta comune componente laico del Consiglio Superiore della Magistratura. Conclude questo mandato nel 2014, anno in cui viene nominato Giudice della Corte Costituzionale dal Presidente della Repubblica Giorgio Napolitano. Nel 2017 è stato insignito del titolo di Cavaliere di gran croce dell’Ordine al merito della Repubblica italiana.