Renato Mazzoncini: transizione energetica e Next Generation EU, la vision dell’AD di A2A

“Transizione energetica e Next Generation EU: sfide e opportunità”: la partecipazione dell’AD e DG di A2A Renato Mazzoncini alla IX conferenza di IAERE, Italian Association of Environmental and Resource Economists.

Renato Mazzoncini

L’AD e DG Renato Mazzoncini: accelerare sulla transizione energetica, le soluzioni di A2A

L’Amministratore Delegato e Direttore Generale di A2A Renato Mazzoncini è intervenuto lo scorso 23 aprile alla tavola rotonda internazionale “Transizione energetica e Next Generation EU: sfide e opportunità”, organizzata in occasione della IX conferenza di IAERE, Italian Association of Environmental and Resource Economists. L’AD e DG di A2A si è definito “un forte sostenitore dell’elettrificazione. Ma se pensiamo al 2050 e a un mondo a emissioni zero, occorre pensare che l’elettrificazione arriverà a coprire al massimo il 50% dei fabbisogni energetici”. È necessario quindi “ripensare alle nostre reti di distribuzione di gas, anche se non sappiamo ancora quale sarà il tipo preponderante: se idrogeno, biocarburanti, biogas, biometano, gas naturale”. Individuare “come investire sulla rete, in uno scenario di transizione molto importante, con investimenti per l’adattamento a gas diversi” è la sfida a cui è chiamata anche A2A, come ha evidenziato Renato Mazzoncini.

Il parere di Renato Mazzoncini: necessaria la semplificazione burocratica di cui si parla da decenni nel nostro Paese

Nel corso della tavola rotonda, Renato Mazzoncini si è espresso anche sulla regolamentazione del sistema: “Servirebbe omogeneità tra i player del settore e maggiore chiarezza su quali siano gli investimenti in sostenibilità davvero utili”. L’AD e DG di A2A ha auspicato l’introduzione di misure più efficienti nell’orientare verso la conversione ecologica i comportamenti delle persone e delle aziende. Regolamentazione ma anche sburocratizzazione, come ha sottolineato Renato Mazzoncini parlando di “una necessaria semplificazione burocratica, di cui si parla da decenni nel nostro Paese”. Nel corso dell’evento sono intervenuti anche il professor Robert Pindyck, Sloan School of Management MIT, il professor Rick van der Ploeg, Research Director Oxford Centre for Analysis of Resource Rich Economies, Enrico Giovannini, Ministro delle Infrastrutture e della Mobilità sostenibili, Giuseppe Pasini, Presidente Gruppo Feralpi e Presidente Confindustria Brescia, e Gianluca Delbarba, Presidente di Acque Bresciane S.r.l.