Pedalare in Valmarecchia: la ciclabile che collega Rimini a Novafeltria

La bicicletta può essere uno strumento per vivere con intensità le bellezze di un territorio sconosciuto e regalare alla propria vacanza un giornata a stretto contatto con la natura e la storia. In Romagna questa possibilità è concreta e da prendere in considerazione; alle spalle del litorale più famoso d’Italia, si estende un territorio ricco di fascino e di bellezza. Stiamo parlando della Valmarecchia e della possibilità di scoprirla attraverso un piacevole giro in mountain bike. Dal ponte di Tiberio (località Rimini) ha inizio una pista ciclabile che in un graduale mutamento di vegetazione e paesaggi conduce fino a Novafeltria attraversando splendidi borghi medievali come Santarcangelo di Romagna, Villa Verucchio, Torriana, Montebello, Pietracuta e Talamello.

Si tratta di un percorso che non presenta particolari difficoltà, accessibile a chiunque non si rifiuti di pedalare per la modesta distanza di 37 km. L’unica accortezza da prendere riguarda l’utilizzo di una mountain bike, a causa della superficie ghiaiosa che interessa tutta il tragitto, e ovviamente una piccola scorta di bevande e di cibo per non rimanere a secco di energie. Ma adesso conosciamo meglio il percorso che da Rimini conduce a Novafeltria.

Il primo tratto, il più turistico, si snoda dal Ponte di Tiberio fino a Villa Verucchio. Si tratta di 15 km lungo i quali le acque del fiume scorrono lente e con regolarità. Inoltre, man mano che ci si allontana dalla costa il paesaggio si fa più rurale, la vegetazione si infittisce ed in alcuni punti il fiume crea piccoli e suggestivi canyon. Chi decide di concludere la propria escursione può approfittarne per rinfocillarsi con un gustoso e abbondante pranzo in uno delle tante osterie che si trovano a Villa Verucchio.

Invece, per chi non volesse fermarsi la ciclabile prosegue per altri 22 km incontrando frequenti salite e tratti più insidiosi. Ma la fatica è davvero relativa se confrontata con le bellezze del paesaggio circostante: vedute e scorci memorabili come le torri di Toriana abbarbicate su uno sperone di roccia che si affaccia direttamente sul litorale.

La ciclabile della ValMarecchia è percorribile tutto l’anno, anche se il periodo più ottimale, sia in termine di sicurezza che di godibilità, è quello primaverile-estivo.

L’Hotel Columbia(www.hcolumbia.com) ed il Villa Saba Hotel(www.villasaba.it) sono due ottime strutture alberghiere a poca distanza da Rimini. Il personale dell’albergo potrà fornire indicazioni e consigli per organizzare al meglio un escursione lungo la ciclabile. Per maggiori informazioni su entrambi gli hotel visitate il sito www.hotelfamily.it