Partnership Open Fiber – Nokia: l’AD Elisabetta Ripa parla del nuovo accordo

Open Fiber, l’AD Elisabetta Ripa parla della partnership con Nokia sottolineando il valore del progetto lanciato di recente dalle due realtà, al centro dell’accordo sottoscritto lo scorso 4 settembre.

Elisabetta Ripa

Elisabetta Ripa: Open Fiber sottoscrive nuovo accordo con Nokia, si rafforza la partnership

Che per Open Fiber accelerare la realizzazione dell’infrastruttura banda ultra larga FTTH in Italia sia un impegno da perseguire con determinazione sempre più grande lo confermano le numerose iniziative e gli accordi sottoscritti in questa prospettiva. Non a caso lo scorso 4 settembre la società guidata da Elisabetta Ripa e Nokia hanno siglato un accordo per la fornitura di tecnologie all’avanguardia nell’ambito del trasporto ottico: l’obiettivo è espandere la rete Fiber-To-The-Home (FTTH) Ultra-BroadBand (UBB) a livello nazionale. Un contratto che consolida ulteriormente la partnership di successo di Nokia con Open Fiber, l’operatore italiano wholesale di infrastrutture di telecomunicazioni. Su impulso dell’Amministratore Delegato Elisabetta Ripa, la società guarda alla costruzione di una rete UBB ottica completamente in fibra per collegare più di 6.000 comuni in tutte le regioni italiane, con lo scopo di soddisfare gli obiettivi fissati dalla Strategia Italiana per la Gigabit Society 2025, con una velocità fino a 1 Gb/s.

Open Fiber, l’AD Elisabetta Ripa: l’accordo con Nokia per accelerare i lavori per la banda ultra larga FTTH in Italia

“L’infrastruttura ultrabroad FTTH si è dimostrata un fattore chiave per accelerare la trasformazione digitale del nostro Paese sbloccando nuove opportunità per l’economia digitale italiana, stimolando la produzione e promuovendo la competitività” ha spiegato l’AD di Open Fiber Elisabetta Ripa nel commentare la notizia dell’accordo. “Crediamo che anche la scelta dei prodotti e delle soluzioni di rete ottica di Nokia accelererà ulteriormente il nostro piano infrastrutturale FTTH portando affidabilità, apertura e innovazione sul mercato” ha aggiunto inoltre l’AD Elisabetta Ripa, sottolineando come l’attuazione del programma contribuirà a velocizzare il processo di digitalizzazione in Italia, mai come oggi così necessaria per sostenere la ripresa dopo il difficile periodo segnato dall’emergenza Coronavirus e dal lockdown.