Nicola Volpi: curriculum e competenze del CEO di Movidea

CEO e Socio fondatore di Movidea, Nicola Volpi ha maturato un’esperienza ultratrentennale nel settore del Private Equity gestendo operazioni di rilievo internazionale.

Nicola Volpi

Nicola Volpi: le esperienze formative e la crescita professionale

Laureato in Business Administration presso l’Università Commerciale Luigi Bocconi di Milano, Nicola Volpi ha conseguito inoltre una specializzazione in Finanza presso la SDA Bocconi. La prima esperienza professionale è in Sefimeta S.p.A. (Gruppo Montedison), dove lavora come analista. Successivamente passa in Sanpaolo Finance, Investment Bank del gruppo San Paolo (oggi Banca Intesa), nel ruolo di Responsabile della divisione di Leverage Finance: è lui a organizzare a partire dal 1987 il finanziamento dei primi Buy Out realizzati in Italia. Nel 1995 il suo percorso professionale incrocia Schroder Ventures Italy, una delle prime realtà in Italia a occuparsi di Private Equity: ne diventa partner nel 1997. Nel 1999 Nicola Volpi insieme ad altri soci dà vita a Permira, realtà specializzata in Private Equity che si afferma rapidamente tra i grandi operatori nel mondo con fondi gestiti per oltre 40 miliardi di euro.

Nicola Volpi: il presente in Movidea, società di investimento

Nicola Volpi cresce professionalmente in Permira Associati S.p.A., diventandone nel 2005 Chief Executive Officer: in seguito entra nell’Executive Committee che guida Permira nel mondo. Ferretti Yachts, Marazzi, Valentino, Sisal, TFL, Veneta Cucine sono solo alcune delle aziende al centro delle numerose operazioni di acquisizione e dismissione che Permira ha realizzato in Italia sotto la sua guida. Il 2014 segna l’ingresso nel Board di FC Internazionale S.p.A. Oggi Nicola Volpi in qualità di CEO guida Movidea, fondata insieme a Emilio Petrone: la società di investimento opera nel settore dei beni e dei servizi di lusso in ambito italiano e internazionale offrendo la propria collaborazione a realtà che hanno importanti progetti di crescita attraverso l’immissione di capitali e di know-how strategico, finanziario ed economico. Opera inoltre nel Consiglio di Amministrazione di Pagani Automobili S.p.A., di cui è diventato azionista nel 2013. Nel tempo libero pratica ciclismo, sci, heliski: i viaggi, la musica e l’arte moderna sono alcune delle passioni che coltiva.