Municipia S.p.A.: Turismo & Cultura, servizi più efficienti per le città grazie al digitale

L’asset turistico-culturale rappresenta un settore economico molto dinamico e mai come in questo momento c’è bisogno di rilanciare entrambi i comparti riportando ad esempio i turisti nelle città d’arte e non solo: l’impegno di Municipia S.p.A., società del Gruppo Engineering.

Municipia S.p.A.

Municipia S.p.A.: Turismo & Cultura, le tecnologie digitali quali strumenti innovativi, inclusivi e democratici al servizio delle città

Le tecnologie di realtà virtuale e realtà aumentata nei settori della cultura e del turismo nelle città: a indagarne le potenzialità è Municipia S.p.A., in prima linea nel supportare Comuni di ogni dimensione nei processi di Digital Transformation. Innovare nei servizi pubblici significa ripensare i processi in modo da rendere la gestione pubblica più semplice, efficiente, trasparente, sicura, sostenibile, meno costosa: a partire da questa consapevolezza, la società del Gruppo Engineering interviene a fianco degli Enti locali portando avanti progetti in settori chiave quali fiscalità, mobilità sostenibile, servizi sociali, sicurezza, efficientamento energetico, gestione dei rifiuti. Ma anche in ambito turistico e culturale, come spiega il presidente di Municipia S.p.A. Stefano De Capitani sui suoi profili social: “L’asset turistico-culturale rappresenta un settore economico molto dinamico e mai come in questo momento c’è bisogno di rilanciare entrambi i comparti riportando ad esempio i turisti nelle città d’arte e non solo. La pandemia Covid19 ha dato lo stimolo a cercare la strada per un processo di trasformazione, trovando nel digitale una nuova forma per reinventarsi e dare una nuova immagine esterna dei centri urbani”.

Municipia S.p.A: realtà virtuale, aumentata e metaverso per una migliore fruizione del patrimonio artistico e culturale delle città

Le tecnologie di realtà virtuale e realtà aumentata, come ha avuto modo di sperimentare Municipia S.p.A. nei diversi progetti in cui è coinvolta legati ai Comuni, rappresentano “strumenti innovativi, inclusivi e democratici per accedere e fruire del patrimonio culturale (materiale e immateriale) e degli ambiti legati al turismo e al marketing territoriale delle città”: una “nuova strategia”, come osserva il presidente Stefano De Capitani, “più ricca e partecipativa per incentivare le offerte locali e rafforzare la persuasione di turisti e cultori verso la scelta di appropriate mete ed esperienze dirette”. Le tecnologie digitali, nell’ottica di Municipia S.p.A., fungono da “innesco per il cambiamento dei rapporti fra turisti, cultori, stakeholder, amministratori locali e lo stesso territorio”: il vantaggio portato rafforza il concetto di valorizzazione della cultura come bene di tutti. “L’accesso alla conoscenza delle peculiarità culturali, naturalistiche e di accoglienza del nostro Paese, anche con i mezzi virtuali, passa dalla progettazione e costruzione di un framework in cui, attraverso gli strumenti digitali, sono integrati gli interpreti pubblici e privati”, sottolinea ancora il presidente della società del Gruppo Engineering: “L’indirizzo prospettato è quello di una sinergia in grado di aggiornare e implementare le strategie di governance del territorio trasparenti e sostenibili”.