“Merger & Acquisition Summit”: Maurizio Tamagnini, AD e DG di FSI, ospite dell’evento

Il ruolo dell’investimento, con strumenti tradizionali e innovativi, è stato dibattuto nel corso del “Merger & Acquisition Summit”: tra gli ospiti intervenuti, anche l’AD e DG di FSI Maurizio Tamagnini.

Maurizio Tamagnini

M&A e investimenti: le riflessioni di Maurizio Tamagnini

“Credo che la formula fondamentale del successo di questo connubio tra pubblico e privato sia il passarsi il testimone, lavorare e contribuire insieme a progetti specifici”: emerge dal messaggio di Maurizio Tamagnini l’importanza del ruolo dell’investitore anche nella prospettiva scaturita dall’attuale scenario di crisi. “In questi casi è necessario che pubblico e privato si pongano in un’ottica di complementarietà”, ha specificato l’AD e DG durante l’evento “Merger & Acquisition Summit” organizzato il 14 aprile da “Il Sole 24 Ore”. Forte attenzione dunque sulle risorse a disposizione per affrontare al meglio le operazioni di M&A, un ambito in cui, complice anche la pandemia, si rende necessario mettere in campo sia strumenti maggiormente tradizionali che altri di tipo innovativo. Maurizio Tamagnini Amministratore Delegato di FSI, fondo di private equity privato, ha rimarcato come tale ottica di complementarietà vada delineata “sempre nel rispetto delle regole di mercato”, evidenziando che, quando ciò accade, “le metriche di creazione di occupazione, creazione di crescita dimensionale e creazione di valore vengono rispettate e si fanno dei bellissimi progetti”.

Maurizio Tamagnini: il focus sull’approccio di FSI orientato alla partnership

Durante l’evento, l’AD e DG Maurizio Tamagnini ha fornito inoltre alcuni esempi sul tema dibattuto: tra questi, l’operazione condotta con Metroweb nell’ambito delle infrastrutture di rete a banda larga e quella intrapresa con SIA nel settore dei sistemi di pagamento. Come già ricordato in passato dall’Amministratore Delegato, tali operazioni pongono l’accento su un approccio di FSI orientato alla partnership, costitutivo di elementi che abilitano lo sviluppo del potenziale aziendale, accelerandone altresì la crescita e lo sviluppo occupazionale. L’evento del 14 aprile è inserito nel più ampio “Merger & Acquisition Summit”, forum organizzato da “Il Sole 24 Ore” con l’obiettivo di tracciare gli scenari presenti e futuri delle strategie M&A. Insieme a Maurizio Tamagnini, all’incontro hanno partecipato Francesco Gianni (Senior Partner Gianni & Origoni), Paolo Marcucci (Presidente Kedrion) e Roberto Sambuco (Partner Vitale&Co). A moderare il dibattito Maria Carla De Cesari, Caporedattore di Norme e Tributi su “Il Sole 24 Ore”.