Luigi Lusuriello: dalla laurea in Ingegneria Meccanica agli incarichi in Eni

Le macchine e la tecnologia non possono sostituire le competenze umane, ma anzi, devono supportarle per diventare sempre più efficaci. È questa la visione di Luigi Lusuriello, da anni alla guida della digital transformation di Eni.

Luigi Lusuriello

Luigi Lusuriello: l’inizio della carriera

Sì all’innovazione e alla tecnologia, che devono però rimanere un supporto alle competenze dei lavoratori: al centro restano le persone e il loro know how. È questa la filosofia di Luigi Lusuriello, Chief Digital Officer di Eni dal 18 settembre 2018. Il suo percorso professionale prende avvio nel 1988, dopo aver conseguito la laurea in Ingegneria Meccanica presso l’Università di Genova. Ufficiale nel Genio Navale della Marina Militare Italiana, entra successivamente in Agip S.p.A. con l’incarico di progettista di strutture onshore e offshore nella Direzione Ingegneria. È l’inizio di una carriera di successo, che lo porta ad assumere ruoli di crescente responsabilità. Luigi Lusuriello è prima Construction Yard Manager per la sede di Ravenna, poi Platform Manager in Congo. Dal 1994 al 1998 è invece Manager – Production and Maintenance Technologies per la sede di Crema. Le competenze acquisite in questo periodo gli consentono di aprire la sua carriera anche a livello internazionale.

Luigi Lusuriello e la carriera in Eni

Luigi Lusuriello è Project Manager, Production Manager e Capo Distretto a Ortona, incarico ricoperto anche in Val d’Agri. Dal 2004 il suo profilo diventa internazionale, con la nomina a Managing Director di Eni Congo. Dal 2007 al 2009 è invece alla guida di Eni UK. Nel 2009 Luigi Lusuriello decide di approfondire le sue conoscenze, consolidando il percorso formativo con il corso “The Oxford Advanced Management and Leadership Programme” presso la Said Business School University of Oxford. Rientrato in Italia, si occupa del coordinamento gestionale in Kazakhstan – Karachaganak in qualità di Vice President. Nominato Senior Vice Presidente del Programma Iraq, Luigi Lusuriello diventa Executive Vice President Operations per Eni dal 2013 al 2018: tale ruolo in particolare lo vede in prima linea nella direzione della funzione centrale tecnica del Gruppo. Si occupa delle operazioni a livello mondiale. È un ulteriore passo del manager verso l’incarico che ricopre attualmente: oggi è Chief Digital Officer di Eni. Tale ruolo lo vede alla guida dell’intero processo di trasformazione digitale che già da anni Eni ha intrapreso per integrare le competenze umane con le nuove tecnologie e l’innovazione.