Lavoro e sicurezza, Mario Melazzini (ICS Maugeri Spa): “Serve azione forte e concreta”

Attraverso un post pubblicato sulla pagina Facebook di ICS Maugeri Spa, il professor Mario Melazzini ha voluto ricordare i due operai recentemente deceduti in provincia di Pavia.

Mario Melazzini

Mario Melazzini (ICS Maugeri Spa): “Alle statistiche deve corrispondere un’azione concreta”

La tragica morte della giovane Luana D’Orazio, l’operaia 22enne uccisa lo scorso 3 maggio da un orditoio in un’azienda tessile di Montemurlo, ha spostato di nuovo l’attenzione dell’opinione pubblica sul fenomeno italiano delle morti bianche. Da gennaio sono già oltre 300 le vittime di incidenti sul lavoro. Una situazione insostenibile e che necessita di provvedimenti adeguati. A lanciare l’appello il professor Mario Melazzini, a capo di ICS Maugeri Spa. Attraverso la pagina Facebook degli Istituti Clinici di Pavia, l’AD spinge per “una forte azione concreta” che restituisca la sicurezza sui luoghi di lavoro. Il monito arriva il giorno successivo all’incidente che ha causato la morte di altri due operai nella provincia di Pavia: “Per le statistiche sono in Italia il morto sul lavoro numero 305 e numero 306 dall’inizio dell’anno ma in ICS Maugeri Spa non possiamo accettare che l’incremento di morti, feriti, aumento delle malattie professionali siano solo frutto di elaborazioni statistiche alle quali non corrisponda una forte azione concreta”. Mario Melazzini ricorda poi gli insegnamenti del fondatore degli Istituti, nati come clinica del lavoro: “Il professore Salvatore Maugeri scriveva che il boom economico sarebbe stato effimero senza il miglioramento della qualità della salute; che con la produzione abbiamo l’obbligo morale di controllare l’ambiente che ci circonda; che non può esistere vero benessere senza sicurezza sul lavoro”.

Mario Melazzini: dalla diagnosi di SLA ai vertici di ICS Maugeri Spa

Originario di Pavia, classe 1958, Mario Melazzini è alla guida di ICS Maugeri Spa dal 2019. Oltre alla carica di Amministratore Delegato, ricopre anche quella di Direttore Generale e Direttore Scientifico. Attualmente è anche membro del CdA del Consiglio Nazionale delle Ricerche, del Management Board dell’Ema e del Committee for Medical Products for Human Use. Il successo del suo percorso professionale è testimoniato, oltre che dai numerosi incarichi pubblici e dall’impegno profuso nella ricerca scientifica, anche dalle numerose onorificenze ricevute durante gli oltre 30 anni di carriera. Tra le quali spiccano quella di Commendatore dell’Ordine “Al Merito della Repubblica Italiana”, la Medaglia d’oro di Benemerenza Civica Ambrogino d’Oro del Comune di Milano e il Paul Harris Fellow della Fondazione Rotary. Risultati che Mario Melazzini è riuscito a raggiungere nonostante nel 2003 gli sia stata diagnosticata la Sclerosi Laterale Amiotrofica, che lo costringe da anni su una sedia a rotelle. Una condizione personale che ha portato l’AD di ICS Maugeri Spa prima a fondare e oggi a presiedere AriSLA, dal 2008 il principale organismo in Italia e in Europa a occuparsi esclusivamente dell’individuazione di una terapia per le persone colpite dalla patologia.