Lasciti testamentari e beneficenza

Anche il testamento può diventare un modo prezioso per aiutare il prossimo. Grazie ai lasciti testamentari per le associazioni onlus, infatti, è possibile offrire il proprio contributo concreto per la realizzazione di molti progetti di solidarietà.

È possibile, appunto, destinare una parte della propria eredità a supporto di numerose cause solidali protese all’aiuto dei più bisognosi. Le donazioni testamentarie sono semplici e pratiche da effettuare e si realizzano secondo la normale prassi del testamento familiare.

Fare testamento è sempre importante, a maggior ragione se a ciò si aggiunge la possibilità di fare del bene a chi più ne ha bisogno. I lasciti testamentari assicurano innanzitutto una corretta ripartizione dei beni tra i familiari più stretti; poi, se usati per scopi benefici, anche in piccola parte, saranno volti al sostegno di qualunque causa solidale di livello internazionale. In poche parole, anche i lasciti testamentari possono diventare una donazione.

Fare testamento, da un punto di vista legale, è molto semplice. Si può optare per un testamento olografo, cioè scritto di mano propria, che va poi datato e firmato. Il documento non va battuto a macchina, ma redatto a penna e si consiglia la stesura di almeno due copie identiche in modo da poter depositarne una dal notaio, in tutta sicurezza. Differente invece il testamento pubblico, redatto da un notaio alla presenza di due testimoni.

Come nella semplice ripartizione tra i familiari, le associazioni onlus accolgono qualsiasi tipo di bene nelle disposizioni testamentarie. Dai beni moneterai a quelli mobili (come gioielli e quadri), dai beni immobili (è il caso di case, terreni e negozi) al trattamento di fine rapporto lavorativo.

In cosa si traducono i lasciti testamentari

Le forme di donazioni onlus sono tante e sempre destinate al supporto di cause umanitarie importanti. Oltre ai lasciti testamentari, esistono anche le donazioni in memoria, le messe di suffragio e le bomboniere solidali. Ogni forma di donazione ha una sua etica, grande rilevanza e indiscutibile utilità.

I lasciti testamentari, in particolare, sono fondamentali perché ti permetteranno di fare del bene anche dopo esser passati a miglior vita. La parte dei beni destinata ai progetti onlus, piccola o grande che sia, potrà trasformarsi in aiuti concreti verso i più bisognosi. Ad esempio l’aiuto ai poveri e agli emarginati, ma anche a orfani, disabili e anziani.

Più specificatamente i tuoi lasciti testamentari potranno tradursi in un numero svariato di aiuti e servizi per i poveri del Sud del mondo. Scuole e istruzione, ospedali e medicinali, strade e infrastrutture, cibo e vestiti sono il più fulgido esempio. Ma non dimentichiamoci di palestre di riabilitazione per cechi o sordomuti, tantissime soprattutto in Italia, o centri di accoglienza per orfani o bambini abbandonati.