ITS, costruire una rete di idee per lo sviluppo del Turismo

Le attività del biennio formativo ITS Turismo Puglia Istituto Tecnico Superiore per lo Sviluppo dell’Industria dell’Ospitalità e del Turismo Allargato di Gallipoli (Le), partite a novembre 2020, hanno l’obiettivo di creare profili professionali con competenze tecniche all’avanguardia adeguate alle esigenze del settore turistico ricettivo. Il percorso è parte dell’offerta formativa di Alta Specializzazione della Fondazione ITS Turismo di Lecce di cui fanno parte, come soci fondatori, Scuole, Università, Imprese, Enti locali e di Formazione al fine di garantire uno stretto legame con il mondo produttivo e della ricerca, promuovendo innovazione e sviluppo territoriale.

“Nel biennio di lezioni – sottolinea Giuseppa Antonaci, presidente della Fondazione – sarà fondamentale un coinvolgimento sempre maggiore dei corsisti con le imprese e il confronto con il mondo del lavoro. Le figure professionali che usciranno da questo percorso contribuiranno a nuovi modelli di sviluppo economico con un occhio di riguardo all’ambito internazionale.”

” I valori tempo e spazio nel post Covid – continua Fausto Faggioli, docente nell’ambito del Corso – subiranno una trasformazione radicale e saranno i maggiori indicatori di benessere sociale e culturale. In questo nuovo scenario, le imprese “turistiche” dovranno essere Rassicuranti, Attraenti e Fidelizzanti. Dovranno essere più coraggiose, puntando sull’autenticità attraverso la proposta di una nuova offerta, fatta di esperienze inclusive, coinvolgenti anche da un punto di vista emotivo.”

Cosimo Durante, presidente del GAL Terre D’Arneo, Ivan Stomeo presidente della Fondazione Futurae e Stefano Minerva sindaco di Gallipoli, presenti agli incontri, rilevano: “La parola chiave per “Fare sviluppo nella nuova programmazione”, è proprio “Fare Sviluppo” che sul nostro Territorio si baserà sull’integrazione e diversificazione del Turismo sostenibile, culturale, religioso, agroalimentare. Sull’incentivazione dei servizi di qualità, della tutela storica dei Borghi Autentici, della nostra ricca dieta mediterranea, connubio tra Terra e Mare. Il Made in Italy è il nostro stile di vita, non solo nazionale ma anche internazionale, per un Territorio che “parla”, dotato di elementi straordinari. Tutto questo darà vita a una nuova rinascita attraverso un piano di azione sinergico tra formazione, supporto scientifico e supporto tecnologico. Se si lavora con amore, passione e con una più ordinata, organizzata e sistematica programmazione che guarda alla “rete territoriale”, in Salento, il Turismo potrà decollare.”

 “Laboratori pratici con software specialistici, – aggiungono Anna Laura Longo, coordinatrice ITS Turismo e Cinzia Sozzo, tutor – project work e stage in aziende, workshop e seminari di approfondimento sono solo alcune delle attività che i corsisti affronteranno in questo percorso formativo. Inoltre, verrà data la possibilità di svolgere parte delle attività di stage o tirocinio all’estero”.

Afferma il gruppo di lavoro: “Costruire una rete di idee sullo sviluppo del Turismo, non è solo uno slogan, è la nostra mission. Siamo determinati a promuovere un’offerta innovativa nel Turismo responsabile. Grazie a questo percorso, stiamo sviluppando competenze sinergiche con gli stakeholders del Territorio, aprendo le porte di questa straordinaria Terra all’internazionalizzazione. Inoltre, attivando progetti di network orientati a rendere “unico” il soggiorno in una perfetta fusione tra emozioni ed esperienze.  Progettualità, Intraprendenza ed Eterogeneità come percorsi e orientamenti differenti che mirano a un obiettivo comune: la valorizzazione della “Destinazione Salento” e delle sue eccellenze.  Siamo pronti ad investire su noi stessi, mettendoci in gioco al fianco dei rappresentanti del settore.”

Il gruppo di lavoro ITS Turismo: Francesca Biasco, Giulia Blè, Isabella Boccasile,  Isabell Cappello, Eleonora Cappilli,   Fabiana D’Adamo, Serena Daliano, Roberta De Donno, Daniela De Filippo, Carmine Dei Sommi,, Lucilla Dongiovanni, Stefania Gaetani, Chiara Orlando,  Alice Russo, Emanuela Schirinzi, Mirko Schirinzi, Federica Siciliano, Clarissa Sisinni, Alessandro Turco.