Investimenti sostenibili ESG in Banca Generali: l’obiettivo “fame zero” nell’SDG n. 2

Investimenti sostenibili ESG, il progetto BG4SDGs – Time to Change di Banca Generali raggiunge Israele per approfondire l’SDG numero 2. Un nuovo viaggio insieme al fotografo internazionale Stefano Guindani.

Investimenti sostenibili ESG: BG4SDGs – Time to Change di Banca Generali, un riflettore puntato sulla sostenibilità

BG4SDGs – Time to Change è il progetto di Banca Generali nato per raccontare la sostenibilità e riflettere sullo stato di avanzamento dell’Agenda ONU 2030. Per farlo, l’Istituto leader negli investimenti sostenibili ESG ha collaborato con Stefano Guindani, fotografo di fama internazionale. Il viaggio ha esplorato situazioni di eccellenza e casi critici nel mondo dedicati al tema della sostenibilità e, in particolare, ai 17 Obiettivi di Sviluppo Sostenibile. Il progetto centra la lente fotografica sia sugli effetti generati dall’uomo sia sulle modalità per intervenire attraverso azioni di recupero sostenibile. Numerosi i luoghi visitati nell’iniziativa di Banca Generali, tra cui Kenya, Brasile, Norvegia, Australia, Stati Uniti, Sudafrica e Israele. In quest’ultima è stato approfondito il Sustainable Development Goal numero 2, che ha come obiettivo “porre fine alla fame, raggiungere la sicurezza alimentare, migliorare la nutrizione e promuovere un’agricoltura sostenibile”. Il principio di fondo è che i progetti spontanei e su piccola scala possano innescare effetti di lunga portata: anche in questo risiede l’importanza degli investimenti sostenibili ESG.

Banca Generali e investimenti sostenibili ESG: l’SDG numero 2 nel viaggio in Israele

Il settimo capitolo del progetto di Banca Generali mette a fuoco il Sustainable Development Goal numero 2: per l’occasione Stefano Guindani si è recato nei pressi di Tel Aviv, dove l’iniziativa BeeHome contribuisce a tutelare le api. Nato per opera di Saar Safra, BeeHome è un progetto a impatto zero sviluppato su alveari robotici alimentati a energia solare. Tra le caratteristiche del sistema vi è la possibilità di adattare i parametri dell’alveare attraverso i dati forniti all’apicoltore in tempo reale. Lo scopo, come detto, è tutelare l’esistenza delle api avviando percorsi virtuosi legati alla sostenibilità a tutto tondo. In che modo si inseriscono gli Investimenti sostenibili ESG in questo? Come evidenziato da Banca Generali in più occasioni, “anche gli investitori privati possono avere un ruolo attivo nella realizzazione dell’agenda internazionale per lo sviluppo sostenibile”. Attraverso le proprie scelte d’investimento, infatti, è possibile “finanziare le imprese impegnate ad esempio nella riduzione delle emissioni di gas serra e nell’uso più efficiente delle risorse, nell’offerta di servizi di cura di qualità o di prodotti per un’alimentazione sana o ancora imprese capaci di creare un ambiente di lavoro inclusivo e improntato al benessere dei propri collaboratori”.