Intermediazione dei rifiuti: la carriera di Marco Domizio, manager esperto nel settore

Fin dalle prime esperienze negli anni ’90, Marco Domizio si è specializzato nel campo dell’intermediazione dei rifiuti e nella gestione di impianti autorizzati. Nel 2008 ha fondato Ares Ambiente, società che guida tuttora in qualità di Amministratore Delegato.

Marco Domizio

Marco Domizio: gli esordi e le principali tappe professionali

Ottenuto il Diploma di geometra nel 1995, Marco Domizio avvia il proprio percorso professionale in un’azienda di intermediazione rifiuti attiva in Lombardia: nel corso di sei anni si dedica, tra le altre cose, anche alla partecipazione nelle gare di appalto. In seguito, fa il suo ingresso in una società specializzata in attività di spurghi e pulizie industriali: nel ruolo di Responsabile commerciale si occupa dell’espansione della clientela e della realizzazione di un impianto di compostaggio in provincia di Bergamo, tuttora operativo. Mantenendo lo stesso ruolo, entra in una primaria azienda della provincia di Milano: l’esperienza pregressa gli consente di collaborare con successo nell’istallazione di sette impianti di trito-vagliatura in Campania. È attivo anche nel settore del trasporto transfrontaliero di rifiuti, sia a mezzo gomma/intermodale che nave. Marco Domizio prosegue come Responsabile commerciale in un impianto di compostaggio in provincia di Bergamo e, in seguito, come Responsabile nella gestione di una cava di estrazione di minerali naturali. Torna poi a focalizzarsi sul settore ambientale, collaborando con una società di trasporti conto terzi e una di intermediazione.

Marco Domizio: la nascita di Ares Ambiente

La solida esperienza accumulata consente a Marco Domizio di avviare una propria società: è il 2008, infatti, quando decide di fondare Ares Ambiente, specializzata nell’intermediazione dei rifiuti e nella gestione di impianti autorizzati. L’azienda ha sede a Treviolo (BG) e conduce attività di smaltimento, recupero e trasporto di rifiuti urbani, speciali pericolosi e speciali non pericolosi su tutto il territorio nazionale. Le attività sono incentrate su scrupolosi criteri di efficienza, economicità e trasparenza e consentono il trattamento di rifiuti caratterizzati in numerosi codici CER – Codice Europeo dei Rifiuti, in linea con la classificazione “Elenco Europeo dei Rifiuti – EER 2014/955/UE”. Guidata dall’AD Marco Domizio, l’azienda ha raggiunto standard elevati, confermati anche da diverse certificazioni: tra queste, Qualità (UNI EN ISO 9001:2015), Ambiente (UNI EN ISO 14001:2015 e Regolamento Europeo EMAS), Sicurezza (UNI ISO 45001:2018) e Responsabilità Sociale (SA 8000:2014). Iscritta presso l’Albo Nazionale Gestori Ambientali, Categoria 8 Classe A e Categoria 4F e 5F – Sezione Regionale della Lombardia, Ares Ambiente ha adottato un Codice Etico che promuove principi di correttezza, lealtà, integrità e trasparenza.