Il territorio visto dalla prospettiva dei Borghi

In questi giorni d’agosto, all’aperto, torniamo a “respirare” il profumo dei tanti frutti  di un’estate che vuol convivere con le primizie d’autunno attraverso le proposte del progetto “Autunno nei Borghi della Romagna” dell’Unione di Comuni della Romagna Forlivese, in convenzione con il GAL L’Altra Romagna, gestito da Camera Work s.r.l., con il patrocinio di Destinazione Romagna, la collaborazione del Comitato Provinciale Pro Loco UNPLI Forlì Cesena e i Borghi Autentici d’Italia. Nato con l’obiettivo di valorizzare quanto il Territorio è in grado di offrire in termini di esperienze del “buon vivere”, lo fa proponendo le sue offerte anche a un pubblico di potenziali turisti in occasione degli appuntamenti Happy Bio che si rinnovano con successo da oltre vent’anni negli Stabilimenti Balneari della costa romagnola. Prossimi appuntamenti della settimana: 3 agosto Bagno Keko Beach 207, Cervia (RA), 3 agosto Festa Artusiana, Forlimpopoli (FC), 6 agosto  Bagno Soleluna, Lido di Savio (RA), 6 agosto Hotel Bahamas, Lido di Savio (RA).

Il giovane staff del Bagno Keko Beach 207 rileva: “Dopo tanti mesi di vita sociale quasi azzerata, con le nostre proposte vogliamo far vivere un’esperienza emozionale alla nostra giovane clientela, anima di questa “spiaggia surreale” nella riviera cervese.”

Ma per dare eco alle proposte del progetto “Autunno nei Borghi della Romagna”, splendido ambito quello della Festa Artusiana di Forlimpopoli. Un evento che trasformerà i Borghi in palcoscenici in cui immagini, parole e degustazioni racconteranno come  la cultura gastronomica può essere volano per l’esplorazione e promozione del territorio. Una serata con un irresistibile intreccio tra suoni, profumi, sapori per un inedito dialogo tra “frutta box”, QR Code, dinamiche del progetto. Il tutto inserito nell’ampia vetrina delle degustazioni organizzate dalle Pro Loco UNPLI Forlì-Cesena.

Continua  Michele Altini del Bagno Soleluna: “Crediamo in una buona organizzazione delle proposte gestite da uno staff accogliente e attento ai dettagli per ospitare chi cerca il relax e anche qualche idea vincente. Perché la voglia di vacanza e di cambiare orizzonte è tanta.”

“Far parte di questo progetto – termina Alex Tagliavini dell’Hotel Bahamas – significa investire sul territorio, convinti che storia, esperienza, innovazione siano strumenti fondamentali per offrire servizi di qualità. Dalla costa all’entroterra, un insieme di natura, sostenibilità e benessere per intercettare non soltanto il target delle famiglie, ma anche quello dei giovani.”