Il Sussurro dei Recinti è il titolo del libro di Armando Pontara

Una raccolta di poesie che esplora le profondità dell’esistenza umana, toccando temi come l’isolamento, la ricerca di senso e la connessione tra l’io interiore e il mondo esterno.

Attraverso un linguaggio ricco e immagini evocative, l’autore guida il lettore in un viaggio introspezione, invitando a riflettere sulle contraddizioni della vita e sulle sfide della condizione umana.

La poesia diventa un mezzo per interrogare la realtà, svelando un universo in cui il confine tra realtà e percezione è sfumato, e dove ogni sussurro e ogni silenzio hanno un significato che attende di essere scoperto.

Con una prosa lirica e penetrante, “Il sussurro dei recinti” si propone come un’opera che sfida il lettore a confrontarsi con le proprie paure, desideri e le inevitabili verità del vivere.


Armando Pontara, nato il 17 settembre 1955 a Vicenza, attualmente risiede a Borgaro Torinese. Dopo aver studiato e lavorato a Torino, nel 2007 ha pubblicato il suo primo libro, “Cenere Sentimentale”.

Seguono “Venti dal mare” nel 2013 e “Dal sale al sale” nel 2015. Con la sua ultima opera, “Il sussurro dei recinti”, Pontara prosegue nel suo percorso di esplorazione poetica, mirando a un connubio tra introspezione personale e analisi del tessuto sociale.

Il Sussurro dei Recinti di Armando Pontara