Il Coordinamento provinciale di Europa Verde di Brindisi ringrazia i propri candidati alle elezioni amministrative di Fasano

Per l’appena concluso appuntamento elettorale per il rinnovo del consiglio comunale della città di Fasano, il circolo cittadino del partito Europa Verde – Verdi ha contribuito in modo attivo alla costruzione della lista “CivicaMente Fasano” con altre realtà civiche e collaborato alla stesura del progetto politico di sviluppo e tutela del territorio di cui la lista stessa si è fatta portatrice, appoggiando in coalizione il sindaco uscente Francesco Zaccaria, eletto al primo turno.

La lista “CivicaMente Fasano” ha raggiunto uno straordinario risultato in termini di consensi pari all’11,87% ed è risultata non solo la seconda lista della coalizione, ma anche la seconda lista della città di Fasano dopo il PD.

Sono stati eletti quattro consiglieri, nessuno iscritto ad Europa Verde purtroppo, ma i risultati sono incoraggianti per una federazione provinciale che è rinata due anni fa, poco prima della pandemia, ed è già stata capace di affrontare le elezioni regionali con due candidati ed ora le comunali nel secondo comune più grande per numero di abitanti della provincia di Brindisi.

Un grazie di cuore va ai quattro candidati, Annarita Angelini, Valeria Dello Monaco, Genni Di Ceglie e Giuseppe Vinci, e a Caterina Marini che con entusiasmo e determinazione ha costruito il tutto e lavorato per il buon esito finale.

Un ringraziamento sentito va anche ad Eleonora Evi, co-portavoce nazionale di Europa Verde ed Eurodeputata per aver “portato un po’ d’Europa” a Fasano ed in provincia. Un grazie anche a tutti quelli che hanno collaborato a vario titolo.

Come Coordinamento provinciale di Europa Verde Brindisi ci preme anche evidenziare come a livello nazionale il partito Europa Verde – Verdi sia stato l’unica vera novità di questa tornata elettorale.

Dopo anni di assenza, i Verdi si sono presentati alle elezioni amministrative in tutte le città più importanti e in tantissimi comuni medi e piccoli in tutta Italia. E già di sé questo è un segnale importante di quella voglia di partecipazione e cambiamento, e di quella consapevolezza di una necessaria e non più rinviabile svolta verde, che ha consentito in alcuni casi di ottenere grandi risultati.

A Milano Europa Verde ha ottenuto il 5,11% di consensi che ha prodotto 3 consiglieri eletti e molti consiglieri nei municipi; a Bologna e Napoli un consigliere eletto; a Torino eletti consiglieri in vari municipi; 2 sindaci a Cassinetta di Lugagnano, Domenico Finiguerra, e a Casacanditella, Alessandro Monaco; risultati importanti a San Benedetto del Tronto con il 6,7% di consensi e Melfi con il 4,7%. Molti saranno, quindi, anche gli assessori che giocheranno un ruolo strategico nei governi cittadini portando finalmente la visione ecologista nelle scelte di sviluppo per il futuro delle città.

Rimarremo sentinelle del territorio e porteremo le nostre istanze e posizioni lì dove non siamo riusciti ad eleggere nostri rappresentanti, in una logica di collaborazione con le amministrazioni che abbiamo contribuito ad eleggere.

Europa Verde è l’unico vero partito ecologista in Italia ed ha dimostrato di esserci!

COORDINAMENTO PROVINCIALE EUROPA VERDE – VERDI BRINDISI