ICS Maugeri S.p.A. inaugura la “Giornata del Ricercatore” con importanti ospiti del settore

La “Giornata del Ricercatore” è un’iniziativa promossa da ICS Maugeri S.p.A. volta a sottolineare l’importanza dell’investire in attività di ricerca in campo medico: lo ha dimostrato la pandemia che ha rivoluzionato le vite di tutti, e che sta lentamente decelerando solo grazie alla rapida produzione dei vaccini.

ICS Maugeri S.p.A.

ICS Maugeri S.p.A. inaugura la “Giornata del Ricercatore”

ICS Maugeri S.p.A. ha inaugurato a Pavia la “Giornata del Ricercatore”: si tratta di un’iniziativa particolarmente significativa nei tempi in cui viviamo, importante per sottolineare l’essenzialità di procedere con la ricerca e di investire su di essa. Durante l’evento, tenutosi lo scorso luglio, è intervenuto, tra gli altri, l’Amministratore Delegato di ICS Maugeri S.p.A. Mario Melazzini, presente all’appuntamento a Pavia. “I risultati ottenuti in questo anno e mezzo di lotta contro il Covid-19, a partire dalla produzione di vaccini in tempi così rapidi, hanno dimostrato l’importanza della ricerca scientifica abbinata alle innovazioni tecnologiche. Lo ha confermato oggi con il suo intervento il professor Rino Rappuoli, a mio giudizio un potenziale premio Nobel per il suo grande lavoro in campo vaccinale”. Il dottor Melazzini ha espresso il suo entusiasmo e orgoglio nell’essere ai vertici di un grande gruppo dedito all’assistenza clinica e alla ricerca. L’impegno futuro rimane fondato su questi due fronti. “Ci auguriamo che, grazie ai fondi del PNRR, gli investimenti a sostegno della ricerca in Italia aumentino”.

L’importanza del lavoro di ICS Maugeri S.p.A.

In questo contesto, ha spiegato Mario Melazzini, la riforma degli Irccs dovrà garantire agli istituti un ruolo importante a livello internazionale. Walter Ricciardi, Direttore Scientifico di ICS Maugeri S.p.A. e consulente del Ministro della Salute, ha preso parte all’evento e ha commentato: “Non stiamo uscendo dalla pandemia, stiamo invece attraversando un’ulteriore fase dell’emergenza. Per questo dobbiamo essere lucidi e razionali”. Abbassare la guardia si è dimostrato uno sbaglio, bisogna quindi continuare sulla strada della scienza e della ricerca, implementando anche le nuove tecnologie: senza queste ultime infatti, non saremmo stati in grado di produrre i vaccini in soli 10 mesi. Oltre ad essere apprezzato e stimato dalla grande squadra di ICS Maugeri S.p.A., Rino Rappuoli è anche direttore scientifico e responsabile di Ricerca e Sviluppo di GlaxoSmithKline (GSK) Vaccines, che sta lavorando su un anticorpo monoclonale di seconda generazione: i risultati sono eccellenti contro tutte le varianti. Per proseguire su questa strada servono candidati e finanziamenti.