Gianfranco Battisti: il punto sulle attività del Gruppo FS Italiane in Colombia

FS Italiane contribuisce al rafforzamento dei rapporti istituzionali tra Italia e Colombia: l’apporto del Gruppo nelle parole dell’AD e DG Gianfranco Battisti.

Gianfranco Battisti, AD FS

Gianfranco Battisti: i progetti del Gruppo FS Italiane in Colombia

Nel 2020 la crescita internazionale di FS Italiane è passata anche attraverso la Colombia. Lo scorso agosto il Gruppo guidato da Gianfranco Battisti, tramite la sua società d’ingegneria Italferr, si è infatti aggiudicato la gara per la supervisione dei lavori della linea 1 della metropolitana di Bogotá: una vittoria che, come sottolineato dall’Amministratore Delegato e Direttore Generale in un’intervista a “Il Sole 24 Ore”, conferma “il nostro impegno e la volontà di creare valore non solo nel mercato domestico europeo ma anche negli altri continenti”. La commessa del valore di oltre 50 milioni di euro include anche Metropolitana milanese (Mm) e riguarda un più ampio progetto, il “Plmb – Primera Línea del Metro de Bogotá – Tramo 1”, finalizzato alla realizzazione di 24 chilometri di linea metropolitana, 16 stazioni e tratte in sotterranea e depositi per il materiale rotabile: l’investimento complessivo è pari a 4,3 miliardi di dollari americani. “Siamo orgogliosi di poter esportare nel mondo le nostre competenze per la realizzazione di importanti progetti infrastrutturali e per l’implementazione dei servizi di trasporto che contribuiranno allo sviluppo economico e sostenibile dei Paesi in cui siamo presenti”, aveva sottolineato in merito l’AD e DG Gianfranco Battisti nel commentare la notizia.

FS Italiane: l’AD e DG Gianfranco Battisti incontra gli esponenti del Governo colombiano e l’Ambasciatore in Italia

Le attività del Gruppo FS Italiane in Colombia sono state al centro di un incontro che si è tenuto a Roma lo scorso settembre tra l’Amministratore Delegato e Direttore Generale Gianfranco Battisti, rappresentanti del Governo colombiano e l’Ambasciatore in Italia, Gloria Isabel Ramírez. L’occasione è stata la “Colombian Investment Summit”, in programma dal 7 al 9 ottobre: un evento internazionale nato per promuovere l’individuazione e la pianificazione di investimenti in infrastrutture strategiche nel Paese sudamericano. L’Ambasciatore ha parlato dell’aggiudicazione della gara relativa alla metro di Bogotà, evidenziando come l’arrivo di FS Italiane in Colombia sia “una grande notizia perché la recente apertura a Bogotá di una branch della società controllata da FS, Italferr, creerà nuovi posti di lavoro confermando le ottime relazioni tra i due Paesi”. La cooperazione congiunta dei Ministeri degli Affari Esteri italiano e colombiano, come rimarcato inoltre dall’AD e DG Gianfranco Battisti, genererà “molte opportunità di sviluppo in vari settori fra cui le grandi opere infrastrutturali e i trasporti ferroviari e stradali, anche grazie al trasferimento di tecnologie e know-how”.