Formula “Frutta Box” per una sana alimentazione

Da quella che conosciamo come Notte Rosa, quest’anno vivremo un’intera Settimana Rosa ricca di appuntamenti centrati sulla cultura, sull’ambiente, sulla tranquillità e con Happy Bio formula “Frutta Box” tanta ortofrutta bio che renderà ancor più “esperienziale” il programma di appuntamenti sotto gli ombrelloni, “debitamente distanziati”, di questo progetto che ha l’obiettivo di sensibilizzare e avvicinare i turisti a uno stile migliore di consumo agroalimentare.

“Nato dalla collaborazione tra Confcommercio e Camera di Commercio di Ravenna, Comune di Ravenna, Stabilimenti Balneari della costa romagnola e Fattorie Faggioli di Cusercoli (FC) – rileva Fausto Faggioli, attuatore del progetto – Happy Bio raccorda al polo costiero romagnolo un’offerta in cui “la vacanza” diventa occasione di promozione dell’intero Territorio, assumendo come elemento centrale strategico la sana alimentazione bio.”

“Il ruolo dell’agroalimentare  in questo periodo Covid-19 – aggiunge Valeria Rustignoli, dei Bagni Bologna, Bolognino e Angolo B, uno dei Bagni presso i quali il progetto avrà questa nuova formula – assume una nuova centralità anche nella nostra proposta enogastronomica. Sotto l’ombrellone o nella pausa pranzo, la formula “frutta box” sarà ideale per godersi ogni momento della giornata in spiaggia.”

Gli appuntamenti Happy Bio saranno anche occasione per far conoscere le iniziative di due progetti del territorio romagnolo: “Il Turismo esperienziale nella Destinazione Ospitale Ravennate” promosso da Soc. CAT srl di Confcommercio Ravenna e “BORGHI: Destinazioni turistiche per il commercio locale e i piccoli negozi” promosso da Soc. CAT srl di Confcommercio Forlì. Entrambi con il contributo della Regione Emilia-Romagna.

Il progetto ravennate punta sul Turismo Esperienziale dove, per “esperienza”, si intende quella serie di emozioni e di azioni che rendono indimenticabile un viaggio o una vacanza, rendendoli unici nel loro genere. Il progetto intende promuovere questa nuova generazione di Turismo attraverso un’attrattività culturale-ambientale-enogastronomica, che susciti nel viaggiatore curioso e in cerca di novità, la voglia di vivere l’esperienza di un soggiorno in un Territorio con una storia unica e antica.

“Il progetto forlivese – continua Alberto Zattini, direttore Confcommercio Forlì – introduce nel mondo green dei Borghi delle vallate forlivesi, delle nostre Comunità con il loro tessuto economico che spazia dall’agricoltura al turismo, dal commercio dei piccoli negozi alla formazione, rendendo il territorio un luogo vivo e interessante per chi lo abita ma anche per chi vuole conoscerlo per pochi giorni o tornarci nel tempo. Esperienze da “almeno una volta nella vita”, esperienze culturali ai Musei San Domenico di Forlì e la capacità di entrare in relazione con le persone che, nel corso di queste esperienze, si possono conoscere e incontrare. Esperienze reali “vissute sulla pelle”, quelle che ti lasciano un’emozione e un ricordo.”

“Con la sua presentazione che stuzzica per sapori, colori e vivacità, la “frutta box” di Happy Bio – termina Antonella Tondo del Bagno Kamala, uno dei Bagni presso i quali il progetto avrà questa nuova formula – “acchiapperà” soprattutto i bambini accompagnandoli per un intermezzo o un pasto salutare e anti-afa sotto l’ombrellone.”