FIDCA di Udine : interventi pubblici di Solidarietà.

Credo importante sottolineare gli interventi di primo soccorso svolti da Uomini del Corpo Militare CRI,fra l’altro anche Soci FIDCA.

Queste persone hanno e dimostrano, l’importanza sia dell’attenzione sociale e della sensibilità civica ma anche una preparazione tecnico-sanitaria..

Vicende:

L’amico Vidon Michele in diverse occasioni nell’ambito del proprio compito lavorativo di vigilanza del territorio, prestava soccorso a persona colpita da attacco epilettico il 23 dicembre 2019 mettendola in posizione di sicurezza e proteggendola, inoltre chiamando l’intervento di soccorso e prestando le prime cure.

Un successivo Intervento poi, il g 13 settembre us, una signora che camminava assieme ad altre due si è sentita mancare. l’amico Vidon in servizio con compito di Guarda Giurata ha messo in sicurezza la signora di 33 anni ed ha chiamato il soccorso medico.

Il giorno 25 settembre u.s.  gli amici Domenico Galletta e Luca Braida anche loro del Corpo Militare CRI ed anche iscritti Fidca di Udine, alle ore 19,50 sono intervenuti a prestare soccorso in un incidente automobilistico che ha visto il coinvolgimento di tre autoveicoli, hanno prestato soccorso immediato ad una signora infortunatasi nell’incidente ed attuato la procedura di messa in sicurezza di altre persone, contemporaneamente sono intervenuti a gestire la viabilità stradale, traffico che stava bloccando la viabilità stessa, fino all’arrivo delle Forze dell’ordine, fra l’altro sono arrivati anche i Vigili del Fuoco.

Sono intervenuti due mezzi dei Vigili del Fuoco, una Volante dei Carabinieri, una ambulanza ed una auto medica.

Faccio notare oltre la disponibilità umana dei nostri amici, il fatto deprecabile che nessun altro si è fermato.

A fronte di questi interventi che hanno visto l’attenzione e sensibilità dei singoli, tengo a sottolineare l’elevato senso civico che oltre a far onore ai singoli stessi  porta prestigio alle istituzioni che loro rappresentano.

La FIDCA Nazionale ha concesso Attestato di Benemerenza Nazionale ai sopracitati e non solo a loro. per le importanti azioni anche di supporto e di aiuto che hanno dedicato volontariamente e svolgono ancora attualmente, come supporto e controllo contro ilCovid19.In pieno periodo pandemico non hanno fatto mancare il loro contributo!