Festa Franca – inaugurazione spazio artistico a Cannara – Perugia

Festa Franca (prima di essere qui eravamo altrove)

José Angelino, John Cascone, Adelaide Cioni, Maria Adele Del Vecchio, Giulia Filippi, Fabio Giorgi Alberti, Alessandro Laita, Chiaralice Rizzi, Giovanni Termini

Franca (femminile sing. di franco) agg. 1. ant. o letter. Ardimentosa, intrepida; talora, eccessivamente ardita, sfacciata 2. Libera, esente da imposizione o prestazione 3. a. Libera, immune da danno o pena b. Libera da servitù, da soggezione (politica o anche morale) 4. estens. a. non com. Sicura di sé, per la consapevolezza di essere priva di colpa b. Libera da impaccio, quindi disinvolta, spedita c. Sincera, schietta, aperta.

Abbiamo deciso di aprire le porte di Franca.

In Umbria, a Cannara, paese famoso per le cipolle, molto industrializzato e molto rurale, terra di mistici, a tre chilometri dal luogo in cui San Francesco parlò agli uccelli. Franca è uno spazio che apre su tutto questo. Uno spazio che ha la semplicità e la linearità dei giocattoli e che ci ha colpiti per l’ampiezza, l’altezza del soffitto a botte, le finestre su tutti e quattro i lati, le porte a scorrimento, il pavimento grigio, l’energia del luogo, la luce, moltissima luce, non quella diffusa e composta del nord ma la luce invasiva e gialla del sud-ovest.

Franca è il nostro nuovo studio, nel centro geografico della penisola, un luogo dove esplorare la possibilità di un altrove dell’arte, per vedere cosa si concretizza e come ci si muove quando si viene decontestualizzati da quel che di scontato vi è nella geografia del contemporaneo, fuori dai centri dove si consumano i riti consolidati dell’arte. Dal primo istante in cui siamo entrati abbiamo sentito che Franca è un luogo di apertura, dove lavorare e condividere esperienza.

Apriamo con Festa Franca, una mostra che nasce come una festa, dal desiderio istintivo di invitare artisti nei quali abbiamo trovato un’affinità d’energia e di profondità di lavoro, che fanno parte della nostra stessa generazione, tra i trenta e i quarant’anni, e che conducono una ricerca nella quale crediamo fortemente.

Abbiamo chiesto a ognuno di loro di partecipare con un lavoro che sia ancora in qualche misura “aperto” e di sfruttare l’occasione di Festa Franca per metterlo in atto. Li invitiamo ad aprire lo spazio con noi perché sono fra le persone che in questi anni di girovagare ci hanno fatto sentire da subito e naturalmente a casa, nei discorsi, nei ragionamenti, nel modo di vivere e fare l’arte.

– Adelaide Cioni e Fabio Giorgi Alberti

quando:

Inaugurazione domenica 2 ottobre 2016 dalle 12 alle 20. Noi e gli altri artisti ci saremo già la sera prima, sabato 1° ottobre a partire dalle 20 circa, lo spazio sarà aperto per chi vorrà venire e cenare insieme.

dove:

Franca, via Intorno Fosso, 41 – Cannara (PG)

(per chi arriva in treno sarà attivo un servizio di navetta dalla stazione di Foligno, per info scriveteci o telefonateci ai contatti di seguito)

Adelaide 340 3837989

Fabio 328 1688775

aidicioni@hotmail.com

giorgialbertifabio@gmail.com