EssilorLuxottica, Francesco Milleri riconfermato AD: “Tabella di marcia chiara”

In Luxottica dal 2016, prima con funzioni vicarie e poi come Vice Presidente, Francesco Milleri guida il Gruppo come Amministratore Delegato dal 2018.

Francesco Milleri

EssilorLuxottica, Francesco Milleri: “Felice di guidare il gruppo verso un nuovo capitolo”

Dati i risultati positivi della fusione, portata a compimento negli anni della sua gestione, EssilorLuxottica ha deciso di affidarsi nuovamente a Francesco Milleri. Lo scorso 21 maggio il nuovo CdA, nominato dall’Assemblea degli Azionisti, ha infatti riconfermato il manager come Amministratore Delegato del Gruppo. Proseguirà con il suo incarico anche Paul du Saillant, che continuerà a ricoprire il ruolo di Vice AD. “Sono felice di continuare a lavorare con Paul e di guidare EssilorLuxottica attraverso un nuovo capitolo della sua storia raggiungendo ulteriori traguardi e creando valore per tutti i nostri stakeholder − è stato il commento dell’AD, che ha poi aggiunto − Al nostro fianco avremo migliaia di talenti per realizzare la nostra Mission: aiutare le persone a vedere meglio, vivere meglio e godere appieno della vita”. Francesco Milleri è stato uno dei protagonisti del processo di integrazione iniziato nel 2018 tra l’italiana Luxottica e la francese Essilor. Un percorso di crescita a doppie cifre che ha permesso al Gruppo di affrontare al meglio un anno particolare come il 2020: “Lo scorso anno abbiamo dimostrato una forte resilienza e potenziale di crescita – ha dichiarato du Saillant – non vedo l’ora di continuare a lavorare al fianco di Francesco e dei nostri 140.000 dipendenti per mettere a fattor comune le nostre risorse, a vantaggio di clienti e consumatori”.

EssilorLuxottica: da Francesco Milleri un messaggio di fiducia

Gli effetti positivi della gestione di Francesco Milleri e Paul du Saillant hanno avuto un ulteriore riscontro nel 2021. EssilorLuxottica ha infatti chiuso il primo trimestre in positivo, registrando un +7,3% rispetto all’anno precedente sui ricavi consolidati, che hanno raggiunto quota 4.060 milioni. Nel messaggio agli Azionisti, AD e Vice AD hanno definito la pandemia il primo vero test del Gruppo. I risultati, si legge, “dimostrano la forza del modello di business e i benefici dell’integrazione”. Oggi, grazie ai “passi da gigante” compiuti, il Gruppo è in grado di confermare “sinergie cumulative per 300-350 milioni di euro entro la fine del 2021 e per 420-600 milioni entro la fine del 2023”. La posizione raggiunta da EssilorLuxottica nel settore dell’eyewear e dell’eyecare consente alla società di guardare al futuro con un sentimento di fiducia: “Siamo in grado di sovraperformare e trasformare il settore dell’eyewear e dell’eyecare. Continueremo a lavorare – concludono Francesco Milleri e Paul du Saillant – per garantire il benessere della nostra azienda e dei suoi dipendenti grazie ad una roadmap chiara e che consentirà alla nostra società di raggiungere e superare gli obiettivi posti per il 2021″.