Epilazione Laser

L’irsutismo è la presenza eccessiva di peli sul corpo e sul volto. L’ ipercorticosi è una crescita eccessiva dei peli, come per esempio una distribuzione anormale o in zone anormali, spesso di origini genetiche o etniche. L’esigenza estetica può essere definita come la presenza di peli indesiderati in relazione al miglioramento dell’aspetto fisico.
Come funziona l’ epilazione laser:
Durante un trattamento d’ epilazione laser permanente, il raggio laser viene attratto dalla melanina presente nel pelo, colpisce il bulbo pilifero distruggendolo se in fase di crescita (anagen), fino alla completa atrofizzazione, il pelo progressivamente si indebolisce fino a scomparire e non ricrescere più; il trattamento non danneggia la superficie circostante. Una seduta sul viso varia da 15 a 30 minuti, dipende dall’ estensione della zona da trattare. È consigliabile in fase di trattamento evitare le esposizioni solari o utilizzare un’adeguata protezione.

L’ epilazione laser è maggiormente efficace quando:
• La carnagione non è scura né abbronzata
• Il contrasto tra peli e pelle è evidente (pelle chiara con peli scuri)
• Non sono presenti macchie cutanee, nei o lentiggini nella zona da trattare
• Assenza di disfunzioni ormonali
• I peli sono lunghi almeno 2/3 millimetri

La durata del trattamento dipende dalla zona da trattare: una zona piccola come il viso, le ascelle o l’inguine si possono trattare in pochi minuti. Per zone più grandi i tempi aumentano. Di solito per ottenere un risultato soddisfacente sono sufficienti, a seconda della tipologia di intervento, dalle 2 alle 4 sedute di attacco; quindi si passa al ciclo di mantenimento il cui numero e frequenza di sedute dipende dalle risposte individuali.