Eliminare lo sguardo stanco ed invecchiato con la blefaroplastica ritornando a casa in poche ore.

La Blefaroplastica superiore o inferiore è un intervento di chirurgia estetica delle palpebre, in grado di garantire risultati eccellenti, l’intervento è eseguibile anche in contemporanea.
La blefaroplastica è un intervento che prevede un’accurata visita pre-operatoria, dove il chirurgo valuterà la qualità dei tessuti, dei muscoli perioculari, nonché lo stato di salute del paziente prima di poter illustrare i risultati raggiungibili.
Questo intervento, eseguito da anni, fornisce le dovute garanzie di sicurezza, tanto da renderlo tra gli interventi maggiormente richiesti, conferendo allo sguardo un aspetto riposato fresco e più giovane. Con gli occhi comunichiamo ogni sorta di sentimento, pertanto lo scopo principale della blefaroplastica è quello di donare vitalità allo sguardo spento dal passare degli anni.

La Blefaroplastica è un intervento ben codificato, poco invasivo, a carico delle palpebre che comporta risultati molto apprezzati per il ringiovanimento dell’estetica del volto.
Si fa riferimento a quest’intervento, per migliorare il campo visivo, quando si vuole eliminare l’eccesso di pelle e grasso, che appesantiscono lo sguardo, rendendolo stanco, spento ma anche per eliminare borse troppo pronunciate e occhiaie antiestetiche. L’intervento di blefaroplastica è generalmente eseguito in day hospital (ovvero senza ricovero e senza pernottamento in clinica in anestesia locale), accompagnata da un po’ di sedazione per tranquillizzare il paziente, dopo qualche ora di osservazione il paziente può lasciare la clinica e tornare a casa.

La blefaroplastica superiore prevede un’escissione precisa del tessuto che dovrà essere rimosso e la cicatrice cadrà nel solco palpebrale ovvero nella piega che si forma quando si apre l’occhio. La ferita può essere protetta da un piccolo cerottino, i punti andranno tolti dopo 3/4 giorni, trascorso il tempo necessario le cicatrici non saranno visibili. La blefaroplastica inferiore prevede un’ incisione a circa un millimetro sotto l’attaccatura delle ciglia, il chirurgo asporta minuziosamente la quantità di tessuto (sia cute che le borse di grasso) che va tolta. Anche in questo caso un piccolo cerotto protegge la ferita, anche qui i punti andranno tolti dopo 3/4 giorni, dopodichè è possibile ritornare alla propria vita sociale, le pazienti potranno anche tornare a truccarsi immediatamente con trucchi dedicati.
Il post operatorio raramente comporta un po’ di bruciore e lacrimazione, simile a quello che si verifica a chi soffre di rinite allergiche, per questo si prescrive un collirio.

Dott. Raffaele Rauso