Auto: il 38% delle immatricolate nel 2021 è elettrico o ibrido

Il mercato dell’auto non è ancora uscito dalla crisi, ma il 2021 è stato per le vetture elettriche e ibride un anno positivo; secondo i dati ufficiali*, in Italia da gennaio ad ottobre sono state immatricolati oltre 476.000 nuovi veicoli di questo tipo, vale a dire il 38% delle auto totali vendute. Un vero e … Read more

CasaMonika: una famiglia tutto pepe

Monika Kabashi, protagonista di SpiedLife con il canale CasaMonika, è una vera veterana del format, a cui ha da subito dato fiducia, decidendo di partecipare insieme alla sua famiglia. Da quel momento Monika è diventata uno dei canali può seguiti e amati di tutto il programma. Monika viene dall’Albania, precisamente da Korcë, ma è in … Read more

Stile italiano – Dario Bologna ha ripreso la forma per la squadra calcistica Krasnodar

Stile e modernità: questo è ciò che distingue la divisa della S.C. Krasnodar per la stagione 21/22. In collaborazione con il famoso fotografo di moda italiano DarioBologna, il club ha creato un progetto unico che dimostra che la divisa può essere integrata nel guardaroba di tutti i giorni.

La divisa non è solo un abito di squadra, la divisa è un simbolo di unità e un modo di esprimersi. Ecco perché la Squadra Krasnodar, con il supporto del partner titolare del club, Winline, ha creato un concetto unico che rompe tutti gli stereotipi e dimostra che l’uniforme può essere indossata per eventi sociali, musei e persino teatri.

La T-shirt può essere abbinata in modo interessante al guardaroba di fashionvictims. Per una visita al ristorante, puoi completarlo con un bolero con maniche ipervolume o una giacca in vinile e, per una gita al museo, un trench aristocratico. È questa combinazione che sembra fresca e senza inutili estetiche retrò su uno dei protagonisti del progetto fotografico.

Il gioco con gli accenti merita un’attenzione particolare: con l’aggiunta di accessori, trame scintillanti e accessori massicci, la T-shirt viene alla ribalta, diventando la protagonista dell’immagine. Questo unicale capo d’armadio può essere combinato in modi completamente diversi, dando vita a nuovi look per tutti i giorni.

Il principale fotografo italiano DarioBologna, specializzato in fotografia di moda, bellezza, editoriale e pubblicità, è stato invitato a contribuire a unificare l’idea e la forma del progetto. Il suo nome è noto nell’ambiente sportivo: Dario ha fotografato stelle del calcio come Buffon, Neymar e Chiellini.

“Ogni scatto è una sfida e la soluzione a questo compito è la crescita professionale. Il margine di errore è minimo, ma una volta che le riprese sono complete e hai il tuo filmato pronto, è molto divertente. Per me questa è la prima esperienza di lavoro con un club russo, ma è molto simbolico che all’interno del logo della squadra del Krasnodar sia raffigurato un toro, proprio come la squadra torinese”, ha sottolineato DarioBologna.

L’idea principale del progetto era dimostrare che l’uniforme della Squadra Krasnodar può essere indossata non solo allo stadio, ma anche nella vita di tutti i giorni. “Questa è la mia prima esperienza di lavoro con un club russo. Sono stato molto ispirato dal fatto che intorno alla S.C Krasnodar ci siano veri tifosi fedeli e una leadership che dà alle persone l’opportunità di essere coinvolte nella vita del club. Lo stadio, il parco intorno, le partite: tutto è fatto a un livello molto decente. Grazie a questo progetto mi sono reso conto che anche un pubblico lontano da sé può essere avvicinato al calcio”, ha detto DarioBologna.

Le riprese in luoghi come il parco e il ristorante di Krasnodar, un museo d’arte, un mercato, un tram mattutino e Holyplace, popolare tra i giovani, ci hanno permesso di mostrare come si possono indossare le uniformi armoniosamente nella vita di tutti i giorni.

Enel, nel Bilancio dei 9 mesi ricavi a +17%. Francesco Starace: “Confermata politica dividendi”

Il CdA di Enel ha approvato i conti dei primi nove mesi. Per l’AD e DG Francesco Starace i risultati ottenuti rappresentano un’occasione per rafforzare il ruolo del Gruppo per la ripartenza del Paese. Francesco Starace: “Miglioramento della performance operativa in tutte le nostre linee di business” Enel chiude i primi 9 mesi dell’anno con … Read more

BEPPE CUNICO “One special day” è il nuovo singolo del cantautore in cui esprime tutta la sua riconoscenza nei confronti dei musicisti con cui ha registrato l’album

Un brano in cui l’autore esprime tutta la sua emozione e riconoscenza nei confronti dei musicisti con cui ha registrato l’album, sempre attraverso le sonorità prog-rock di cui è permeato l’intero progetto. In radio dal 19 novembre «Racconta l’emozione di suonare i miei pezzi assieme a dei cari amici e, soprattutto grandi musicisti. È stato … Read more

La Principessa … Zitella!

Un nuovo viaggio ospitato allo Spazio Arteatrio dedicato a grandi e piccini per vivere insieme tutto insieme la magia del teatro. Allora perché non iniziare con un C’era una volta…. C’ era una volta, in un paese lontano lontano, una principessa zitella! …Qualcosa non torna: la nostra protagonista Sara ha appena perso il suo “principe” … Read more

Il soprano polacco Dominika Zamara ed il baritono cubano Raùl Gamez, nobilitano Ermenoville con la propria arte.

Il famoso soprano di origine polacca, Dominika Zamara, lo scorso 14 novembre ha partecipato ad un importante concerto di musica sacra a Ermenoville, un luogo storico e famoso per il suo castello abitato dalla famiglia polacca di Radziwill. Su invito di padre Philippe Montier, la bellissima e bravissima cantante ha elogiato la fede e la … Read more

“Intelligenza artificiale tra mito e realtà”. Motore di sviluppo o pericolo imminente? Il nuovo libro di Giancarlo Elia Valori.

EVENTO DI PRESENTAZIONE Il libro del prof. Giancarlo Elia Valori sarà presentato martedì 30 novembre 2021 alle ore 15:00 presso l’Università “La Sapienza”, Aula Calasso della Facoltà di Giurisprudenza, Piazzale Aldo Moro 5 – Roma. Con l’autore vi saranno Oliviero Diliberto, Preside della Facoltà di Giurisprudenza, David de Rothschild, Enrico Cucchiani, Sergio Della Pergola, Andrea … Read more

Marco Achtner. Dormi Bene è il suo nuovo singolo

Il nuovo lavoro del cantautore romano dal 19 Novembre  in radio e su tutte le piattaforme digitali   Una “ninna nanna elettronica” che racconta un dubbio di vita. Non prendere al volo un momento potenzialmente unico per il timore  che sia “sbagliato”, ci porta a vivere momenti “giusti” senza riuscire  però a smettere di pensare … Read more

Il Teatro Tordinona dal Seicento ad oggi Maschere allo Specchio Di Renato Giordano

Il Teatro Tordinona dal Seicento ad oggi

Maschere allo Specchio

Di Renato Giordano

Edito Pagine

Il Teatro Tordinona conosciuto anche come Sala Pirandello porta il nome di uno dei più importanti teatri romani distrutto nel 1889 che era conosciuto anche come Teatro Apollo-Tordinona, Tordinona-Apollo o solamente Apollo.

La storia del Teatro Tordinona di Roma è in realtà la storia di due teatri diversi cin lo stesso nome.

Il primo Teatro Tordinona inaugurato nel 1670 ed attivo fino al gennaio del 1888 quando è stato definitivamente distrutto per creare gli argini del Tevere, che è stato il più importante ed il primo Teatro pubblico della capitale passando attraverso traversie di tutti i tipi: dalle demolizioni agli incendi, per poi riaprire sempre.

Ed il secondo Teatro Tordinona esistente dal 1928 fino a tutt’oggi: un Teatro più piccolo ma non per ricordare, almeno nel nome, il precedente e dedicato alle innovazioni ed alle nuove tendenze, diretto dall’autore di questo volume, Remato Giordano, da più di 40 anni.

Ma la storia di questi due  teatri dallo stesso nome, spesso in disgrazia ma sempre risorti come l’araba fenice, è come la storia dell’Arte Teatrale medesima: sempre precaria, apparentemente futile ma, come diceva Jouvet, assolutamente necessaria come la vita.

In questo volume peculiare, il direttore Renato Giordano ne ricostruisce la storia travagliata ma emozionante, a partire dalle origine secentesche fino ai giorni d’oggi quando non solo il Tordinona, ma tutto il Teatro, inteso come luogo dove si crea e si trasmette cultura, è messo a rischio dalle chiusure imposte dalla pandemia.