Cristina Scocchia: sostenibilità e merito per competere nei mercati globali

Pandemia, conflitti e trasformazioni socio-economiche hanno influito sulle prospettive di crescita a livello globale negli ultimi anni. In che modo guardare oltre? L’analisi di Cristina Scocchia, Amministratore Delegato di Illycaffè.

Cristina Scocchia, AD di Illycaffè

Cristina Scocchia: sostenibilità e valorizzazione del merito per ripartire

I momenti di salita vanno affrontati con la consapevolezza che è possibile accelerare anche nelle difficoltà. È abituata a farlo Cristina Scocchia, manager di grande esperienza internazionale e attuale Amministratore Delegato di Illycaffè, che di fronte a sfide professionali, aziendali e personali ha spesso attinto a risorse di resilienza, costanza e determinazione. Elementi su cui si è soffermata in numerose interviste e interventi in qualità di relatrice, in cui ha condiviso parte dell’esperienza acquisita negli anni. Un punto evidenziato a più riprese è quello della sostenibilità, declinata nelle sue accezioni ambientale, sociale e a livello di governance, così come racchiuso nell’acronimo ESG. Tale visione orientata alla sostenibilità è portata avanti da Cristina Scocchia anche nel suo attuale incarico di Amministratore Delegato in Illycaffè, ruolo assunto a inizio 2022 e che ha condotto allo sviluppo di un Piano Industriale con orizzonte al 2026. Nella strategia della manager, oltre alla crescita a livello globale, anche una forte attenzione verso i temi dell’etica e della responsabilità sociale d’impresa.

Cristina Scocchia: valori sociali ed etica al centro delle strategie di business

Con il medesimo impegno Cristina Scocchia è attiva nel promuovere i principi della meritocrazia e della valorizzazione delle capacità. Nelle parole della manager, ciò equivale a sviluppare ambienti di lavoro in cui è cruciale “la creazione di una cultura aziendale meritocratica e inclusiva, capace di riconoscere il talento e crescerlo valorizzandone la diversità e l’unicità”. Da qui la forte attenzione per iniziative che scardinano stereotipi e ostacoli alle pari opportunità, così da favorire il riconoscimento delle capacità professionali e personali. “Integrare il valore con i valori” è infatti il messaggio evidenziato da Cristina Scocchia per marcare tale trasformazione necessaria all’interno delle aziende: un’evoluzione in primis culturale che garantisce un punto di forza in termini di attrazione e competitività al giorno d’oggi. Ne deriva una visione di leadership che alle doti strettamente tecniche unisce valori sociali, etica e apertura alle diversità.