Cristina Scocchia racconta a “La Stampa” i suoi primi mesi come AD di Illycaffè

Cristina Scocchia alla conquista del settore Food & Retail: il nuovo AD di Illycaffè punta sui mercati USA e intanto definisce i preparativi per la quotazione in Borsa.

Cristina Scocchia

Cristina Scocchia: “La carriera non è uno sprint ma una maratona”

Dopo aver riportato in carreggiata KIKO Milano lasciando la società in salute nonostante la pandemia, Cristina Scocchia è ora alle prese con l’espansione di Illycaffè. Una carriera in continua ascesa la sua, dallo scorso gennaio AD del leader italiano della produzione di caffè. Chiamata dall’azienda triestina per portare a termine il processo di quotazione in Borsa, in questi mesi ha messo a punto una strategia espansiva che guarda in particolare al mercato statunitense. Nonostante la giovane età, grazie ai suoi risultati Cristina Scocchia oggi è una delle manager con la migliore reputazione online in Italia, piazzandosi al primo posto nel settore Food & Retail e al 22° nella classifica generale (seconda tra le donne). “Non seguo le classifiche – ha raccontato la manager in una recente intervista pubblicata sul quotidiano “La Stampa” – ma sono contenta di avere la fortuna di poter lavorare molto con tantissima passione. La carriera – ha aggiunto – non è uno sprint ma una maratona: si possono ottenere dei riconoscimenti ma ci sono anche cadute e ti puoi sbucciare le ginocchia per poi rialzarti, tirare il fiato e tornare a correre”.

Cristina Scocchia: “La mia etica del lavoro mi porta a condividere i risultati”

Fondamentale in questa maratona, continua Cristina Scocchia, è non dimenticarsi di chi sta correndo al tuo fianco: “Bisogna sapere gioire dei successi ma anche guardare indietro, per aiutare chi sta affrontando la propria maratona. Mi riferisco non solo al mondo del lavoro, ma a tutti gli ambiti della vita”. Un approccio che si riflette anche sull’etica del lavoro: “La leadership non è portare medaglie, ma prendersi cura delle persone. Il raggiungimento di risultati va condiviso”. I social si sono dimostrati uno strumento particolarmente prezioso in questo senso. Da quando ha aperto i suoi account su Linkedin e Instagram, la manager è stata contattata da diverse donne desiderose di intraprendere una carriera: “Se nel mio piccolo posso dare ispirazione, la giusta grinta, se posso dare una mano ne sono felice. Non mi è mai piaciuta la comunicazione filtrata – ci tiene a precisare Cristina Scocchiae anche se il tempo a mia disposizione è quello che è, con un mercato da seguire in oltre 100 Paesi e una famiglia, è un modo bello per comunicare”.