Citizen: orologi automatici ed ecologici

I primi esemplari di orologi citizen furono prodotti quasi 100 anni fa dall’istituto di ricerca Shokosha a Tokyo. L’allora sindaco della città battezzo il risultato ottenuto dai ricercatori con il nome di “citizen” perché sognava che un giorno un orologio da polso di una simile qualità fosse disponibile a tutti i cittadini,in inglese appunto “citizen”, e non solo ai più facoltosi come era inevitabilmente a quell’epoca vista la novità dell’invenzione. Questa origine si può attestare ancora oggi dato che Citizen incorpora nella propria filosofia l’idea di costruire degli orologi che possano essere utilizzati da tutti, in questo senso trascura l’idea di un design volto a fare di un orologio un status symbol e  produce esemplari che sono altamente funzionali, belli nella loro semplice eleganza e non per la loro ricercatezza di forme e linee.

Eco-drive: il cuore degli orologi citizen automatici

Il fatto che Citizen si impegna ad offrire un prodotto che sia usabile da tutti non significa che questa compagnia si adagi sugli allori e offra un orologio che valga come il minimo comune denominatore delle esigenze delle persone. Al contrario cerca sempre nuovi modi di far avanzare l’innovazione tecnica. Del resto la filosofia Citizen sostiene come noi tutti siamo cittadini del mondo e come tali dobbiamo rispettarlo. Per questo da un po’ di anni a questa parte è stata sviluppata una incredibile tecnologia chiamata eco-drive. Essa permette agli orologi automatici Citizen di ricaricare la batteria sia con l’energia cinetica del polso che con la luce. Con eco-drive gli orologi citizen diventano delle moderne  meridiane ma a differenza di queste non dipendono totalmente dal sole perché possono essere ricaricate anche con la luce artificiale e poi chiaramente con la batteria si mantengono in funzione anche al buio.

I vantaggi ecologici di questa soluzione sono considerevoli, se si considera che permette di non dover sprecare materiali spesso molto tossici e difficili da smaltire per produrre batterie.

Indossare un orologio Citizen permette quindi di essere più consapevoli delle giuste ma a volte difficili scelte ecologiche che dobbiamo fare per il pianeta, senza in questo caso dover compromettere il proprio lusso.

Eleganza per tutti: la missione degli orologi citizen automatici

In precedenza si era accennato all’idea che ha creato il nome del brand Citizen, ovvero il sogno di questo sindaco di Tokyo di avere a disposizione un orologio che potesse diventare il compagno quotidiano di tutti.

A quasi 100 anni di distanza come sono andate le cose? Prima si è detto come Citizen abbia spinto molto sul pedale dell’innovazione, ma questo non significa che si sono scordati dell’idea che sta alla base del loro nome. Infatti questo brand è altamente competitivo proprio perché offre uno prodotto valido per un prezzo accessibile a tutti, si può dire che il sogno di questo sindaco si sia realmente realizzato.

In conclusione se si cerca un orologio che sia semplice e sobrio ma elegante, con al suo interno una tecnologia innovativa e all’avanguardia, tutto questo ad un prezzo totalmente abbordabile, allora un orologio citizen automatico rappresenta la scelta migliore.