Che cos’è una fototrappola e quando si usa?

La fototrappola può essere utilizzata per fotografare la fauna selvatica senza disturbarla.

Le trappole fotografiche vengono utilizzate per fotografare la fauna selvatica vulnerabile senza disturbarla e possono anche essere utilizzate per catturare animali timidi o notturni. Molte organizzazioni per la conservazione utilizzano fototrappole nel loro lavoro e alcune pubblicano le immagini più interessanti in modo che il pubblico in generale possa dare un’occhiata.

Una fototrappola di base è molto semplice. Consiste in una telecamera montata ad un’altezza adeguata e collegata a un sensore a infrarossi che attiva la telecamera quando rileva un animale che passa. Ciò significa, ovviamente, che la fotocamera si spegne ogni volta che passa un animale selvatico, e in climi particolarmente caldi, una fototrappola può talvolta funzionare male, fotografando paesaggi casuali in risposta a improvvise fluttuazioni di temperatura. Di conseguenza, esaminare le immagini in una trappola fotografica a volte può essere piuttosto noioso.

L’installazione di una fototrappola richiede molte basi. I conservazionisti non vogliono sprecare le loro risorse, quindi monitorano attentamente le popolazioni animali per cercare un’area ad alto traffico per una fototrappola e stanno molto attenti quando installano la telecamera in modo da non destare sospetti. Dopo un determinato periodo di tempo, fanno un’escursione nell’area per recuperare la telecamera e spostarla. La maggior parte delle fototrappola non trasmette immagini, quindi gli scienziati non hanno idea di cosa potrebbe essere sulla fotocamera finché non la rilevano.

Il flash di una macchina fotografica può spesso spaventare la fauna selvatica notturna e costringerla a trasferirsi.

Muovere le fototrappole in altri posti è importante, poiché i flash possono spaventare o turbare gli animali notturni, inducendoli a trasferirsi. Oltre a rappresentare una potenziale minaccia per il benessere degli animali fotografati, il trasferimento impedirebbe anche ai ricercatori di studiare gli animali con la fototrappola.

Di conseguenza, è di fondamentale importanza recuperare le telecamere. Spesso, anche la fotocamera richiede assistenza per eliminare sporco, muffa, polvere e altri detriti che potrebbero ostacolare il funzionamento della fotocamera.

Una fototrappola può essere utilizzata per monitorare una popolazione di animali in via di estinzione e può anche essere utilizzata per tenere traccia della fauna selvatica in aree in cui le persone hanno spesso conflitti con animali selvatici