Capital Market Day: Francesco Milleri traccia il futuro di EssilorLuxottica

EssilorLuxottica: l’omaggio del Presidente e AD Francesco Milleri a Leonardo Del Vecchio nel corso del Capital Market Day che si è tenuto a Milano lo scorso 14 settembre.

Francesco Milleri

Francesco Milleri, Presidente e AD di EssilorLuxottica: l’intervento al Capital Market Day

Francesco Milleri, Presidente e AD di EssilorLuxottica, non poteva non aprire il Capital Market Day lo scorso 14 settembre senza ricordare colui che ha creduto, investito, scommesso nella crescita di questa realtà: “Con la scomparsa di Leonardo Del Vecchio abbiamo perso un visionario, un grande imprenditore e il nostro Presidente”. L’evento si è tenuto a Milano in una location particolarmente significativa, nel distretto del design di via Tortona: “Questo luogo parla di lui, dei suoi sogni, del suo modo di fare impresa e del futuro”. Qui infatti, al numero 35, sorge la Digital Factory di Luxottica fortemente voluta dall’imprenditore: “Qui possiamo sentire le sue idee e la sua visione sulla tecnologia”, ha sottolineato infatti Francesco Milleri in occasione dell’incontro con analisti e investitori che ha coinciso con la notizia del rinnovo dell’accordo di licenza con il Gruppo Armani per altri 15 anni.

EssilorLuxottica, Francesco Milleri: siamo entusiasti di continuare il viaggio con il Gruppo Armani

“Siamo estremamente orgogliosi della nostra storia con il Gruppo Armani e della magia che abbiamo creato insieme”, ha commentato in merito Francesco Milleri, Presidente e AD di EssilorLuxottica. “Leonardo Del Vecchio ha visto in Giorgio Armani un imprenditore con una passione comune per la qualità e l’innovazione e siamo entusiasti di continuare il viaggio che hanno iniziato”: un nuovo modello di partnership a lungo termine ispirato proprio dalla lungimirante vision del fondatore a cui si deve anche la nascita di EssilorLuxottica che oggi è “nella migliore posizione per cambiare la propria strategia, diventando una società sempre più integrata”. Nel contesto attuale segnato dall’aumento dei costi dell’energia e delle materie prime, l’ottica resta di non incrementare i prezzi di listino come ha spiegato Francesco Milleri: “Per ora non lo abbiamo fatto, non stiamo aumentando i prezzi, trasferendo i costi sul consumatore”. EssilorLuxottica ha quindi confermato gli obiettivi finanziari per il medio termine, con un traguardo di ricavi annui tra i 27 miliardi e i 28 miliardi di euro nel 2026 e un utile operativo adjusted compreso tra il 19% e il 20% dei ricavi.