Banca Generali, l’approfondimento sugli investimenti sostenibili ESG

La sostenibilità è un elemento ormai cruciale nelle politiche economiche dei Governi e lo stesso avviene nelle scelte compiute dagli investitori. Banca Generali, leader negli investimenti sostenibili ESG, ha condiviso un approfondimento sul tema.

Banca Generali: come gli investimenti sostenibili ESG guidano le scelte di investimento

Ambiente, società e governance sono le fondamenta dei principi ESG, acronimo inglese che in ambito economico indica le tre aree di attenzione per la realizzazione di investimenti sostenibili. All’approccio ESG sono legati gli obiettivi di sviluppo sostenibile (SDGs, Sustainable Development Goals), “obiettivi comuni che si è data la comunità internazionale (tutti i 193 Paesi membri dell’ONU) per favorire lo sviluppo sostenibile del pianeta”, come illustrato da Banca Generali in un intervento pubblicato sul sito ufficiale. Il contributo sugli investimenti sostenibili ESG pone l’accento sull’importanza dei tre pilastri Environmental, Social and Governance: l’ambiente, con temi legati alla riduzione dell’inquinamento, al contrasto ai cambiamenti climatici e a un migliore utilizzo delle risorse naturali; la società, attraverso pratiche virtuose in termini di politiche di genere, diritti umani, standard di lavoro e rapporti impresa-ambiente; governance, con un focus sulle buone pratiche di governo aziendale, rispetto delle leggi e della deontologia. È in questi ambiti che il settore degli investimenti sostenibili ESG può fornire un impulso notevole sul tema, come evidenziato da Banca Generali nell’intervento.

Perché puntare sugli investimenti sostenibili ESG? L’analisi di Banca Generali

Gli investimenti sostenibili ESG “si riferiscono ad acquisti che hanno come obiettivo l’ottenimento di profitti, tenendo conto degli elementi di natura ambientale e sociale”, prosegue Banca Generali nell’approfondimento: una scelta intenzionale “nell’investire in attività attente a questi temi” poiché “investire in fondi ESG significa infatti contribuire con i propri risparmi allo sviluppo sostenibile e rispettoso dell’ambiente”. Grazie all’attenzione crescente di Governi, investitori, intermediari e clienti, “si registra sempre più un trend positivo nei rendimenti degli investimenti sostenibili ESG: inoltre, aggiunge l’Istituto, “gli indici ESG non solo hanno registrato una migliore performance media, ma anche un rischio più basso”. Da tali considerazioni emerge il motivo per cui le proposte di Banca Generali siano dirette verso strategie d’investimento sostenibili e portafogli costruiti con un approccio che aderisce ai Sustainable Development Goals delle Nazioni Unite. A supportare tale visione anche un’innovativa piattaforma digitale – costruita insieme a MainStreet Partners per quantificare il contributo ESG associato ai portafogli dei clienti – e le nuove linee di gestione BG Solution e BG Solution Top Client che integrano il rendimento finanziario tradizionale ai principi sostenibili.