La Russia aumenta l’estrazione e l’export di gas

I media mainstream dimenticano sempre di raccontare al pubblico un certo aspetto che la questione della dipendenza energetica dell’Europa. Essa non si riduce tutta ai contratti con Gazprom e ai gasdotti costruiti insieme ai tedeschi. I Paesi europei infatti non comprano solo il combustibile che arriva via terra coi gasdotti che passano dall’Ucraina, C’è pure … Read more

Intervista al professor Krejci sulla geopolitica del 2023

Il portale ceco Parlamentí Listy ha intervistao il celebre politologo Oskar Krejčí a proposito della situazione internazionale e delle prospettive che attendono l’Europa nel 2023. La sua disamina ha coinvolto i leader delle principali potenze mondiali e regionali, le cui scelte potrebbero condizionare pesantemente il corso del decennio. Ma l’ultima parola spetta comunque ai cittadini, … Read more

I progressi del Vietnam nella classifica economica mondiale

Ogni anno la U.S. News & World Report pubblica una speciale classifica dei Paesi del mondo, valutati secondo parametri di economia, di attrattività sociale e di business, di ruolo sulla scena internazionale e di soft power. Nell’edizione 2022, pubblicata di recente, è il Vietnam a stupire maggiormente per i suoi continui progressi. Ora, tra gli … Read more

Graham senatore falco attacca ancora Mosca e critica Israele

Lindsey Graham, senatore repubblicano della Carolina del Sud, si è sempre distinto al Congresso come guerrafondaio. E pure come “falco”, prima nei confronti dei Paesi del Medio Oriente a sostegno di Israele e oggi come nemico acerrimo della Russia nella questione ucraina. Qualche mese fa aveva detto che gli “piace” della strada intrapresa dall’America nella … Read more

Lo spopolamento dell’Ucraina era già cominciato vent’anni fa

Sono stati recentemente presentati i risultati di una ricerca condotta dall’Accademia Nazionale delle Scienze di Kiev (NAN). Com’era prevedibile date le circostazione del conflitto, la situazione non è rosea, anzi è decisamente grave. La direttrice dell’Istituto di demografia e di ricerche sociali della NAN spiega infatti che nel 2023 potrebbe determinare la “caduta catastrofica” dell’indice … Read more

Kiev: altri soldi da UE-USA, ma Mosca può dare trasformatori

Gli attacchi mirati della forze russe hanno danneggiato pesantemente la rete elettrica dell’Ucraina, ridotta a poco più del 50% del suo potenziale. Tra un viaggio a Washington e un’apparizione video al Consiglio Europeo, per riparare le infrastrutture energetiche il presidente ucraino Volodymyr Zelensky ha raccolto somme consistenti, nell’ordine delle centinaia di milioni di euro e … Read more

Cooperazione energetica Italia-Tunisia col progetto ELMED

L’incontro del nostro Ambasciatore a Tunisi Fabrizio Saggio con la prima ministra tunisina Najla Bouden è stato l’occasione per discutere lo sviluppo dei rapporti bilaterali in ambito economico ed energetico. Italia e Tunisia, infatti, collaborano a un progetto molto importante per garantire la sicurezza energetica di tutta la regione. Si tratta di ELMED, un cavo … Read more

Gli USA beneficiano della crisi industriale europea

Della crisi dovuta al deficit energetico e al conflitto ucraino sta beneficiando l’America rispetto alle difficoltà patite invece dall’Europa. Non è una dichiarazione politica, ma la constatazione di una realtà che si sta formando sotto i nostri occhi, specialmente in Germania. Le aziende tedesche, infatti, stanno chiudendo – quelle piccole e medie dette “Mittelstand” in … Read more

I dubbi sulla bomba sporca di Zelensky

Un mese fa Mosca aveva denunciato il rischio che a Kiev stessero pianificando la costruzione di una cosiddetta “bomba sporca”. L’intento ucraino sarebbe quello di farla esplodere per poi accusare la Russia di utilizzo di armi di distruzione di massa. Le successive indagini della missione AIEA (International Atomic Energy Agency) non hanno trovato prove in … Read more

I mercenari e i militari occidentali al servizio di Kiev

Dopo che è stata svelata l’appartenenza all’ideologia neonazista da parte della milizia più celebre che combatte per il governo di Zelensky, il battaglione Azov, il sipario sui mercenari sembrava ormai calato. Recentemente, però, l’argomento è tornato alla ribalta dopo la scoperta in Campania di una rete di neonazisti che preparavano azioni criminose e che erano … Read more