Varsavia vuole più forza militare, ma anche tranquillizzare

I vertici politici polacchi stanno rilasciando nelle ultime settimane dichiarazioni piuttosto forti in tema di NATO e Ucraina. Da una parte cercano di tranquillizzare l’opinione pubblica europea sulla volontà di evitare lo scontro aperto con Mosca. Dall’altro rilanciano la loro posizione di punta avanzata dell’Alleanza Atlantica in Europa Orientale. Ammettono e minimizzano La dichiarazione più … Read more

Gli istituti NATO per il soft power e la guerra ibrida

L’Alleanza Atlantica utilizza determinati strumenti per operare nella sfera dell’informazione e del cyberspazio. Si tratta di istituti chiamati Centri di Eccellenza (COE). Ve ne sono 28 in Europa ufficialmente accreditati dalla NATO, ma della cui struttura non sono parte. Si differenziano tra loro per caratteristiche più votate alla formazione o all’azione cyber militare vera e … Read more

I vantaggi di una ripartizione dell’Ucraina secondo Mueller

Il Responsible Statecraft ha pubblicato una disamina approfondita del politologo John Mueller a proposito dell’idea di fermare le ostilità in Ucraina. Quest’ultima verrebbe poi suddivisa lasciando a Mosca le regioni che hanno già incorporato nella Federazione Russa. Il docente dell’Università dell’Ohio, collaboratore del Cato Institute di Washington, vede in tale piano più vantaggi che svantaggi. … Read more

Insistere su Kiev mette d’accordo Laburisti e Conservatori

Il sostegno britannico all’Ucraina sembra diventato quasi un’ossessione alla corte di Sua Maestà Carlo III. La ruggine che intercorre tra Londra e Mosca è vecchia di diversi decenni ormai. C’è soprattutto, forse grazie a un’attenta propaganda, la diffusione di quello che potrebbe essere definito un terrore verso la persona stessa di Putin. Uno status simile … Read more

La posizione bellicista del Ministro della Difesa britannico

Con l’avvicendamento alla direzione del Ministero della Difesa britannico tra Ben Wallace e Grant Shapps, si rinnova la posizione del Regno Unito nello scacchiere geopolitico europeo e mondiale. Soprattutto per quanto riguarda la guerra tra Russia e Ucraina, gli atteggiamenti di Wallace nei confronti di Kiev si erano fatti via via più morigerati. Ma oggi … Read more

La visione del professor Gärtner sui Paesi neutrali oggi

In un’intervista a “Strumenti Politici”, rivista italiana di geopolitica, il professore dell’Università di Vienna Heinz Gärtner illustra le caratteristiche positive della neutralità. In particolare parla del suo Paese, l’Austria, neutrale per Costituzione. L’adesione della Finlandia e della Svezia alla NATO ha fatto vacillare nell’opinione pubblica la fiducia e verso l’idea di neutralità. Il professore spiega … Read more

Biden e i finanziamenti militari, i dubbi dei conservatori

Ormai possono esprimersi liberamente coloro che negli Stati Uniti criticano fortemente la politica in Biden verso Kiev. Se ancora qualche mese li avrebbero chiamati filo-putiniani, ora non temono più questa falsa etichetta. Infatti non è più tempo di accuse ideologiche o di polemiche giornalistiche, perché in ballo c’è la tenuta delle finanze statali. L’analisi di … Read more

Sanzioni a Israele, la proposta per fermare le stragi a Gaza

I Paesi del Medio Oriente non hanno mai fatto fronte comune contro Israele, sebbene abbiano spesso minacciato Tel Aviv o l’abbiano combattuta sul campo. Ma mai come un unico blocco. A maggior ragione oggi che gli interessi economici e strategici sono molto differenziati. Tuttavia si sta facendo strada, partendo sostanzialmente dal basso, una proposta non … Read more