Attilio Mazzilli: Unicredit e Orrick insieme per l’Italy Tech Day, presentate 5 scale-up green

Innovazione e sostenibilità made in Italy all’evento organizzato da Unicredit in collaborazione con lo Studio Orrick. Tra i protagonisti dell’evento Attilio Mazzilli, avvocato ed esperto di private equity e venture capital.

Attilio Mazzilli

Attilio Mazzilli: “Innovation for Good”, gli obiettivi della piattaforma targata Unicredit

Accendere i riflettori sulle eccellenze italiane nel settore dell’Impact innovation: è l’obiettivo di “Italy Tech Day -Innovation for Good”. L’evento, promosso lo scorso dicembre da Unicredit in collaborazione con lo Studio Orrick, è stata l’occasione per presentare ad una platea di investitori internazionali, privati e istituzionali, 5 scaleup selezionate per aver sviluppato soluzioni e progetti di successo nell’ambito della sostenibilità. A condurre l’incontro Attilio Mazzilli, Partner e Responsabile del Tech Group italiano di Orrick, coadiuvato da Francesca Perrone (Unicredit). Rispetto alla precedente edizione, il focus si sposta dal Lifestyle alle idee imprenditoriali focalizzate sull’impatto. Una decisione maturata in seguito ai numeri raggiunti dall’impact investing, che nel 2020 ha toccato il suo record massimo arrivando a quota 715 miliardi di dollari. Un trend che l’Italia non può permettersi di ignorare, soprattutto considerando il ruolo che il Paese ricopre nel panorama tech europeo. Ad oggi sono infatti 16mila le startup e le PMI innovative cresciute del 14% a dispetto della crisi generata dalla pandemia. Di queste, oltre l’8% è specializzata nel green.

Attilio Mazzilli: le startup protagoniste dell’Italy Tech Day

È su questi temi che si è concentrato il panel “Innovation Talks – Time to transition”, moderato da Massimiliano Magrini (Managing Partner United Ventures) e al quale hanno preso parte Nicolò Ubertalli (Responsabile UniCredit Italia), Ernesto Ciorra (Chief Innovability® Officer ENEL), Sebastiano Cossia Castiglioni (Vegan Investor & Activist), Elisabeth Rizzotti (Co-Founder, COO, MD Italy newcleo), Alfredo Maria De Falco (Head of CIB Italy UniCredit) e Ash Puri (Investor Lightrock). A conclusione dell’evento, Attilio Mazzilli e Francesca Perrone hanno introdotto “Impact Innovation: Italian game changers”, parte dedicata ai progetti delle scale-up selezionate, ovvero 3BEE, Anemotech, Next, Treedom e U-Earth. Tutte realtà che hanno nel loro Dna la tutela dell’ambiente e il benessere delle comunità. Le attività di Treedom, la piattaforma fiorentina che permette di piantare un albero a distanza, ne sono un esempio: attualmente sono più di 2 milioni gli alberi piantati dalla startup tra Africa, Sud America e Italia. “Con la terza edizione del Tech Day – ha commentato Andrea Burchi, Regional Manager Centro Nord di Unicredit – guardiamo al futuro mettendo in contatto scale-up, cioè società innovative che già operano con successo sul mercato e ambiscono a una crescita oltre confine”.