Attenzione alle rinnovabili: Claudio Machetti spiega il cambio di nome della linea che guida

Direttore della Global Energy and Commodity Management Business Line di Enel, Claudio Machetti spiega come il nuovo nome sia il risultato “del lungo viaggio che la nostra linea di business ha iniziato alcuni anni fa per rispecchiare l’evoluzione della mission del Gruppo Enel”.

Claudio Machetti

Claudio Machetti: la Global energy and commodity management Business Line

“La forte attenzione alle energie rinnovabili, la strategia di decarbonizzazione del Gruppo e la crescente attività sui mercati wholesale dell’elettricità hanno rimodellato il nostro modo di lavorare, che è ben rappresentato nel nuovo nome della linea di business”: Claudio Machetti, Responsabile della linea Global energy and commodity management di Enel, ha sottolineato in questo modo l’evoluzione del modello di business del Gruppo. Oggi più focalizzata sui mercati dell’energia elettrica, vendita all’ingrosso, ottimizzazione e hedging della produzione, la Global energy and commodity management punta sempre più sulla sostenibilità e, facendo leva sui principi dell’economia circolare adottati dal Gruppo, investe sulle spedizioni e la logistica, nonché sul riciclo creando valore dalle materie prime secondarie, dai materiali a fine vita o dai beni usati.

Claudio Machetti: il percorso manager in Enel

Claudio Machetti, oggi Direttore della Global Energy and Commodity Management Business Line di Enel, entra a far parte del Gruppo nel 2000, inizialmente come Responsabile dell’Area Finanza. Nel 2005 assume l’incarico di Direttore Finanziario, per poi essere nominato Direttore della funzione Risk Management. È il 2014 quando viene scelto per guidare la Direzione Global Trading, cambiata nel marzo 2021 in Global Energy and Commodity Management Business Line. Contemporaneamente opera come Presidente del Consiglio di Amministrazione di Enel Global Trading S.p.A. Claudio Machetti è stato Presidente di FondEnel e di Fopen, il fondo pensione del personale di Enel, e ha operato come membro dei CdA di Endesa, Terna, Wind ed altre consociate del Gruppo Enel. Nel corso della sua carriera ha anche assunto il ruolo di Amministratore Delegato per diverse società attive in ambito finanziario.