Arredamento rustico: lampadari in ferro battuto

Negli ultimi anni abbiamo assistito a un ritorno alla tradizione per ciò che riguarda lo stile di arredamento: pensate allo stile shabby chic o all’arredamento country… Tutto ciò che viene dalla tradizione artigianale risulta perfetto per arredare casa secondo questi stili tornati in voga, e ogni elemento può dare una svolta all’ambiente che state arredando. Per ciò che riguarda l’arredamento degli esterni, in particolare, ci sono alcuni piccoli accorgimenti che possono fare la differenza. Un esempio? Provate a mettere in giardino un lampadario da esterno in ferro battuto, il risultato sarà subito un ambiente esterno dallo stile country ma pur sempre elegante.

Stile country per esterni, che lampade preferire

Quando si parla di arredamenti, e in particolare di illuminazione per ambienti esterni, è fondamentale scegliere con cura i materiali, che dovranno necessariamente essere molto resistenti perché, soprattutto nel perioso invernale, sono soggetti a ogni tipo di intemperia. Via libera dunque a tutti quei materiali tradizionali come il ferro battuto, la ceramica, il vetro temperato, l’acciaio e via dicendo. La cosa importante è che siano specificatamente lampadari da esterno: si tratta, infatti, di lampade studiate appositamente per essere collocate in ambienti come il giardino, spesso soggetti a forti sbalzi di temperatura e intemperie di ogni intensità. Se l’effetto che volete ottenere è un ambiente rustico dallo stile country la parola d’ordine è solo una: applique in ferro battuto! Queste lampade, infatti, sono realizzate da artigiani esperti nella lavorazione di metalli, che le lavorano interamente a mano, per un risultato finale unico e dal gusto retrò. Sono lampadari da esterno che si prestano per essere collocate in ogni tipo di ambiente: sono perfette non solo in giardino, ma anche per illuminare verande, portici e tettoie. I colori da prediligere sono sempre quelli classici, ispirati al passato, in linea con il design rustico dei lampadari: il nero opaco per l’anima in ferro battuto, il rame per le rifiniture e il bianco classico o color terracotta per le componenti in ceramica. Da preferire una lampadina a led a luce calda, per dare un tocco soft e retrò all’ambiente esterno.

Come abbinare i lampadari in ferro battuto

Se la vostra scelta per i lampadari da esterno è ricaduta sul ferro battuto significa che volete ricreare un ambiente dallo stile vintage con un tocco di rusticità, quindi l’ideale è abbinare a questo tipo di lampade materiali tipici dello stile rustico country, ovvero il legno, il vetro (anche dipinto) e ferro battuto. Per ciò che riguarda i colori, come per la scelta delle lampadine, la cosa migliore è sceglierli in armonia con il resto dell’arredamento e prediligere quindi colori caldi, che diffondano la luce in maniera soffusa e creino ombre soffici e non troppo spigolose, per richiamare le linee sinuose e curve dell’anima in ferro battuto delle lampade scelte. Lo stile rustico predilge, infatti delle linee arrotondate e morbide, anche gli spigoli dei mobili sono spesso smussati per evitare di dare un aspetto rigido e inospitale. L’idea, infatti, di questo stile, è quello di creare un ambiente piacevole e accogliente, che ispiri relax nelle persone che lo abitano. Via libera quindi ai colori chiari, ma sempre caldi e a tutti i toni pastello come il pesca e nocciola.