Ambiente: Claudio Bertini formatore per le novità riguardanti AIA e AUA

Il convegno “AIA-AUA delle attività produttive” si è concentrato sulle norme vigenti a livello nazionale e regionale, dando spazio anche al particolare contesto in cui viviamo in seguito all’emergenza sanitaria. Claudio Bertini, dal 1999 consulente per Cae – Centro Assistenza Ecologica Ancona, era tra i formatori.

Claudio Bertini

Claudio Bertini al convegno promosso da Fast Ambiente Academy

“AIA-AUA delle attività produttive”: è questo il titolo del convegno al quale ha partecipato Claudio Bertini in qualità di consulente all’interno del Cae – Centro Assistenza Ecologica di Ancona. La due giorni, svoltasi interamente online per garantire la sicurezza dei partecipanti, è stata promossa da Fast Ambiente Academy con l’obiettivo di diffondere le novità riguardanti sia l’AIA (Autorizzazione Integrale Ambientale) che l’AUA (Autorizzazione Unica Ambientale). Il corso di aggiornamento professionale si è concentrato sulle norme e sugli aspetti tecnici e di controllo, senza però tralasciare tutto ciò che concerne il contesto attuale legato all’emergenza sanitaria. La Federazione delle Associazioni Scientifiche e Tecniche ha suddiviso le nozioni in due moduli: il primo si è focalizzato sull’inquadrare le norme nazionali e regionali in materia di AIA, il processo di revisione dei Brefs e l’applicazione delle BAT. Il secondo modulo è stato invece dedicato alle recenti disposizioni riguardanti AUA e modalità di presentazione dell’istanza nella Regione Lombardia. Claudio Bertini, già consulente e docente formatore in ambito ambientale, ha esposto alcuni casi di studio di aziende marchigiane.

Claudio Bertini: la formazione e gli incarichi professionali

Claudio Bertini, consulente e verificatore ambientale, è laureato in Biologia e iscritto all’ordine dei biologi. Presso l’Università Politecnica delle Marche, si è specializzato in Biologia marina e ha conseguito il master in Recupero Ambientale con l’utilizzo di tecnologie innovative, Bioremediation e Biotecnologie. Ha frequentato il corso per Revisori Ambientali/Ecoauditors presso Confindustria (Roma). Successivamente si è specializzato in gestione aziendale di problematiche relative all’ambiente, concentrandosi ad esempio sullo smaltimento dei rifiuti, le emissioni in atmosfera, gli scarichi idrici, l’energia, il suolo e il sottosuolo. Dopo aver collaborato con l’Università Politecnica delle Marche come consulente in materia ambientale, si è occupato inoltre dell’organizzazione di diversi progetti e convegni su tematiche come lo Sviluppo Sostenibile e la Valutazione dell’Impatto Ambientale. Dal 1999 è consulente per Cae – Centro Assistenza Ecologica di Ancona. Attualmente Claudio Bertini è responsabile tecnico del settore Autorizzazione Integrata Ambientale (IPPC), responsabile tecnico per l’implementazione, la gestione e la verifica dei Sistemi di Gestione Ambientale, nonché docente formatore per corsi di formazione sulla legislazione ambientale. Dal 2001 è inoltre responsabile ambientale presso la Somipress S.r.l. di Castelfidardo.