AICA al Privacy Day Forum di Federprivacy ad Arezzo in programma venerdì 7 giugno

Milano-Arezzo, 4 giugno 2024 – AICA – Associazione Italiana per l’Informatica e il Calcolo Automatico, annuncia con entusiasmo la sua partecipazione, per la prima volta nella storia dell’Associazione, al Privacy Day Forum 2024 che si terrà venerdì 7 giugno presso il Centro Congressi & Fiere di Arezzo. Questo evento annuale, organizzato da Federprivacy, è un punto di riferimento per i professionisti della protezione dei dati personali e della privacy.

Il Presidente di AICA, Antonio Piva, interverrà alle 15:10 nella tavola rotonda intitolata “Etica e Compliance Privacy, tra Costi e Opportunità: la Roadmap per Professionisti e Imprese Digitali”, insieme ad illustri esponenti del settore.

AICA sarà presente anche con uno stand dove i partecipanti potranno liberamente mettere alla prova le proprie conoscenze sull’intelligenza artificiale attraverso l’assessment, un sistema di autovalutazione costruito sui temi trattati nella nuova certificazione ICDL Artificial Intelligence. Allo stesso modo, senza alcun costo o altro onere, chi lo desidera potrà sostenere l’esame per la certificazione “Protezione dati personali: GDPR, privacy e sicurezza” promossa da AICA in conformità alla Norma ISO 17024: 2012.

Accordo di collaborazione tra AICA e Federprivacy – Lo scorso 27 ottobre, Antonio Piva, quale Presidente di AICA e Nicola Bernardi, Presidente di Federprivacy, hanno firmato un importante accordo di collaborazione per promuovere l’acquisizione delle conoscenze, abilità e competenze necessarie in base al Codice in materia di protezione dei dati personali e al GDPR per le attività di sicurezza dei dati e privacy in ambito ICT.

A tal proposito, Nicola Bernardi osserva: “Ormai gli hacker si avvalgono sempre più spesso di potenti tecnologie di intelligenza artificiale con cui attaccano le aziende in modo molto più devastante rispetto a qualche anno fa, e perciò la sicurezza informatica è diventata prioritaria per chi ha il compito di proteggere i dati. Se i CISO fanno già bene il loro lavoro, d’altra parte anche i Data Protection Officer non possono limitarsi a possedere solo conoscenze specialistiche della normativa, ma devono avere anche competenze generali in ambito informatico e in materia di cybersecurity. Altrimenti, sarebbe inutile che essi aiutassero le aziende ad essere formalmente conformi al GDPR se poi non fornissero il loro supporto nella effettiva messa in sicurezza dei dati. Siamo perciò fiduciosi che l’accordo con AICA potrà aiutare i professionisti nostri associati ad avere tutte le competenze che servono per la protezione dei dati”.

Sottolinea Antonio Piva: “In un’era in cui la protezione dei dati personali è diventata centrale per ogni cittadino e per i professionisti dell’informatica è essenziale che le competenze in materia di privacy siano solide e aggiornate. Le certificazioni ICDL Cyber Security e AICA GDPR ‘Protezione dati personali: GDPR, privacy e sicurezza’, promosse da AICA in conformità alla Norma ISO 17024: 2012, rappresentano strumenti fondamentali per garantire che i tecnici informatici sappiano operare efficacemente per la sicurezza della rete e che i cittadini possano utilizzare il mondo digitale in modo sicuro e consapevole”.

L’accordo siglato dalle due associazioni prevede la collaborazione per offrire certificazioni fondamentali, quali:

Protezione Dati Personali: GDPR Privacy e Sicurezza – Questo modulo richiede che il candidato conosca l’evoluzione del concetto di privacy, la normativa nazionale sulla privacy, i contenuti del Codice in materia di protezione dei dati personali (Dlgs.196/2003) e del Regolamento europeo sulla protezione dei dati (GDPR). I candidati devono essere consapevoli degli obblighi di sicurezza, delle responsabilità e sanzioni previste dal GDPR, e delle norme in materia di comunicazioni elettroniche non sollecitate e trattamenti illeciti.

Il protocollo stabilisce che AICA fornirà i programmi di certificazione, i syllabus e il sistema di erogazione e correzione degli esami, oltre ai materiali formativi necessari. Inoltre, Federprivacy riconoscerà ai propri iscritti i crediti formativi per la formazione promossa da AICA, e potrà diventare un Test Center qualificato per l’erogazione delle certificazioni AICA in ambito ICT.

AICA e la certificazione sulla Protezione Dati Personali – AICA da anni si occupa dei temi della privacy. In tal senso ha introdotto la sua certificazione “Protezione Dati Personali: GDPR, Privacy e Sicurezza”, indirizzata a una vasta gamma di professionisti, tra cui responsabili della privacy, Data Protection Officer (DPO), tecnici informatici, consulenti, dirigenti scolastici, insegnanti, funzionari della PA, giuristi, avvocati, ingegneri e molti altri.

Per maggiori informazioni su AICA: https://www.aicanet.it/