Una galleria di moda tutta da scoprire

Scritto da coymbra il . Pubblicato in Lifestyle

Quante donne non sognano di avere un guardaroba da fiaba per presentare al mondo il cammino incantato degli ideatori e delle sarte nei decenni d’ oro dell’ Alta moda. Si intitola Paris Haute Couture l’ affermazione, aperta fino al 6 luglio, con abiti e disegni originali provenienti dal museo galleria e selezionati dal suo direttore artistico Olivier Saillard, in cooperazione con la curatrice Anne Zazzo, tra circa 10 mila abiti di alta moda li conservati. Swarosky è sponsor e protagonista assoluto: il filo conduttore infatti di tutta l’ esposizione che unisce molti di questi capolavori che saltano subito all’ occhio per la loro artigianalità e la preziosità è proprio l’ uso di intarsi con cristalli preziosi di cui Swarosky è maestro assoluto. Tantissimi nomi che hanno da sempre fatto la storia dell’ Alta moda, da Chanel a Dior, da Saint Laurent a Balenciaga. Passeggiare tra questa meravigliosa esposizione di abiti luccicanti ci fa ritornare bambine a quando, per scegliere l’ abiti comunione, ci orientavamo verso quei classici vestiti che sembravano proprio degli abiti da principessa, luminosi e preziosi. Quasi cento fra gli abiti gli accessori i gioielli e i disegni d’ epoca rendono unica questa occasione che l’ esposizione ha reso nota a tutti. In un cammino che ripercorre lo stile tipico francese di oltre un secolo di storia in cui è avvenuto davvero di tutto dall’ evoluzione della moda al ritorno nel passato per individuare qualche ispirazione andata perduta. Tra gli abiti in mostra si possono notate tanti abiti firmati anche da alcuni dei più grandi stilisti mai esistiti come Coco Chanel ed altri ancora, tutti completamente decostruiti e rimessi in piedi per mostrare tutti i passaggi della complessa ed elaborata lavorazione, rigorosamente realizzati a mano, mani sapienti e pazienti che hanno saputo rendere unico un capo che dopo anni non è ancora passato di moda.

Tags: