Un fulmine creò le Terme di Saturnia

Scritto da marinalogica il . Pubblicato in Beauty & Wellness

Tutto cominciò da un fulmine che fu scagliato sulla terra proprio nel cuore, della Maremma, alcuni affermano che fu Giove l’artefice del gesto perché si era arrabbiato con Saturno, altri invece dicono che fu Saturno a scagliarlo perché è arrabbiato con gli uomini perché è perennemente in guerra tra di loro. Comunque entrambe le versioni sono in accordo con il fatto che tale saetta ridusse il cratere di un vulcano in acqua tiepida e sulfurea che tranquillizzava gli animi.

Non è parte del mito il fatto che le terme di Saturnia nascono da un cratere vulcanico e scorre per cinquecento metri circa creando a un certo punto un dislivello che accarezza un mulino antico. La sua temperatura rimane costante a 37° centigradi. La sua acqua un tempo pioggia, entra circa quarant’anni prima tra le rocce del Monte Amiata scendendo goccia per goccia all’interno della montagna purificandosi e raccogliendo minerali preziosi prima di arrivare nella piscina termale.

Sono certamente note le proprietà terapeutiche in tese a curare svariate malattie. Le malattie fisiche e comunque non sono l’unica motivazione che deve spingere le persone in tali luoghi di relax che offrono svariati trattamenti di bellezza, occupandosi di ogni area del corpo.

La pelle può essere ringiovanita dall’acqua termale che gli esce in profondità agendo da esfoliante e purificante sulla pelle grassa.

La cellulite è un altro problema che può trarre giovamento in un soggiorno alle terme. Infatti, la cellulite è in realtà un tipo di degenerazione dello strato di tessuto appena al di sotto della cute, alterato nel microcircolo che resta a carico delle gambe. Molte donne sono colpite da questo tipo di problema che all’inizio con una ritenzione idrica e si trasforma in un tessuto sottocutaneo che s’ispessisce causando alle cellule di comprimersi tra di loro formando delle specie di noduli. Le cure termali agiscono migliorando il microcircolo, associate a impacchi di fango, a un’alimentazione equilibrata, a manipolazioni e massaggi specifici, le donne hanno alla cute la sua sanità.

Marinalogica

http://www.ilpoggioditeo.it

Tags: