Tutti pronti per la partenza della serie a

Scritto da laprevisione il . Pubblicato in Calcio

Siamo ormai a fine Agosto, l’Estate è giunta al termine e manca solo il nostro campionato all’appello del calcio che conta, Premier League, Liga, Ligue1 e Bundesliga sono già iniziate e gli appassionati di scommesse e pronostici calcio fremono nell’attesa dell’inizio di quello che una volta era considerato il campionato più bello del mondo.

L’Italia è uscita dal mondiale brasiliano con le ossa rotta e in casa azzurra è in pieno atto una rivoluzione che dovrebbe essere epica volta al cambiamento, all’innovazione e alla crescita dei giovani e dei settori giovanili, ma da queste prime battute non sembra sia questa la direzione.

Ancora una volta le big che se lo possono permettere, continuano a pescare all’estero ragazzi che dovrebbero essere i campioni del futuro ma che il più delle volte si rivelano delle vere e proprie “meteore” come recitava il titolo di un noto programma televisivo.

I book e chi si occupa di fare pronostici e previsioni sulla serie a vedono ancora favorita la Juve alla vittoria finale del titolo. Subito dietro posizionano Napoli e Roma con Inter, Fiorentina e Milan a seguire.

Ma cosa ci si deve aspettare realmente da questo campionato ? Secondo alcuni lo strapotere Juve è finito con l’addio di Conte e la Roma, che con i punti fatti lo scorso anno avrebbe vinto molti degli ultimi dieci campionati, è la vera pretendente al titolo. I tifosi partenopei sognano uno scudetto che manca dai tempi di Maradona e puntano tutto su un attacco esplosivo comandato dal Pipita Higuain per riportare a Napoli il tricolore. Ma la squadra di Benitez sembra ancora troppo giovane ed inesperta per ambire ad una vittoria finale che per forza di cose deve passare anche da una fase difensiva impeccabile e che al momento non sembra essere in grado di mettere in atto.

Rimangono l’Inter, squadra formata da mastini in cui la qualità tecnica è veramente nei piedi di pochi, il Milan, che sta rifondando una squadra che al momento non sembra nemmeno una lontana parente di quella squadra che per anni ha dominato il palcoscenico del calcio italiano ed europeo e la Fiorentina, che di sicuro si può togliere delle belle soddisfazioni ma di certo non ha una rosa adeguata per ambire al titolo.

Tirando le somme si prospetta un altro campionato con una corsa a due tra Roma e Juventus per il tricolore, con il Napoli come terzo incomodo. Sarà comunque un campionato affascinante sotto molti punti di vista e chi lo sà, il calcio e più in generale lo sport ci hanno abituato a vedere dei risultati che non sempre sono scontati con imprese memorabili.

Insomma, chi vivrà vedrà.