Posts Tagged ‘vendita’

In vendita Palazzo Doria D’Angri a Napoli considerato meta imperdibile di notevole fascino architettonico e secolare tradizione artistica

Scritto da ufficio-stampa il . Pubblicato in Arte, Cultura

Lo storico Palazzo Doria D’Angri è considerato una tappa artistico-culturale imperdibile racchiuso nel cuore di Napoli e situato nella zona urbana nevralgica di Piazza Sette Settembre, adiacente a Palazzo Reale, al Teatro San Carlo, alla Chiesa di Santa Chiara, alla piazza del Gesù e al secolare bar Gambrinus. È facilmente raggiungibile e ben visitabile con i suoi 1100 metri quadrati di superficie estesa, di possente e nobile sontuosità. Attualmente si presta per essere adibito a prestigiosi eventi e manifestazioni di carattere pubblico e privato come conferenze, riunioni, meeting, congressi, convention, esposizioni d’arte, allestimenti museali e cerimonie. Inoltre, è perfettamente organizzato per ospitare sedi accademiche e universitarie, caffè letterario con annessa biblioteca ed istituiti scolastici. Al suo interno sono disponibili nove ampie stanze con bagno attiguo, che offrono il massimo confort lussuoso per un alloggio all’insegna della funzionale versatilità.

Il palazzo è un simbolo ed emblema per la storia d’Italia poiché dal balcone principale del salone degli specchi, il mitico Giuseppe Garibaldi si è affacciato per proclamare l’annessione del Regno borbonico delle due Sicilie al novello Stato italiano, tracciando le fondamenta portanti della successiva evoluzione territoriale del nostro Paese. Correva il 7 Settembre 1860 e ancora oggi in questo luogo suggestivo sembrano riecheggiare tra le poderose mura le significative parole pronunciate dall’eroe dei due mondi. L’incantevole cornice è rimasta intatta nel suo folgorante scenario di magnifici affreschi e ornamenti ben conservati. Tra essi spiccano “L’allegoria dell’aurora” posta nel salone degli specchi sulla volta del boudoir in ornati di stucco d’oro zecchino, “L’allegoria con Mercurio, la Sapienza e la Poesia” al primo piano nobile e le coreografiche cariatidi di stucco.

La costruzione di aristocratico lignaggio risale al Settecento, sulla base del progetto ideativo e decorativo di nomi importanti dell’epoca del calibro di Luigi e Carlo Vanvitelli, Alessandro e Fedele Fischetti, Costantino Desiderio, Gennaro Fiore, Girolamo Starace, Francesco Longhetti, Giacinto Diano, Angelo Viva, che hanno fornito il loro esperto e autorevole contributo e sono stati coinvolti anche nella realizzazione della Reggia di Caserta, altro edificio di notevole rilevanza nel patrimonio nazionale.

Napoli: Atmosfera magica e pregiate creazioni architettoniche nel nobile Palazzo Doria D’Angri attualmente in vendita

Scritto da ufficio-stampa il . Pubblicato in Arte, Cultura, Italia

Chi entra nel nobile Palazzo Doria D’Angri nella rinomata Piazza Sette Settembre viene da subito conquistato dalle spettacolari creazioni custodite in 1100 metri quadrati di superficie e frutto dell’abile lavoro compiuto da illustri professionisti dell’epoca. È stato edificato e decorato ad opera di nomi di spicco, tra cui gli architetti Luigi e Carlo Vanvitelli, Alessandro e Fedele Fischetti, Gennaro Fiore, Angelo Viva, Girolamo Starace, Costantino Desiderio, Francesco Longhetti, Giacinto Diano che hanno congiuntamente fornito il loro pregevole supporto anche nel progetto ideativo e realizzativo della Reggia di Caserta. Nel salone degli specchi si può ammirare l’affresco “L’allegoria dell’aurora” sulla volta del boudoir in ornati di stucco in oro zecchino, mentre al primo piano nobile risalta con luminosa radiosità l’affresco “L’allegoria con Mercurio, la Sapienza e la Poesia” insieme alle suggestive cariatidi di stucco.

Il Palazzo gode di un’ubicazione privilegiata e di nevralgica centralità, in quanto è vicinissimo alla Piazza del Gesù, al Teatro San Carlo, al Palazzo Reale, alla Chiesa di Santa Chiara, allo storico bar Gambrinus. Può essere concepito con una versatile funzionalità di fruizioni. Infatti, è predisposto al meglio per accogliere iniziative importanti private e di portata pubblica e istituzionale, in quanto può essere utilizzato come sede di accademie e università, manifestazioni congressuali di varia tipologia, esposizioni artistiche e museali, caffè letterario con annessa biblioteca, nonché cerimonie ed eventi più intimi. Sono presenti nove stanze dalla raffinata eleganza con bagni annessi, per garantire un alloggio di extra confort, che unisce gusto antico a design di moderna efficienza.

Al Palazzo si connette un episodio epocale tramandato nei secoli, poiché il 7 Settembre 1860 Giuseppe Garibaldi dal balcone principale antistante la piazza omonima ha fatto il discorso di proclama ufficiale sull’Unità d’Italia, decretando l’annessione del Regno delle due Sicilie allo Stato italiano appena fondato. Un famoso dipinto del periodo intitolato “Ingresso di Garibaldi a Napoli il 7 settembre 1860” fatto da Wenzel Franz resta a testimonianza simbolica, immortalando Garibaldi con il Palazzo che si staglia in tutta la sua vibrante maestosità e consacrandone l’immagine alla storia del paese e alla memoria collettiva.

Explore Sardinia mette in vendita nuovi appartamenti a Cala Gonone

Scritto da mirkopise il . Pubblicato in Italia, Viaggi

L’agenzia immobiliare e turistica Explore Sardinia ha ampliato la propria offerta di appartamenti in vendita Sardegna acquisendo 22 nuovi immobili a Cala Gonone, rinomata località turistica sulla costa orientale dell’isola.

L’agenzia, che vanta un’offerta di oltre 200 immobili in vendita in tutta la Sardegna tra ville, appartamenti, case rurali e locali commerciali, oltre ai terreni fabbricabili, ha raggiunto un importante accordo per la vendita di 22 appartamenti Cala Gonone, tutte facenti parte di una palazzina di nuovissima costruzione ubicata ad appena cento metri dalla meravigliosa spiaggia del borgo ogliastrino. Questi appartamenti comprendono 2 monolocali, 16 bilocali e 4 attici con magnifiche terrazze. Costruiti tutti con materiali che rispettano l’ambiente e con tecniche d’avanguardia, questi immobili appartengono tutti alla classe energetica A, un grande vantaggio per chi, al risparmio energetico, sta a cuore la tutela dell’ambiente.

Uno dei punti di forza di questi appartamenti è sicuramente l’incredibile vista panoramica, che spazia dal mare alle montagne che separano Cala Gonone dal vicino centro di Dorgali. I prezzi partono da 120 mila euro per il monolocale fino ad un massimo di di 422 mila euro per l’attico.

Una nuova scommessa, quindi, lanciata in controtendenza dalla Explore Sardinia, in un momento in cui il mercato immobiliare non sta certamente attraversando un periodo fortunato. Ma dando soltanto uno sguardo alla zona c’è da essere sicuri che chi acquisterà avrà concluso un ottimo affare: Cala Gonone è uno di quei centri turistici della Sardegna in continua crescita, che può vantarsi di essere circondato da alcune delle spiagge più belle del mondo come Cala Luna, Cala Mariolu, Cala Goloritzé, Cala Sisine ed altre. Inoltre, a differenza di altre aree della Sardegna, questa ha l’unicità di unire il mare alla montagna, creando paesaggi di incredibile bellezza.

Le parole del manager Salvo Nugnes sul record mondiale di vendita di un’opera di De Chirico

Scritto da ufficio-stampa il . Pubblicato in Arte, Opinioni / Editoriale

La notizia, che si è velocemente diffusa nel vortice del tam tam mediatico, riguarda lo strabiliante primato da record mondiale per la vendita di un’opera di Giorgio De Chirico avvenuta durante un’asta presso la celebre Sotheby’s di Londra, svoltasi il 6 febbraio scorso, in occasione di un prestigioso appuntamento sull’Impressionist & Modern Art. sull’argomento è stato intervistato il rinomato manager Salvo Nugnes, produttore di grandi eventi e agente di illustri personaggi della cultura.

1) Quale opera è stata oggetto dell’incredibile “battuta d’asta” da record?

L’opera protagonista di questo guinness da primato nella vendita è una straordinaria carta metafisica realizzata dal maestro De Chirico, con una partenza di base d’asta di 35-45 mila sterline, che nel corso della sessione giornaliera è stata aggiudicata, dopo una lunga battaglia, per la cifra record di 1,314,500 GBP, corrispondente a oltre 1 milione e mezzo di euro.

2) Che significato assume questa particolare circostanza per il mondo dell’arte?

Questa vendita speciale testimonia il valore indiscusso delle creazioni De Chirico, un’artista di conclamata fama internazionale, una presenza altisonante nel panorama artistico da cui non si può prescindere. Inoltre, evidenzia come il mercato dell’arte mantiene sempre e comunque un livello commerciale crescente e nonostante il periodo di crisi economica generale, continua ad essere concepito come vantaggiosa e proficua formula d’investimento.

3) Quali sono le caratteristiche distintive dell’opera?

Si tratta di un disegno, in forma di lavoro preparatorio per la tela “Piazza Italia” elaborato intorno al 1913 e proveniente dalla pregiata collezione privata di Jan Krugier, che a sua volta aveva acquistato l’opera direttamente dal critico letterario ed editore francese Jean Paul Man e vanta un curriculum espositivo d’eccezione. Infatti, negli anni è stata presentata in mostra in tutta Europa nel contesto di pregevoli strutture istituzionali, come il Grand Palais di Parigi, lo Staatliche Museen di Berlino, il Thyssen-Bornemisza di Madrid, l’Albertina di Vienna e la Kunsthalle di Monaco. In Italia è stata ospitata a Venezia dalla collezione Peggy Guggenheim nel Palazzo Venier dei Leoni.

Intervista al manager produttore di grandi eventi Salvo Nugnes sul record mondiale per la vendita di un’opera di De Chirico

Scritto da ufficio-stampa il . Pubblicato in Arte, Opinioni / Editoriale

La notizia, che si è velocemente diffusa nel vortice del tam tam mediatico, riguarda lo strabiliante primato da record mondiale per la vendita di un’opera di Giorgio De Chirico avvenuta durante un’asta presso la celebre Sotheby’s di Londra, svoltasi il 6 febbraio scorso, in occasione di un prestigioso appuntamento sull’Impressionist & Modern Art. Sull’argomento è stato intervistato il rinomato manager Salvo Nugnes, produttore di grandi eventi e agente di illustri personaggi della cultura.

1) Quale opera è stata oggetto dell’incredibile “battuta d’asta” da record?

L’opera protagonista di questo guinness da primato nella vendita è una straordinaria carta metafisica realizzata dal maestro De Chirico, con una partenza di base d’asta di 35-45 mila sterline, che nel corso della sessione giornaliera è stata aggiudicata, dopo una lunga battaglia, per la cifra record di 1,314,500 GBP, corrispondente a oltre 1 milione e mezzo di euro.

2) Che significato assume questa particolare circostanza per il mondo dell’arte?

Questa vendita speciale testimonia il valore indiscusso delle creazioni De Chirico, un’artista di conclamata fama internazionale, una presenza altisonante nel panorama artistico da cui non si può prescindere. Inoltre, evidenzia come il mercato dell’arte mantiene sempre e comunque un livello commerciale crescente e nonostante il periodo di crisi economica generale, continua ad essere concepito come vantaggiosa e proficua formula d’investimento.

3) Quali sono le caratteristiche distintive dell’opera?

Si tratta di un disegno, in forma di lavoro preparatorio per la tela “Piazza Italia” elaborato intorno al 1913 e proveniente dalla pregiata collezione privata di Jan Krugier, che a sua volta aveva acquistato l’opera direttamente dal critico letterario ed editore francese Jean Paul Man e vanta un curriculum espositivo d’eccezione. Infatti, negli anni è stata presentata in mostra in tutta Europa nel contesto di pregevoli strutture istituzionali, come il Grand Palais di Parigi, lo Staatliche Museen di Berlino, il Thyssen-Bornemisza di Madrid, l’Albertina di Vienna e la Kunsthalle di Monaco. In Italia è stata ospitata a Venezia dalla collezione Peggy Guggenheim nel Palazzo Venier dei Leoni.

KEYHOUSE VENDE L’ESCLUSIVITA’ DI IS MOLAS GOLF RESORT

Scritto da stampa il . Pubblicato in Aziende, Economia, Italia

E’ finalmente partita la vendita delle straordinarie ville all’interno di IS MOLAS GOLF RESORT, l’ultima delle meraviglie nate dall’estro del noto architetto Massimiliano Fuksas.

Nel sud della Sardegna, a Pula in provincia di Cagliari, immerso nella natura più incontaminata nasce IS MOLAS GOLF RESORT: un progetto residenziale di enorme prestigio firmato da Massimiliano Fuksas, genio dell’architettura contemporanea,  e da Gary Player,  detto “The Black Knight”,  leggenda del golf mondiale e famoso golf designer.

E’ la KEYHOUSE, società italiana leader nel Real Estate del luxury living, che è riuscita, grazie alla sua serietà, professionalità ed efficienza ad ottenere in esclusiva il mandato per la vendita di queste vere e proprie opere d’arte. Is Molas Golf Resort è un progetto ambizioso ed unico nel suo genere: si estende su una superficie totale di 600 ettari. Il primo lotto in costruzione comprende 15 ville che domineranno il nuovo 18 buche “Black Course” di Gary Player. Al termine dei lavori le esclusive ville firmate Fuksas saranno circa 200, oltre alle relative opere di ampliamento della parte turistica con i suoi 3 campi da golf, un hotel 5 stelle, una spa, una clubhouse, e un beach club. Un angolo di eleganza e discrezione assoluta immerso nel cuore della natura.

Quattro le tipologie di villa, una varietà di soluzioni architettoniche differenti per interpretare al meglio le aspettative della clientela più esigente che la KEYHOUSE selezionerà accuratamente, guidandola all’interno di questo paradiso terrestre. Ogni villa avrà una propria personalità e sarà grande dai 200 ai 500 mq, con giardini privati da 900 a 2700 mq e piscina.

Importanti, inoltre, le partnership che Is Molas Golf Resort ha stretto con le aziende top del settore per realizzare questo ambizioso progetto: Moroso, Land Rover, Flos, Xera, Technogym, Bang & Olufsen e Ewga che dimostrano ancora una volta quanta attenzione e cura nei dettagli sia stata messa per rendere unico questo luogo.

UFFICIO STAMPA
KEYHOUSE

Informazioni utili:
Keyhouse Immobiliare srl
segreteria@keyhouse-immobiliare.com
www.keyhouse-immobiliare.com

Headquarter
Viale degli Astri, 85
Tel +39 06.52.92.883
Fax +39 06.52.27.48.76

Head Office
Via V. Veneto, 146
Tel +39 06.42.02.01.76
Fax +39 06.42.02.00.71