Posts Tagged ‘Ugo Nespolo’

Vittorio Sgarbi, Bob Krieger, Mauro Corona e Ugo Nespolo commentano l’arte fotografica di Max Laudadio alla Milano Art Gallery

Scritto da ufficio-stampa il . Pubblicato in Arte, Fotografia, Opinioni / Editoriale

Davvero altissima la risonanza mediatica dedicata in questo periodo allo stimatissimo inviato di Striscia la Notizia Max Laudadio, che dal 22 Aprile al 10 Maggio porta in mostra le sue originali creazioni fotografiche nel contesto della prestigiosa galleria milanese Milano Art Gallery, in via G. Alessi 11, con la curatela del Prof. Vittorio Sgarbi e l’organizzazione del manager Salvo Nugnes. Molti sono gli apprezzamenti e gli elogi ricevuti da Laudadio, espressi da grandi ed illustri personalità del mondo della cultura e dell’arte, del calibro dello stesso Sgarbi, del fotografo Bob Krieger, uno dei più grandi ritrattisti a livello internazionale, dello scrittore di besteseller Mauro Corona e di Ugo Nespolo, uno dei più celebri artisti del panorama contemporaneo. 

Sgarbi afferma “Laudadio esce come interprete molto sensibile alle variazioni cromatiche, come furono alcuni impressionisti, in particolare il Monet delle Cattedrali di Rouen” questo perché “ha voluto vedere il Mondo, non solo con gli occhi e l’obiettivo, attraverso una lente non metaforica, ma reale. La lente degli occhiali: colorata, che può ingrandire o allontanare, filtrare e deformare. Trasfigurare e rendere più nitido ciò che lo sguardo vede”.

Krieger invece, trovando che l’idea dell’autore dia quel tocco in più, dichiara “Laudadio propone una visione di fotografia normale, pura e semplice, che mi piace, perché senza stravolgere l’immagine originale riesce ad offrire un’ottica ed una visione completamente diversa”.

“Ci sono vari modi per imbalsamare la memoria e donarla a quelli che verranno” asserisce invece Corona e continua “Rimane la fotografia che diventa amante fedele ma non sottomessa. Un soffio e le mani si uniscono. Questa è la fotografia di Laudadio. Unità di gesto controbilanciata da sentimento e talento”.

Inaugura la mostra fotografica di Max Laudadio alla Milano Art Gallery: Sgarbi, Krieger, Corona e Nespolo dichiarano il loro apprezzamento

Scritto da ufficio-stampa il . Pubblicato in Arte, Fotografia, Opinioni / Editoriale

Davvero altissima la risonanza mediatica dedicata in questo periodo allo stimatissimo inviato di Striscia la Notizia Max Laudadio, che dal 22 Aprile al 10 Maggio porta in mostra le sue originali creazioni fotografiche nel contesto della prestigiosa galleria milanese Milano Art Gallery, in via G. Alessi 11, con la curatela del Prof. Vittorio Sgarbi e l’organizzazione del manager Salvo Nugnes. Molti sono gli apprezzamenti e gli elogi ricevuti da Laudadio, espressi da grandi ed illustri personalità del mondo della cultura e dell’arte, del calibro dello stesso Sgarbi, del fotografo Bob Krieger, uno dei più grandi ritrattisti a livello internazionale, dello scrittore di besteseller Mauro Corona e di Ugo Nespolo, uno dei più celebri artisti del panorama contemporaneo. 

Sgarbi afferma “Laudadio esce come interprete molto sensibile alle variazioni cromatiche, come furono alcuni impressionisti, in particolare il Monet delle Cattedrali di Rouen” questo perché “ha voluto vedere il Mondo, non solo con gli occhi e l’obiettivo, attraverso una lente non metaforica, ma reale. La lente degli occhiali: colorata, che può ingrandire o allontanare, filtrare e deformare. Trasfigurare e rendere più nitido ciò che lo sguardo vede”.

Krieger invece, trovando che l’idea dell’autore dia quel tocco in più, dichiara “Laudadio propone una visione di fotografia normale, pura e semplice, che mi piace, perché senza stravolgere l’immagine originale riesce ad offrire un’ottica ed una visione completamente diversa”.

“Ci sono vari modi per imbalsamare la memoria e donarla a quelli che verranno” asserisce invece Corona e continua “Rimane la fotografia che diventa amante fedele ma non sottomessa. Un soffio e le mani si uniscono. Questa è la fotografia di Laudadio. Unità di gesto controbilanciata da sentimento e talento”.

Uno tra i protagonisti dell’Expo 2015 sarà il noto volto televisivo Max Laudadio dopo la mostra di successo alla Milano Art Gallery

Scritto da ufficio-stampa il . Pubblicato in Arte, Fotografia

Da Striscia la Notizia all’Expo 2015. Stiamo parlando di Max Laudadio, storico inviato del celebre Tg satirico di Canale 5, che ha da pochissimo inaugurato la sua personale fotografica “Quattr’occhi sul Mondo” presso la prestigiosa galleria milanese Milano Art Gallery, con la curatela del Prof. Vittorio Sgarbi e organizzata dal manager Salvo Nugnes. La mostra, che sarà in allestimento fino al 10 maggio, con ingresso libero, espone le numerose fotografie scattate durante i suoi viaggi Laudadio in giro per il Mondo, presentati un’innovativa tecnica tutta da scoprire, molto apprezzata da illustri personaggi come Bob Krieger, Mauro Corona e Ugo Nespolo.

L’autore sarà uno degli artisti di punta dell’Esposizione Internazionale Expo 2015, manifestazione che permetterà di creare ottime sinergie e una fitta rete di scambio culturale tra gli esponenti più in voga del panorama artistico mondiale. A questo proposito, in un’intervista rilasciata afferma “Oggi non è più accettabile limitarsi ad offrire un prodotto indirizzato al piccolo Paese-Italia, non esistono confini per l’arte e la cultura e non devono esistere confini nella loro diffusione“.