Posts Tagged ‘sociale’

Matteo Fieno e la sua arte a favore della donna e della sua tutela

Scritto da Elena Gollini Art Blogger il . Pubblicato in Arte

L’artista Matteo Fieno ha recentemente tenuto la sua prima mostra personale dal titolo “Declinazioni al femminile” presso la Milano Art Gallery, nota galleria situata nel cuore di Milano. In questa intervista ci parla del suo messaggio sociale a favore della donna, della sua tutela e a sostegno della non violenza.

D: Durante l’inaugurazione della tua recente mostra personale “Declinazioni al femminile” è stato rimarcato anche il messaggio sociale importante a favore della donna e della sua tutela in generale; come valuti questo accostamento con la tua arte? Come pensi si possa inculcare concretamente il rispetto per le donne e la non violenza?

R: Ci tengo a dire che il mio lavoro è un messaggio inequivocabilmente diretto a tutti quegli individui che credono di poter fare i prepotenti o ancora peggio i violenti con le donne. Infatti le donne a cui mi ispiro nel mio processo creativo sono idealizzate con una grande fierezza, coraggio e indipendenza; ciò le rende difficili prede per i misogini che maltrattano le donne.

D: Cosa rappresentano in chiave metaforica e simbolica le donne protagoniste dei tuoi quadri?

R: Io propongo la donna come metafora di modernità, progresso e cambiamento sottolineando le difficoltà che le mie donne hanno nel sostenere le proprie scelte di vita, nel difendere la loro personalità e i loro talenti ma anche nel correggere i propri errori, nel raggiungere gli obbiettivi prefissati lottando contro tutto e tutti. In tutto questo non si fanno mancare neanche il fatto di essere belle anche con qualche chilo di troppo o il naso un po’ lungo e magari nella giornata no. Le mie donne infatti hanno un occhio concretamente rivolto verso il futuro, in virtù di una saggezza ispirata ai vecchi saggi della cultura ellenica ma anche in linea con la cultura più attuale di stampo new age.

D: Quale potrebbe essere il tuo messaggio trainante a sostegno della non violenza sulle donne, riassunto in una citazione famosa emblematica che rispecchia il tuo modus pensandi e mudus pingendi?

R: Il mio è un invito a offrire la giusta complicità alle vostre madri, mogli, figlie e donne della vostra vita, partendo da un gesto spontaneo, un po’ di gentilezza, quello scrupolo in più per accontentare i loro desideri. La frase celebre che vorrei citare è: “Credo fermamente che tutto comincia da qui, dalla gentilezza. Come sarebbe diverso il mondo se tutti la mettessero al primo posto” (Audrey Hepburn).

VISUALIZZA IL VIDEO DEL VERNISSAGE DELLA MOSTRA:

https://drive.google.com/open?id=1fUkCg-lEstQ6vMjfPHqwU-ravHMb3XkS

Macerata contro le droghe.

Scritto da Valentina il . Pubblicato in Religione

I volontari hanno distribuito gli opuscoli informativi  all’ ITTS Eustachio Divini

Stamattina i volontari di Mondo Libero dalla Droga hanno dato vita ad una distribuzione di opuscoli informativi contro le droghe all’entrata dell’ ITTS Eustachio Divini in Piazza Alessandro Luzio a Severino.

Un momento di grande positività che ha portato gli stessi studenti a sentirsi direttamente coinvolti nelle attività di prevenzione che, con tenacia e costanza, i volontari della sezione maceratese dell’associazione Mondo Libero dalla Droga stanno portando avanti da diversi mesi.

Venerdì’ 22 marzo infatti sono stati distribuiti centinaia di opuscoli, suddivisi tra “La Verità sull’Abuso di Alcol”, “La Verità sulla Marijuana”, “La Verità sulla Cocaina” e “La Verità sull’Eroina”.

Questa della distribuzione è soltanto una delle attività che l’associazione sta attuando nelle Marche. Sono moltissimi gli istituti scolastici che si sono messi in contatto con i volontari organizzando incontri di prevenzione ed informazione direttamente nelle scuole, prima area di apprendimento culturale e sociale, per portare un messaggio di bellezza e libertà agli stessi studenti.

Non mancano inoltre iniziative volte al diretto coinvolgimento dei cittadini, come distribuzioni per le principali strade della città e momenti ludici organizzati con lo scopo di promuovere l’obiettivo comune della lotta alle droghe.

L’umanitario L. Ron Hubbard scoprì che: “Le droghe sono ben più di un mero problema sociale. Circa 210 milioni di persone di ogni ceto sociale assumono droghe illegali. Quasi 200.000 persone ogni anno muoiono a causa della droga”.

Questi dati statistici di non trascurabile importanza spingono la causa dell’associazione e degli stessi volontari che con piacere si impegnano per un mondo libero dalla droga e dalle sue trappole.

Ufficio Stampa
Mondo Libero dalla Droga

La prevenzione non si ferma!

Scritto da Valentina il . Pubblicato in Società

Venerdì mattina, prima dell’inizio della scuola, i volontari della Fondazione Mondo Libero dalla Droga hanno consegnato agli studenti dell’Istituto Tecnico Commerciale “Filippo Corridoni” di Contrada Asola, appena fuori Civitanova, gli opuscoli informativi gratuiti di prevenzione sulle droghe.

Prevenire è il punto fondamentale per evitare il peggio. Il primo passo per affrontare il mondo della la droga è saperne di più. Spesso i ragazzi fanno uso di droghe per due o tre anni prima che i genitori si accorgano di quanto sta avvenendo. Gli insegnanti non sanno di avere in classe degli scolari che usano e, magari, spacciano droghe. Per affrontare un problema e per risolverlo è importante conoscerlo esattamente.

Per aiutare una persona a non divenire facile preda delle droghe, è essenziale che chi gli è più vicino capisca al più presto quando questa inizia a farne uso. L’abuso di droga inizia quasi sempre in età adolescenziale e giovanile. Interessa gli adolescenti ed i giovani di tutto il mondo. La migliore prevenzione contro la droga consiste nell’educare i ragazzi ad avere fiducia in se stessi e nelle proprie capacità di affrontare le difficoltà, piccole e grandi, della vita, dando loro attenzione e affetto costanti

“L’arma più efficace nella guerra contro le droghe è l’istruzione.”, questo scrisse il filosofo e umanitario L. Ron Hubbard ed è questo il motivo per qui i volontari si sono resi disponibili anche a tenere delle conferenze gratuite istruttive sul soggetto accompagnate da una testimonianza, così che chiunque si possa rendere conto dei reali effetti delle droghe.

Inoltre la Fondazione “Mondo Libero dalla Droga” mette a disposizione gratuitamente il pacchetto informativo “La Verità sulla Droga” a insegnanti, leader di gruppi giovanili, amministratori scolastici, consiglieri, consulenti e forze dell’ordine.

Il pacchetto informativo contiene la Guida per l’Insegnante composta da lezioni complete e istruzioni per insegnare la verità su undici tipi di droga.

Il documentario “Storie Reali, Persone Reali” che è un film informativo che tratta le testimonianze per ognuna delle sostanze di cui si abusa più comunemente.

Il DVD contiene anche i premiati annunci di pubblica utilità (PSA), ognuno dei quali mette a fuoco le bugie più comunemente dette riguardo alle sostanze stupefacenti.

Ventiquattro set di tredici opuscoli informativi della serie “La Verità sulla Droga”: ogni opuscolo si incentra su una droga smascherandone i miti tramite la verità sui relativi effetti a breve e lungo termine.

Undici poster, uno per ogni droga per l’uso in abbinamento alle lezioni.

Per maggiori informazioni visita il sito www.noalladroga.it

RAGGIUNGIAMO I RAGAZZI PRIMA CHE LO FACCIA LA DROGA

Scritto da Valentina il . Pubblicato in Religione, Società

“ECCO I PROPOSITIVI PER L’ANNO NUOVO DEI VOLONTARI DI MONDO LIBERO DALLA DROGA: PER TUTTE LE FESTIVITA’ 2018 I VOLONTARI DELL’ASSOCIAZIONE MONDO LIBERO DALLA DROGA PRESENTI A VICENZA PER DISTRIBUIRE MATERIALE INFORMATIVO PER DIRE NO ALLA DROGA”.

VICENZA – I volontari di Mondo Libero dalla Droga anche durante le festività continuano con l’attività di prevenzione tramite l’informazione dei danni delle droghe

E’ appurato che il miglior deterrente contro l’abuso di droghe sia la prevenzione: una buona campagna d’informazione può cambiare un’idea, un comportamento, e salvare, così, vite umane.

Con questo l’intento i volontari Associazione Mondo libero dalla droga sono scesi in campo  anche durante le festività nell’impegno di fare prevenzione nelle strade del centro di Vicenza e dei suoi bellissimi negozi distribuendo opuscoli informativi sulle principali droghe abusate: marijuana, cocaina, ecstasy, eroina e molte altre.

Per sfatare il “mito” della droga, i volontari, ispirati dalle opere di L. Ron Hubbard da oltre 30 anni conducono attività di sensibilizzazione e informazione sull’importanza di avere le corrette informazioni sugli effetti dannosi della droga. Tali informazioni possono portare i giovani a comprendere esattamente quali possono essere le conseguenze, decidendo di condurre una vita libera dalla droga.

La distribuzione degli opuscoli forniti dalla Fondazione per un mondo libero dalla droga, è sola una parte della campagna di prevenzione alle droghe, infatti i volontari sono disponibile , per chiunque lo desideri, fornire conferenze informative sulle droghe e i suoi effetti nocivi

Hai il diritto di conoscere i fatti sulla droga, non opinioni, esagerazioni o tattiche intimidatorie. Quindi, come si distingue la realtà dalla fantasia?

Per maggiori informazioni scrivici a mondoliberodalladroga.vi@gmail.com o visita il sito www.noalladroga.it .

Varvel sostiene la “Camminata 2 mulini”: insieme si cammina più lontano

Scritto da BorderlineAgency il . Pubblicato in Aziende, Industria

Varvel SpA, storica azienda meccanica bolognese, rinnova il sostegno alla “Camminata 2 Mulini” ad Anzola dell’Emilia (BO), consueto appuntamento podistico giunto quest’anno alla 32° edizione.

La “Camminata 2 Mulini”, tradizionale competizione ludico-motoria di Anzola dell’Emilia (BO), è giunta alla 32° edizione ed anche quest’anno Varvel SpA, ha supportato la manifestazione podistica, svoltasi il 7 giugno 2015.
Una scelta, quella di Varvel, legata alla filosofia dell’impresa socialmente responsabile di Crespellano (BO) che da anni collabora con istituzioni, enti ed associazioni del territorio.
“Siamo lieti di contribuire anche quest’anno alla manifestazione podistica – afferma Francesco Berselli, Presidente di Varvel SpApoiché riteniamo che lo sport sia espressione di un insieme di valori, primi tra tutti la socializzazione e il rispetto per l’altro, che da sempre l’azienda condivide e sostiene anche nella propria quotidianità”.
“Valorizzare e supportare il territorio in cui l’azienda opera è da considerarsi un impegno costante per una realtà socialmente responsabile come Varvel, – sostiene Mauro Cominoli, Direttore Generale di Varvel SpAper questo motivo, siamo orgogliosi di sostenere la gara e testimoniare, anche in questo modo, il nostro impegno concreto e continuo nei confronti della collettività di cui siamo e ci sentiamo parte integrante”.
La camminata è partita alle 8:30 dal Centro Sportivo di via Lunga ad Anzola dell’Emilia (BO), snodandosi per un totale di 13 km. In alternativa, è stato possibile cimentarsi in una camminata secondaria di 8 km o in un mini percorso per adulti di 2,5 km. Non è mancato poi il divertimento per i più piccoli che, a partire dalle ore 9:00, si sono sfidati nella mini competitiva delle categorie primi passi – pulcini – esordienti.
Una bella mattinata di sport e di condivisione di valori positivi, in cui Varvel ha dimostrato la costante attenzione per il sociale, una delle caratteristiche distintive dell’azienda ed espressa attraverso numerose iniziative.

Varvel SpA – Via 2 Agosto 1980 n. 9 – 40056 Crespellano BO – Italy – Tel. +39 051 6721811 – Fax +39 0516721825 – varvel@varvel.com
Ufficio stampa: Borderline – Via Parisio 16 – 40137 Bologna Tel. 051 4450204 Fax 051 6237200
Communication Manager & P.R Matteo Barboni – 349 6172546 m.barboni@borderlineagency.com

Rippa (Fenalca): il Governo apre a leggi retroattive?

Scritto da Massimo Lucidi il . Pubblicato in Aziende, Legale, Politica

L’incertezza giuridica in Italia è uno dei principali freni all’ingresso di capitali esteri in Italia che con le politiche di bilancio restrittive e l’impossibile ricorso alla leva monetaria e l’insostenibile peso di quella fiscale, sarebbe l’unica prospettiva per lo sviluppo.

Spesso i tribunali che cancellano norme e adempimenti amministrativi e non solo le cosidette “pene certe”, il legislatore che discute i diritti quesiti chiaramente dei più deboli e non delle pensioni d’oro, dominano titoli di giornali, riflessioni quotidiane che alimentano l’incertezza verso il sistema Italia. “Abbiamo bisogno pure di norme retroattive?” chiede a gran voce Francesco Rippa Presidente del sindacato Fenalca.

L’allusione che muove Rippa al riguardo della riforma dei patronati e’ molto chiara : la prevista modifica prevede che i patronati che non realizzino per due anni consecutivi un punteggio non inferiore al 2,5% del punteggio nazionale sono a rischio chiusura e il primo di tali anni dovrebbe essere il 2014!!!!!!!!! Inoltre tale verifica dovrebbe esser fatta nel momento in cui il Ministero del Lavoro abbia certificato tale punteggio nazionale: cosa che avviene, di regola, non prima di due o tre anni (infatti ad oggi non è ancora definito il punteggio generale dell’anno 2012). “E nel frattempo che si fa? Si chiude? Non si e’ ammessi al finanziamento: nascerebbe una stagione di ricorsi e incertezze, capaci solo di alimentare incertezze e dubbi per 4.000 operatori del settore che svolgono la delicatissima gestione dell’assistenza fiscale e sociale di milioni di lavoratori e imprese” commenta amaro Francesco Rippa.

Quindi l’entrata in vigore di questa norma potrebbe di fatto snaturare i rapporti già in corso nel 2014 e aprire una stagione di gravi incertezze fino almeno al 2017. Altro che razionalizzare il lavoro dei caf e patronati.

MILANO ART GALLERY: VETRINA DELL’ARTE PER IL SOCIALE! LA SUA MOSTRA CURATA DA SGARBI!

Scritto da ufficio-stampa il . Pubblicato in Arte, Fotografia, Viaggi

L’esclusivo contesto della “Milano Art Gallery” in via Alessi 11 a Milano accoglie i preziosi scatti d’autore di Max Laudadio, popolare e carismatico inviato del Tg satirico “Striscia la Notizia”. La mostra intitolata “Quattr’occhi sul Mondo” durerà fino al 10 Maggio, è curata dal noto critico Vittorio Sgarbi e organizzata dal manager Salvo Nugnes, agente di illustri personaggi e produttore di grandi eventi. Le immagini fotografiche di Laudadio sono ottenute in modo innovativo, ponendo davanti all’obiettivo delle lenti di occhiali di diversa cromia, che creano un effetto intensamente suggestivo, rivoluzionando i canoni e i parametri tradizionali, perché come lui afferma “due soli occhi a volte non bastano per cogliere la meraviglia del Mondo”.

Questa pregiata esposizione è legata ad un’importante iniziativa in ambito solidale e attraverso un’asta benefica online alcune straordinarie opere potranno essere aggiudicate ai miglior offerenti. Il ricavato sarà devoluto all’associazione “Amici dei Bambini” (AiBi) e alla Fondazione Exodus di Don Antonio Mazzi. Il link di riferimento é www.milanoartgallery.it/art_ML_asta.php .

Per ulteriori informazioni contattare:
Tel. 02-76280638
Mail: info@milanoartgallery.it

L’avv Marco Carra sostiene le associazioni del volontariato

Scritto da ufficio-stampa il . Pubblicato in Legale, Politica, Salute

L’avvocato mantovano Marco Carra, eletto consigliere regionale in Lombardia è da sempre attivo nell’ambito del volontariato e delle principali associazioni operative a livello sociale e comunitario, fornendo un contributo costante a supporto dei progetti e delle iniziative perseguite da queste strutture. Carra spiega “Da molti anni esercito la professione di avvocato. Sono specializzato e mi occupo principalmente di tematiche legate al diritto del lavoro e al diritto sociale sanitario. Per un quinquennio ho presieduto l’azienda del Comune di Mantova dedicata ai servizi alle persone e alle famiglie. Sono padre di due splendide bimbe, anche a loro devo la forza e la voglia di guardare al mondo e al futuro con grande fiducia, con la voglia di dare un contributo utile a migliorare il presente“.

Carra ritiene, che è questione di prioritaria importanza risolvere il deficit di ascolto e di consultazione delle associazioni, da parte soprattutto della Regione Lombardia e di altre istituzioni locali rispetto ai bisogni affrontati nel quotidiano e alle strategie da adottare insieme. Carra sottolinea “Da più parti mi è stato evidenziato come il volontariato venga spinto sempre più ad erogare servizi di elevata complessità, a fronte della quale sussiste una legislazione inadeguata ed un’insufficienza di fondi“. Nell’analisi proposta Carra afferma, che bisogna garantire un maggiore supporto economico all’azione del volontariato, che affronta grandi emergenze ed è particolarmente vicino a chi soffre e a chi si trova in gravi difficoltà.

Secondo Carra “Molte problematiche di certo si sono aggravate nel contesto della crisi sociale ed economica. Il mio impegno, affinché il volontariato venga meglio supportato da parte della regione su tutti i piani, da quello economico a quello legislativo e amministrativo, sarà totale“.

2013: IL MONDO NON SARA’ MAI PIU’ COME PRIMA!

Scritto da fbionlus il . Pubblicato in Comunicati Stampa, Economia, Italia, Nuovo Sito Web

F.B.I. INTERNATIONAL


E’ ATTIVA DA GENNAIO 2013 IN ITALIA, F.B.I. INTERNATIONAL, LA PRIMA START-UP ONLUS INTERNAZIONALE CHE SI OCCUPA DI AIUTARE I CITTADINI A INSORGERE CONTRO LA CRISI MONDIALE IN MODO ALTAMENTE INNOVATIVO.

Emilia Romagna – Ravenna, 1 febbraio 2013

F.B.I. International Onlus, attraverso lo start-up di un “social network innovativo” (no-facebook) intende aiutare tutti i cittadini italiani ed europei ad affrontare e sostenere l’impatto della crisi mondiale in corso. Non si tratta di carità o della solita raccolta fondi di cui spesso arrivano solo le briciole a chi ne ha davvero bisogno, ma della creazione di un sistema sociale alternativo e altamente innovativo volto al servizio della persona e a soddisfare le esigenze fondamentali necessarie ad una vita dignitosa degna di questo nome.

 2013-2018: IL MONDO NON SARA’ MAI PIU’ COME

PRIMA

La profonda crisi mondiale, erroneamente individuata come semplice “crisi economica” non è altro che l’ULTIMO STADIO DI UN SISTEMA SOCIALE BASATO SULL’EGOISMO, sul possesso, e sul consumismo sfrenato che produce inquinamento consumando la terra e le vite umane.

Il credito/denaro creato dal nulla è stato lo strumento principe con cui si è mantenuto in vita un sistema economico già morto all’inizio degli anni 70. In questa ottica, i cui devastanti effetti stanno diventando palesi, alla maggioranza della popolazione, solo oggi, gli stessi individui sono stati trasformati in “esuberi” da espellere dal corpo del sistema oppure in alternativa fatti “esodare” in massa verso i campi di concentramento dell’inutilità sociale.

Noi di FBI crediamo nella possibilità di una “resurrezione economica e sociale” ben diversa da quella propagandata dai molti “teoriciaccademici” sia politici che economici: “Un nuovo prosperoso inizio basato sul solido fondamento di una INNOVATIVA CULTURA SOCIALE e su leggi morali di convivenza superiori a quelle dettate dal bisogno e dalla necessità.”

Non crediamo affatto alla vecchia logica della “caritas”, che rende debitori e schiavi di chi la offre (non risolvendo nel contempo i problemi esistenziali), e nemmeno alle varie nascenti nuove/vecchie correnti “politiche e ideologiche” che con le solite nenie secolari continuano ad incantare le masse senza risolvere seriamente i veri problemi dei cittadini.

Noi crediamo piuttosto che solo attraverso una NUOVA COSCIENZA, spontanea e gioiosa, DEL DARE PER RICEVERE (dei beni e del bene di ciascuno), si possa costruire la vera ricchezza umana e migliorare le condizioni di vita di tutti.

E’ TEMPO DI DARE AGLI ALTRI TUTTO CIO’ CHE VORREMMO PER NOI!

FBI International Onlus, nasce a questo scopo come Federazione Associativa APOLITICA, APARTITICA e ACONFESSIONALE impegnata a perseguire, in particolare, i seguenti obiettivi: distribuzione di risorse da destinarsi come contributo al pagamento di utenze domestiche, affitto e/o mutuo a persone e famiglie residenti nel nostro territorio in condizioni economiche svantaggiate; distribuzione di servizi e beni materiali, di consumo e di prima necessità da mettere a disposizione dei soggetti svantaggiati; organizzazione di iniziative e attività di counselling, orientamento, formazione e innovazione di sostegno e accompagnamento di tutti coloro che a causa del perdurare della crisi siano disoccupati, inoccupati, precari, esodati/emarginati dal mondo del lavoro e in condizione di svantaggio sociale. Inoltre federiamo e aiutiamo l’opera di altre ONLUS/ONG ispirate agli stessi principi morali ed etici della nostra Associazione.

Oggettivamente le attività della nostra Federazione spaziano in maniera più ampia e in molti altri settori come descritto nello statuto sociale, ma in questa sede vogliamo solo stimolare la curiosità e la buona volontà di quanti vogliano entrare a far parte del cambiamento in atto che solo pochi ad oggi hanno davvero compreso. Per questo motivo stiamo organizzando delle conferenze su tutto il territorio nazionale ed europeo, in cui spiegheremo approfonditamente le opportunità che si presentano a fronte di una crisi universale che apporterà un cambiamento radicale nei sistemi sociali di tutte le nazioni molto più ampio e profondo di quanto si possa immaginare. A fronte di questa situazione la F.B.I. International Onlus apporta il suo contributo determinando la possibilità per ogni persona di essere partecipe e fruitore della prosperità che spetta di diritto ad ogni essere umano.

Per realizzare tutto questo vogliamo attivare un nuovo “social network internazionale”, e abbiamo bisogno anche di te! PERSONE SPECIALI COME TE, che non si sentano inutili perchè hanno ancora molto da DARE in termini di potenzialità materiali e intellettuali, ma che siano anche determinate a cambiare modo di essere in prima persona e mettere il proprio tempo libero, i propri beni e le proprie capacità e professionalità al servizio non solo del proprio bene ma anche del BENE COMUNE.

 

E VOI, SIETE PRONTI AD ENTRARE IN AZIONE DA PROTAGONISTI?

DATI DI CONTATTO:

fbi.onlus@gmail.com

INDICANDO LE VOSTRE CAPACITA’ DA METTERE AL SERVIZIO DEGLI ALTRI. OPPURE CONTATTATECI PER DENUNCIARE INGIUSTIZIE O RICHIEDERE ASSISTENZA E SPIEGAZIONI.

Sito web: www.fbi-onlus.eu

Contatto ufficio stampa: +39 327-1080928