Posts Tagged ‘Salvo Nugnes’

Milano Art Gallery: grande emozione e successo per la mostra di Amanda Lear organizzata dal manager Salvo Nugnes

Scritto da ufficio-stampa il . Pubblicato in Arte, Comunicati Stampa, Cultura

Inaugurazione con trionfale consenso il 31 luglio alla “Milano Art Gallery” in via Alessi 11 a Milano, per la carismatica Amanda Lear in veste di eclettica pittrice protagonista dell’esposizione di interessanti dipinti da lei realizzati in un percorso stilistico in chiave antologica, che si fonde con quello esistenziale ricco di avventurosi e sorprendenti momenti. La mostra “Visioni” organizzata dal manager Salvo Nugnes Direttore di Promoter Arte e suo personale amico durerà fino al 24 agosto 2013 ed è visitabile con ingresso libero.

Al vernissage di portata altisonante sono intervenuti tanti volti celebri, vip come Elio Fiorucci, Alviero Martini, Andrea Pinketts e molti altri oltre che personalità istituzionali, convogliati insieme per rendere onore e festeggiare questa donna sempre pronta a cimentarsi in nuove e avvincenti sfide, che ha stupito e conquistato l’opinione pubblica mondiale per l’esplosiva esuberanza e l’incontenibile trasformismo. Ad accogliere Amanda nella storica galleria c’erano inoltre molti fotografi e giornalisti accorsi per intervistare l’artista e celebrare il suo successo.

Tra le significative dichiarazioni a lei dedicate Achille Bonito Oliva sostiene “La reputo un’artista con una spiccata connotazione androgina, possiede un lato maschile e un lato femminile nel carattere e nell’indole, che trasferisce anche nell’espressione pittorica, nel suo modo di concepire l’arte e fare arte. Senza dubbio il suo modo di porsi così disinibito e ambiguamente provocatorio si libera nella sua arte, che appare come liberatoria e disinibitoria per i fruitori, in un’alchimia che attira“.

Giordano Bruno Guerri afferma “l’influenza di un mentore e pigmalione eccelso come Salvador Dalì è indiscutibile. Per me sono stati una coppia esemplare, perfetti nel loro equilibrio di artisti e creativi. Sono stati una coppia a modello appartenente a quel filone di storie d’amore sempre speciali e mai banali. Vorrei farle l’augurio più esagerato possibile, augurando all’allieva di poter superare il suo maestro“.

Amanda Lear presto alla Milano Art Gallery, e continuano le dichiarazioni dei migliori auguri dai più grandi critici d’arte, Da Philippe Daverio a Achille Bonito oliva a Vittorio Sgarbi

Scritto da ufficio-stampa il . Pubblicato in Arte, Comunicati Stampa, Cultura

Davvero altissima la risonanza mediatica dedicata in questo periodo ad Amanda Lear e alla sua imminente mostra personale intitolata “Visioni” allestita nell’esclusiva “Milano Art Gallery” di via Alessi 11 nel cuore di Milano e organizzata dall’intraprendente manager Salvo Nugnes, Direttore di Promoter Arte, che è anche suo caro amico. Il galà inaugurale è previsto per mercoledì 31 luglio alle ore 18.30. L’esposizione durerà fino al 24 agosto 2013 e si attende una consistente affluenza di visitatori, visto la portata del personaggio e la forte curiosità, che da sempre suscita nelle sue vicende private e personali questa donna così vulcanica e travolgente.

Tante le dichiarazioni e i commenti di elogio spesi per congratularsi su questo evento speciale e sulla sua vocazione artistica divenuta un punto imprescindibile nel cammino esistenziale della Lear, che porta insito il talento per l’arte fin dalla giovane età, studiando e frequentando con impegno e passione l’accademia di belle arti e diplomandosi a pieni voti.

Da Vittorio Sgarbi a Philippe Daverio, da Achille Bonito Oliva a Giordano Bruno Guerri, da Elio Fiorucci a Duccio Trombadori all’avvocato Italo Tomassoni, finanche al sindaco di Milano Giuliano Pisapia, tutti hanno espresso significative parole di sincero apprezzamento guidati dalla stima e dall’ammirazione per un’icona senza tempo, una vera regina del glamour e dello stile di vita cosmopolita, dalla personalità solare e spumeggiante, che ha trasportato nella dimensione pittorica con altrettanto slancio ed energia.

“PANTA REI”: CATALOGO DELLA MOSTRA DI ALESSANDRA TUROLLI ALLA MILANO ART GALLERY (EDIZIONI PROMOTER ARTE)

Scritto da ufficio-stampa il . Pubblicato in Arte, Comunicati Stampa, Cultura

“Panta Rei”, personale di Alessandra Turolli nel contesto della storica Milano Art Gallery – Spazio Culturale, è anche uno dei cataloghi editi da Promoter Arte ‒ affermata società che da più di vent’anni, con la passione e la professionalità che la contraddistinguono, si occupa di Mostre, Editoria e Comunicazione.

L’esposizione, stabile dal 27 giugno al 29 luglio 2013, in via Alessi 11, a Milano, e curata dalla Dott.ssa Elena Gollini, deve la sua impeccabile organizzazione al manager di personalità di spicco del panorama contemporaneo Salvo Nugnes, Direttore dell’affascinante spazio espositivo in cui è stata allestita la mostra e di Promoter Arte.

Sfogliando il catalogo, ci si immerge nella vasta produzione di opere che delineano l’interessante percorso di ricerca sperimentale dell’artista, in continua evoluzione. “Panta Rei, io sono convita che tutto sia in movimento, tutto è mutabile e niente ha fine”. Questo il messaggio di Alessandra Turolli che continua affermando “Anche il deserto, che sembrerebbe un nulla perché monocolore, dopo una pioggia, una goccia d’acqua, può far nascere un fiore: da tutto nasce qualcosa”.

Il linguaggio adottato, agli inizi della carriera figurativo, è un viaggio verso i territori dell’Informale dove l’artista si sente più libera di agire ed esprimersi, lasciandosi guidare dal profondo del suo cuore. Un sogno inconsapevole e ancestrale tinto dei colori delle sue speranze e delle sue paure, della sua luce e delle sue ombre, della poesia e dell’amore.

“Tutti quelli che hanno visto i miei quadri hanno parlato di anima, ed è questo che volevo trasmettere io, che i miei quadri dessero un’emozione all’anima di chi li vede”. È così che alla Milano Art Gallery Alessandra Turolli incanta e conquista, cattura e stupisce.

Grazie al manager Salvo Nugnes da oggi sarà possibile esporre in Temporary Art Shops

Scritto da ufficio-stampa il . Pubblicato in Arte

Promoter Arte” affermata società italiana, leader nel settore mostre, eventi e comunicazione, quest’anno porta una grande novità. Infatti, il direttore Salvo Nugnes, già manager di noti personaggi della cultura, ha deciso di aprire al pubblico gli uffici dell’azienda, situati in pieno centro storico a Milano, a Roma e a Bassano del Grappa (VI) realizzando delle interessanti esposizioni, per permettere ad artisti emergenti e non, di far conoscere la propria arte e valorizzarla al meglio. Grazie alla pluriennale esperienza dello staff e alla collaborazione con una fitta rete di contatti di professionisti di settore, come curatori, critici e studiosi d’arte, ogni artista (pittore, scultore, fotografo, ecc.) vedrà realizzare il proprio sogno di una personale di spessore, in città d’arte del calibro di Milano, Roma e Bassano.

Sempre nel capoluogo lombardo, Promoter Arte gestisce inoltre un’esclusiva location: “Milano Art Gallery – Spazio Culturale” storica galleria, aperta da più di 40 anni, che ospita numerosissime mostre ed eventi culturali di successo.

Il manager Salvo Nugnes parla dell’evento dell’anno: la mostra di Amanda Lear alla Milano Art Gallery

Scritto da ufficio-stampa il . Pubblicato in Arte, Comunicati Stampa, Cultura

Il 31 Luglio, Amanda Lear, celebre attrice, pittrice, presentatrice televisiva francese e cantautrice, inaugurerà la sua mostra personale presso la “Milano Art Gallery Spazio Culturale”. Per l’occasione il manager di illustri personaggi della cultura, Salvo Nugnes, Direttore di Promoter Arte , è stato intervistato per parlare della celebre regina dello spettacolo.

1) QUANDO SI TERRA’ LA MOSTRA PERSONALE DI AMANDA LEAR ALLA “MILANO ART GALLERY”?

Abbiamo concordato con Amanda di allestire la sua prestigiosa mostra personale dal titolo “Visioni” a partire dal 31 Luglio prossimo, nel contesto della storica “Milano Art Gallery Spazio Culturale” di cui sono Direttore, che si trova nel cuore di Milano, a due passi dal Duomo, in via Alessi 11. È previsto un importante vernissage inaugurale alla presenza di illustri personaggi, vip e autorità istituzionali che parteciperanno all’evento. L’ingresso al pubblico è libero.

2) LA LEAR HA GIA’ VISITATO DI PERSONA LA GALLERIA?

Amanda è venuta appositamente in galleria per visionare lo spazio di persona ed è rimasta molto compiaciuta della location. Insieme abbiamo individuato la soluzione ottimale di allestimento e la collocazione più congeniale per valorizzare al meglio le sue opere. Poi approfittando di un’intervista fatta a “Verissimo” da Silvia Toffanin ha voluto annunciare in anteprima la mostra invitando tutti a visitarla. L’attesa è già trepidante per questo appuntamento così speciale e per noi è un onore festeggiare insieme a lei anche il compleanno simbolico della galleria che cade proprio nella data del 31 luglio. Un duplice evento imperdibile!

3) QUALI OPERE VERRANNO ESPOSTE IN MOSTRA?

Mi sono recato in Francia, dove attualmente abita Amanda e abbiamo selezionato una vasta ed eterogenea produzione di dipinti di elevato impatto suggestivo emozionale. Amanda coniuga il talento artistico innato al prorompente estro creativo e dimostra anche una personalità molto profonda. È una donna di intenso spessore emotivo e spiccata sensibilità e riesce a trasmettere queste virtù insite nelle sua indole, imprimendole sulle tele.

4) LE OPERE SARANNO ANCHE ACQUISTABILI?

Certamente, abbiamo la possibilità di commercializzare queste opere durante la mostra e ci sarà un listino prezzi specifico, elaborato per l’occasione. Sarà un’ottima opportunità di investimento per i numerosi estimatori di Amanda, ma anche per i collezionisti ed appassionati d’arte in generale.

5) COSA APPREZZA NELLO STILE ARTISTICO DELLA LEAR?

Senza dubbio mi hanno colpito la spontaneità espressiva e il camaleontico e poliedrico trasformismo nella ricerca stilistica che la rendono eclettica ed originale. Poi emerge l’appassionata voglia di mettersi in gioco, poiché da tutti è conosciuta come la musa e icona ispiratrice del maestro Salvador Dalì, ma ha voluto affermarsi come talentuosa artista evidenziando un altro interessante aspetto della sua significativa presenza nel mondo dell’arte e ancora una volta ci ha regalato piacevoli e sorprendenti emozioni

6) HA AVUTO MODO DI ASSISTERE AD UNA PERFORMANCE TEATRALE DELLA LEAR?

Ho assistito alla strepitosa interpretazione di “Lady Oscar” il bellissimo spettacolo che Amanda sta portando in tour nei principali teatri francesi e che la vede protagonista indiscussa. Anche in questo ambito Amanda dimostra il proprio valore nella grande capacità interpretativa, nel brillante carisma e nella viscerale passione. Ha saputo reiventarsi e trasformarsi nel ruolo di attrice regina del palcoscenico e sta ottenendo un meritato successo, è acclamata dal pubblico e benvoluta dalla critica di settore. La considero una donna straordinaria, dalle mille risorse che affronta la vita al motto di “testa alta e profumo francese”.

Cultura Milano: un concentrato di Arte, Cultura e personaggi straordinari in un dialogo aperto col pubblico

Scritto da ufficio-stampa il . Pubblicato in Arte, Comunicati Stampa, Cultura

Cultura Milano è il Festival Artistico Letterario ideato dal manager di noti personaggi Salvo Nugnes, Direttore di Agenzia PromoterPromoter Arte e Milano Art Gallery – Spazio Culturale, allo scopo di promuovere la Cultura nella varietà delle sue forme e di renderla accessibile a chiunque. Ciò avviene attraverso l’organizzazione di incontri e conferenze a ingresso gratuito che coinvolgono personalità di spicco del panorama contemporaneo e un pubblico vasto e indifferenziato.

Cultura Milano, presente anche in altre città come ad esempio Padova (Cultura Padova), propone un ricco calendario di eventi con cadenza quindicinale per tutti i gusti. L’arte e la letteratura, le scienze e la storia, la musica e la politica sono solo alcune delle discipline su cui ci si confronta e si dibatte al Festival di Salvo Nugnes, su cui ognuno può intervenire liberamente – indipendentemente dall’età, dalla fama e dalla professione che esercita all’interno della società – avendo così la possibilità di mettersi in gioco e dialogare con personaggi straordinari.

Margherita Hack, purtroppo recentemente scomparsa, Gillo Dorfles, Bruno Vespa, Umberto Veronesi, Francesco Alberoni, Roberto Vecchioni, Corrado Augias sono solo alcuni dei grandi nomi che hanno partecipato finora. 

Un vero e proprio salotto culturale quello di Cultura Milano nel contesto della Milano Art Gallery – Spazio Culturale in via Alessi 11, la sede dove si svolge la maggior parte degli incontri del Festival e che sorge in una delle zone più belle e caratteristiche della città, quella dei Navigli. Non è strano dunque partecipare a un incontro culturale organizzato all’interno di questa splendida cornice e nello stesso tempo imbattersi in un vernissage di una mostra d’arte contemporanea.

Cultura Milano, quando si svolge alla Milano Art Gallery, non solo offre incontri di grande interesse e attualità, che affrontano tematiche sempre diverse, ma anche la possibilità di conoscere artisti contemporanei di fama nazionale e internazionale e di vedere da vicino le loro opere. Il tutto nel cuore di Milano e a ingresso gratuito.

MILANO ART GALLERY – SPAZIO CULTURALE: DOVE L’ARTE E LA CULTURA DIVENTANO ACCESSIBILI A TUTTI

Scritto da ufficio-stampa il . Pubblicato in Arte, Comunicati Stampa, Cultura

Milano Art Gallery – Spazio Culturale sorge in via Alessi 11 a Milano, nel cuore storico di quella che un tempo fu la città ambrosiana, oggi affascinante meta turistica.

Frutto dell’intraprendenza e della professionalità di Salvo Nugnes, manager di personalità di spicco del mondo dell’arte, della cultura e dello spettacolo, nonché  Direttore di Agenzia Promoter e Promoter ArteMilano Art Gallery – Spazio Culturale è una pinacoteca e allo stesso tempo una delle sedi, la più importante, del Festival Artistico Letterario Cultura Milano, ideato da Salvo Nugnes allo scopo di rendere la cultura accessibile a tutti attraverso l’organizzazione di prestigiosi eventi a ingresso libero.

È così che in questa poliedrica galleria le Mostre d’Arte plastica e pittorica, che alternano artisti, tendenze e stili sempre diversi, si intrecciano agli incontri a cadenza quindicinale con personaggi illustri del panorama contemporaneo, il tutto in un dialogo aperto e stimolante con un pubblico eterogeneo.  Dall’arte alla letteratura, dalla moda alle scienze, dalla politica alla musica, le tematiche sono sempre di grande interesse e attualità e coinvolgono grandi nomi come Gillo Dorfles, Umberto Veronesi, Francesco Alberoni, Roberto Vecchioni. Ma gli ospiti d’eccezione   sono numerosi alla Milano Art Gallery e un pensiero va ancora alla grandissima Margherita Hack.

Mostre curate in ogni dettaglio, dall’allestimento alla realizzazione di cataloghi, contatti con le più importanti Fiere d’Arte Nazionali e Internazionali, conferenze, presentazioni di libri, storie di personaggi di fama che parlano della loro vita professionale e privata a un pubblico sempre partecipe, questo e molto altro è la storica Milano Art Gallery nella suggestiva zona dei Navigli.

Nasce il Temporary Art Shop per l’arte grazie a Salvo Nugnes Manager dei vip e dell’arte

Scritto da ufficio-stampa il . Pubblicato in Arte, Comunicati Stampa, Cultura

Il rivoluzionario progetto denominato “Promoter Gallery” Temporary Art Shop ideato e realizzato 2 anni fa dal manager Salvo Nugnes, Direttore di Agenzia Promoter e agente di noti personaggi, prosegue la sua evoluzione con un tam tam di consensi davvero straordinario. Si pone come un marchio peculiare, un brand esclusivo e assolutamente innovativo nell’organizzazione di mostre, esposizioni e iniziative culturali itineranti.

Attraverso questa speciale formula vengono individuati gli artisti, che potranno esporre in varie città e contesti importanti, ricevendo l’attenzione di un folto pubblico sempre nuovo e sempre più numeroso. Nella struttura logistica c’è un riferimento al sistema dei “Temporary Shop” inerenti all’ambito della moda, che ovunque riscuotono grande successo.

Salvo Nugnes commenta “Promoter Gallery è una galleria d’arte temporanea, che si sposta in Italia e all’estero. È diventato un vero e proprio fenomeno artistico culturale, con il placet di conoscitori e critici d’arte come il professor Vittorio Sgarbi. Ormai ha coinvolto tantissimi artisti, da quelli emergenti a quelli già affermati. Le opere si spostano di galleria in galleria seguendo un percorso al di fuori di ogni schema e prassi tradizionale.

Per pittori, scultori e artisti in genere, la mobilità è un elemento propulsore davvero congeniale, viene considerata un’esperienza stimolante, che favorisce l’ispirazione e la creatività”.

Gli eventi accolti in modo temporaneo nelle prestigiose sedi designate vengono gestiti da uno staff di abili professionisti, un team collaudato di esperti di settore, che pianifica al meglio anche la relativa campagna commerciale di comunicazione elaborando nei minimi dettagli la grafica, la stampa e la distribuzione del materiale promozionale e pubblicitario. Tutto viene seguito scrupolosamente fornendo un pacchetto completo di servizi, dall’allestimento e disallestimento delle opere in loco all’ufficio stampa, dalla stesura di testi critici alla creazione di cataloghi d’arte, dal vernissage inaugurale alla curatela dell’intero periodo espositivo.

Agenzia Promoter: il manager Salvo Nugnes commenta il successo del progetto “Promoter Gallery” Temporary Art Shop

Scritto da ufficio-stampa il . Pubblicato in Arte, Comunicati Stampa, Cultura

Il manager Salvo Nugnes, Direttore di Agenzia Promoter e Promoter Arte, esprime compiaciuta soddisfazione per il crescente successo di “Promoter Gallery” Temporary Art shop un innovativo progetto da lui ideato, che sta riscuotendo ampi consensi generali nei rinomati contesti in cui viene organizzato, conquistando l’adesione di un nutrito pubblico di estimatori d’arte ed esperti di settore, nonché di nomi di spicco della critica come il professor Vittorio Sgarbi, che ha partecipato ad alcuni importanti eventi.

Salvo Nugnes spiega “Promoter Gallery Temporary Art Shop è una contaminazione artistica senza precedenti, che si estende e coinvolge i principali luoghi d’arte e le locations più suggestive e prestigiose in Italia e all’estero. È finalizzato all’organizzazione di mostre ed eventi culturali, con un nuovo modo di concepire la struttura tradizionale della galleria, in una dimensione più attuale, dinamica e innovativa, ma soprattutto itinerante, che sta ottenendo un enorme successo di pubblico e critica di settore. È il risultato progettato e realizzato come frutto di tanti anni di amore per l’arte e la cultura, attraverso la mia ventennale esperienza nella gestione manageriale e organizzativa“.

“Promoter Gallery” Temporary Art Shop è la fusione armoniosa del connubio tra appassionata vocazione per l’arte e consolidata capacità di gestione manageriale e richiama il diffuso e conosciuto sistema dei “Temporary Shop” già ampiamente applicato nell’ambito della moda con positivi riscontri.

È un sistema programmatico garantito e pienamente efficace, collocato in strutture appositamente scelte e selezionate per conseguire risultati ottimali, sia a livello commerciale sia per la visibilità e il ritorno d’immagine degli artisti coinvolti.

IL NOTO PERFORMER GABRIELE CONTINI OSPITE ALLA MILANO ART GALLERY TRA ROBERTO VECCHIONI, GIGLIOLA CINQUETTI, ANDREA PINKETTS E MOLTI ALTRI

Scritto da ufficio-stampa il . Pubblicato in Arte, Cultura

Gabriele Contini, originale performer milanese, è di recente stato ospite della storica galleria Milano Art Gallery, in occasione dell’inaugurazione della mostra d’arte di Alessandra Turolli e della presentazione dell’ultimo libro di Luciano Maria Teodori. Il prestigioso evento, organizzato da Salvo Nugnes, Direttore di Agenzia Promoter, lo ha visto in compagnia di numerosi ospiti di spessore: il grande cantautore Roberto Vecchioni e ancora Franco Iseppi, Fulvio Palmieri, Gigliola Cinquetti, Alberto Artioli, Wilma De Angelis, Enrico Beruschi, Andrea Pinketts e molte altre autorità istituzionali e personalità del mondo della cultura e dello spettacolo.

Gabriele Contini, frequenta gallerie e salotti culturali, sin dagli anni ’80, quando approda nell’Universo artistico scrivendo poesie ispirate ai cosiddetti “Poeti maledetti” e iniziando ad interessarsi di pittura ed arti visive. È un artista poliedrico e contemporaneo, un performer dal notevole talento, in continua mutazione e sperimentazione stilistica, che prossimamente lo vedrà protagonista di nuove performance altamente impegnate.